Capelli afroamericani: 25 foto da condividere!

I capelli afro americani hanno necessità di un trattamento davvero particolare: cerchiamo di saperne di più!

afro afro

I capelli degli afroamericani sono notevolmente diversi da quelli delle persone che appartengono alle etnie europee o nordamericane. Trama della capigliatura e forma dei capelli sono infatti notevolmente differenti, poiché tendenzialmente i capelli afroamericani sono crespi, più grossi e generalmente tendono ad assumere una forma a spirale. Per quanto attiene il loro colore, il tono è fondamentalmente nero.

Leggi anche: 40 tagli di capelli ricci ideali!

Non solo. Generalmente i capelli afroamericani tendono ad essere porosi. Ne deriva che le sostanze idratanti passano facilmente mediante la cuticola del capello, e che così come le sostanze passano facilmente attraverso la cuticola, le sostanze fuoriescono altrettanto velocemente. Proprio per questi motivi, i capelli afroamericani necessitano di cure particolari.

CAPELLI-AFRO932 CAPELLI-AFRO932

Prima di procedere oltre, date comunque un’occhiata a questa fotogallery all’interno della quale troverete anche degli stili tipici da “indossare” con capelli afroamericani.

Una volta fatto ciò, ricordate che di norma i capelli degli afro-americani necessitano continuamente di olio per poter essere protetti. L’olio può infatti creare una barriera che trattiene l’idratazione acquisita dal capello e lo lascia morbido e facilmente acconciabile. L’olio può dunque cercare di contrastare l’effetto secchezza tipico di tali capelli.

Per quanto attiene la capigliatura essenzialmente femminile, stando a quanto afferma un recente studio in merito, il problema principale è comunque quello della facilità di rottura dei capelli (il 60% delle donne lo lamenta come fondamentale). Anche se la tendenza naturale alla secchezza tipica di questi capelli non aiuta in tal senso, il problema della rottura deriva comunque proprio dai metodi utilizzati per poter acconciature i capelli, valutato che, ad esempio, l’80% delle donne di colore utilizzano tecniche per stirare la chioma, e che annoverano ad esempio strumenti a calore piuttosto incisivi come i ferri delle piastre, o i phon.

Leggi anche: Come fare i capelli ricci con la piastra

Oltre agli strumenti caldi, è bene ricordare che i capelli afroamericani soffrono altresì di trattamenti liscianti che ssono composti su base chimica, e che per permettere ai capelli di rimanere dritti rompono i legami disulfidici del capello stesso. Prodotti ad elevata alcalinità che, sebbene da una parte riescano ad allungare il capello fino a due volte, dall’altra parte possono rompere definitivamente lo stesso, creando quindi conseguenze particolarmente gravi.

Insomma, i capelli afroamericani sono particolarmente attraenti per quanto concerne un look esotico e riccio, ma se opterete per una allisciatura, dovrete penare parecchio. Perché allora non concentrarvi sulla valorizzazione del mosso? Voi che ne pensate?

Fonte: wondroushairstyles