Arriva la pillola anti-calvizie

Una nuova pillola anti-calvizie sembra donare una speranza a tutti coloro i quali sono affetti da alopecia.

CAPELLI UOMO CAPELLI-UOMO993

Forse, dopo tante promesse miracolose, finalmente ci siamo: i calvi di tutto il mondo possono da oggi avere a disposizione un’arma decisiva per contrastare la perdita dei capelli e ritrovare la chioma perduta. Ma andiamo con ordine.

La perdita dei capelli è provocata dalla risposta del nostro sistema immunitario, che attaccano la base del follicolo pilifero causando – così – la perdita dei capelli. I ricercatori hanno finalmente individuati quale sia la cellula che dà il via all’attacco ai follicoli, elaborando quindi farmaci inibitori (ruxolitinib e tofacitinib), che possono bloccare le vie immunitarie e fermare quindi l’attacco ai follicoli dei capelli.

Sperimentati sui topi, le pillole sono state in grado di far ricrescere i peli entro 12 settimane, e i nuovi peli sono durati diversi mesi dopo l’interruzione del trattamento. Su alcuni pazienti umani, invece ,la crescita dei capelli si è manifestata dopo 4-5 mesi dal trattamento.

Rispetto alle altre, precedenti e miracolose pillole, sembra che con i nuovi farmaci qualcosa sia cambiato, e che i livelli di efficienza siano effettivamente più garantiti. Basteranno quindi quattro mesi per poter riavere la chioma perduta, dicendo addio a rasature total o a parrucchini o trapianti.