NanoPress

Guide

Capelli in ordine in palestra: 7 consigli pronti per voi!

Avere i capelli in ordine in palestra non è da tutte: strabiliate le vostre amiche facendovi vedere perfettamente in ordine anche mentre vi tenete in forma!


Perché non avere SEMPRE un aspetto piacevole? Chi ha detto che non si possono avere i capelli in ordine in palestra mentre si eseguono esercizi ginnici? Che abbiate i capelli lunghi, medi o corti, seguiteci per scoprire come!

Non è necessaria la messa in piega, ma solo stare a posto.capelli in ordine in palestra

Per essere belle e piacevoli allo sguardo anche in palestra un aiuto importante viene anche dal sistemarsi la capigliatura ordinatamente, non è impossibile: l’importante è riuscire nell’abbinamento stile – confort.

Coloro che abbiano i capelli lunghi potranno sbizzarrirsi con una bella coda alta, oppure potrebbero anche optare per delle bellissime trecce o, perché no, anche un elegante chignon. Coloro che abbiamo, invece, i capelli corti o medi dovranno fare in modo che le ciocche ribelli vengano ben bloccate. Anche le frangette o le capigliature scalate presentano lo stesso problema delle ciocche ribelli: fermagli e fascette esistono proprio per questo! Ricordate che non è importante fare gli esercizi in palestra con una bella messa in piega, perfetta e fresca fresca di parrucchiere, basta semplicemente avere i capelli in ordine in palestra.

7 modi per essere belle anche in allenamento!capelli in ordine in palestra

E per avere i capelli in ordine in palestra sarà sufficiente seguire questi nostri sette consigli, adottare queste sette acconciature che vi proponiamo qui sotto: starete in ordine da quando mettete piede in palestra, durante le dure sessioni ginniche (work out) e fino a quando lo stretching vi avvisa che state per andare sotto la doccia!

1.      La coda bassacapelli in ordine in palestra

Per avere i capelli in ordina in palestra la coda bassa è sempre una scelta azzeccata: elegante e classica. Se poi utilizzate un po’ di gel sull’attaccatura potrete tenere ben ferma l’acconciatura per molto tempo e durante i movimenti degli esercizi ginnici, senza mai avere il problema delle ciocche che si piazzano davanti al viso. Un pizzico di originalità può esserle aggiunta anche da un fermacapelli che tenga ferma anche l’estremità della coda bassa: si creerà così una specie di bolla adagiata sulle spalle.

2.      La coda di cavallo alta

Im Fitnessclub

Se scegliamo, invece, la coda di cavallo alta, stiamo optando per una delle acconciature da palestra più tradizionali, che, oltretutto, propone anche il vantaggio di non lasciar scivolare delle ciocche sulle spalle, che potrebbero rivelarsi molto scomode. E poi, perché non ammetterlo, il fatto che sia l’acconciatura che tutte le star adottano nelle palestre VIP e poi moltissime di loro anche sui red carpet e nelle serate di gala, ci fa venire ancor più la voglia di una bella coda alta!

3.      Lo chignoncapelli in ordine in palestra

Lo chignon, invece è una delle acconciature per avere i capelli in ordine in palestra più eleganti oltre ad essere estremamente pratico. Non solo in palestra si rivela elegante e, soprattutto, utilissimo: in piscina è quasi irrinunciabile! Lo chignon rotondo (a forma di chiocciola, per intenderci) è l’ideale per coloro che pratichino gli sport acquatici.

4.      Lo chignon “messy” (spettinato)capelli in ordine in palestra

Non dimentichiamoci, poi, dello chignon nella sua declinazione spettinata, anche detta “messy”, soprattutto se in formato maxi (creato, cioè, all’altezza del mezzo della nuca e con i capelli molto lunghi), con i capelli arrotolati tutti e poi fermati con un fermacapelli ad elastico. Se qualche ciocca dovesse dimostrarsi ribelle, staccarsi dallo chignon e o ricadere sulle spalle oppure incorniciare il volto, non ci sarebbe niente di male, anzi, costituirà un piccolo dettaglio piacevole. Dopo la palestra un po’ di lacca manterrà la capigliatura in ordine fino a conclusione della giornata.

5.      Le treccecapelli in ordine in palestra

Per un look maggiormente definito una buona scelta sono le trecce. Le possibilità sono diverse: la treccia singola, oppure le trecce a spina di pesce, oppure ancora alla francese (parte dall’alto), o, se si vuole sembrare un po’ più sbarazzine, le classiche due trecce. Se si vuole sembrare ancora più ordinate sarà sufficiente girare le trecce intorno alla nuca e fermarle con i fermagli oppure con le mollette.

6.      Le trecce funky

Volete le trecce dall’aspetto funky? Suddividete i capelli in tre parti separate: sinistra, centrale e destra. Fate una classica treccia per ciascuna parte e fissatela al centro con un fermaglio. A questo punto le tre parti devono venir raccolte in uno chignon oppure anche in una coda.

7.      La classica fasciacapelli in ordine in palestra

Infine il metodo forse più utilizzato nelle palestre e dalle donne che fanno sport in generale: la fascia classica! E’ la soluzione ideale per coloro che desiderano che la loro chioma rimanga libera. Ce ne sono in commercio di tantissimi tipi, dalle forme ai colori. Molto belle sono quelle dall’aspetto vintage. Tutte sono comunque ottime soluzioni per avere i capelli in ordine in palestra!

Previous ArticleNext Article