NanoPress

Acconciature

Arriva lo stile flamenco

Le passerelle di Dolce e Gabbana sono state molto chiare ed eloquenti: lo stile flamenco primeggerà sui look capelli del 2015,

capelli flamenco

Sia nella versione invernale che nelle proposte legate alla primavera estate. Ma di cosa si tratta nel dettaglio? Lo stile flamenco attinge, ovviamente, alla tradizione culturale dell’Andalusia, dove questo ‘caliente’ tipo di ballo viene maggiormente praticato. Tradotto nello stile di abbigliamento e nelle acconciature, si tratta di raccolti molto decisi, perfettamente lisci oppure ondulati all’ennesima potenza, arricchiti in ogni singola proposta dall’impiego di grandi fiori colorati.

flamenco

Come spesso accade nelle loro proposte, gli stilisti siciliani hanno voluto esasperare il mood, applicando corone con simboli sacri, per lo più dorati e impiegando fiori freschi per completare i loro chignon più ‘tirati‘. Ma lo stile flamenco può sorpassare la scenografia delle passerelle ed essere scelto nelle occasioni speciali, in quanto si propone caldo, sensuale e avvolgente, per cui può essere adottato dalle donne che amano questo mood e che non si lasciano spaventare dal loro lato più ‘mediterraneo’.

Lo stile flamenco dona indubbiamente alle donne che hanno capelli scuri e pelle olivastra, in quanto l’allure che esso veicola si basa su questi canoni estetici. Difficile incontrare una ballerina di flamenco dai capelli biondo cenere e con occhi azzurri, però il look può diventare fonte di ispirazione per tutte le donne, magari rivisto e addolcito se la tipologia femminile non si rispecchia perfettamente in quella originaria.

art 9 immagine 2

Ecco che lo stile flamenco impiegato nell’acconciatura vede protagonista assoluto lo chignon, basso e definito da fiori finti rossi nella sezione del raccolto. Lo chignon può essere effettuato con riga centrale oppure con riga laterale, generato su capelli perfettamente lisci, oppure addolcito da geometriche onde laterali. La definizione del raccolto deve essere assoluta, quindi niente romantici fili di capelli che scendono sugli occhi ma un definito e perfetto raccolto basso. Il tocco di stile e di colore è tutto riservato ai fiori finti, appuntati alla fine dell’acconciatura e perfetti per richiamare immediatamente l’allure scelta.

Lo stile flamenco dona alle ragazze giovani, ma può essere scelto anche dalle donne più mature, in quanto definisce la bellezza in termini assoluti. Diventa importante optare per un abbigliamento molto parco, come rivela la stessa sfilata di Dolce & Gabbana.

art 9 immagine 1

Un tubino nero, magari con raffinata lunghezza al ginocchio, può risultare enfatizzato da un raccolto flamenco style, così come una tunica di voile declinata ad una stampa floreale scura. E in inverno? Il look può essere sfoggiato nelle occasioni speciali, accompagnato con pelliccette rigorosamente nere e con abiti fascianti in lana. Attenzione, in ogni caso, a non strafare, in quanto il mood flamenco si propone apparentemente semplice. Il raccolto segna il volto in modo incisivo, per cui i lineamenti devono presentarsi dolci e mai spigolosi. Il fiore finto dona certamente sensualità, ma deve calibrarsi con gli accessori, che devono essere piccoli e di alto pregio. Solo in questo modo il look flamenco può dare il meglio di sé e rivelarsi raffinato come vogliono le origini. Al contrario, si rischia l’effetto carnevale, per cui optiamo sempre per il ‘less is more’ e applichiamo una rosa rossa alla fine dello chignon, tutte le porte si apriranno di fronte a noi.

Previous ArticleNext Article