NanoPress

Acconciature

Acconciature estive: il meglio dei look anti-caldo!

Tra le opportunità concesse dalle acconciature estive, quelle anti-caldo sono sicuramente le migliori: ecco qualche utile spunto di valutazione!

1 di 32

acconciature estive

Quando arriva l’estate, le alternative per non soffrire terribilmente il caldo e l’afa sono principalmente due (almeno, dal vostro parrucchiere!): ridurre l’estensione della chioma, o raccogliere i capelli in maniera tale che non appesantiscano il vostro capo e la vostra nuca. Naturalmente, nessuna delle due scelte può essere considerata migliore dell’altra, ma in fin dei conti, contrariamente a quanto qualcuna può pensare, è proprio d’estate che i capelli lunghi possono sfoggiare i migliori valori aggiunti: sarà infatti sufficiente acconciarli in maniera raccolta o semiraccolta, donandovi una freschezza che sarebbe impensabile con i capelli medi o corti. Non ci credete? Provate a leggere le righe che seguono: vi sveliamo alcuni dei migliori look anti-caldo!

Top knot

Lo abbiamo intercettato più volte negli ultimi mesi: si tratta di un raccolto molto alto, a cipolla, che moltissime star di tutto il mondo stanno continuando a sfoggiare. Merito della sua freschezza, e del fatto che in questi tempi recenti si sta guadagnando rapide posizioni nella classifica degli hairstyle più cool. Se volete esagerare con il glamour, potete sfoggiarlo doppio: poche donne lo stanno già facendo, e sarete una delle prime a poter annoverare un simile look. Non male, no?

Capelli-corti-con-ciuffo-primavera-estate-2016

Coda di cavallo

Prima di passare oltre poiché ritenete la pony tail superata, sappiate che la coda è uno degli stili più fruiti (anche) di questa estate. Noi vi consigliamo di portarla tiratissima sul davanti e alta sulla nuca, al fine di esaltare la sensazione di freschezza che dovreste cercare di cavalcare. In questo modo lascerete totalmente libere la fronte, gli orecchi e la nuca, permettendo così all’aria di darvi una bella rinfrescata in qualsiasi ora del giorno. Se poi la massa di capelli è particolarmente consistente, potete valutare di dividere la coda in due ciocche, avvolgerle a spirale e poi legarle in fondo.

Raccolti easy e “accessoriati”

Tra gli altri raccolti, vanno particolarmente di moda quelli easy e particolarmente ricchi di accessori (ma senza esagerare). Dunque, evitate il classico chignon a ciambella, che sa troppo di “già visto”. Meglio puntare su raccolti easy e sbarazzini, che possano essere arricchiti da qualche accessorio floreale che potrà donarvi certamente un’aria più ricercata e contemporanea.

treccia-spettinata

Trecce

Per le trecce, in fin dei conti, vale lo stesso discorso che abbiamo già avuto modo di fare con la coda di cavallo. Non pensate che si tratti di uno stile di capelli che ha avuto il suo tempo: in realtà, si tratta di uno stile di capelli fortemente moderno, innovato da tantissimi hairstylist che hanno avuto il pregio di scommettere sulle trecce, in vario modi. Oggi la treccia può dunque proporsi al mondo contemporaneo con mille varianti: da quelle piccola a quelle multiple, da quelle celtiche a quelle olandesi, è sufficiente crearne una ad hoc per poter dare aria alla nuca, o due trecce classiche tirate sui lati del viso se preferite un look più alternativo.

Sciolti

Ebbene si: anche i capelli sciolti possono essere un’acconciatura potenzialmente anti-caldo! Naturalmente, vi sarà richiesta qualche accortezza. Se ad esempio avete un bel bob, potete cercare di liberare il collo o, comunque, donarvi una maggiore sensazione di freschezza, sfilando a chioma e alleggerendo così le sue lunghezze. Inoltre, potete adottare un piccolo “trucco”: vaporizzare l’acqua termale sui vostri capelli, per ottenere un’immediata sensazione di freschezza, sufficientemente duratura.

Detto ciò, non possiamo non lasciarvi con qualche idea per un’acconciatura estiva di grandissimo impatto. Provate a sfogliare la gallery che segue, e non dimenticatevi di condividere con il vostro parrucchiere la possibilità di ammodernare la vostra chioma in ottica estiva, e soprattutto, più leggera e sbarazzina!

1 di 32

Previous ArticleNext Article
Informazioni biografiche