Capelli lunghi biondi: un taglio “sempreverde” che non passa mai di moda

I capelli lunghi biondi sono un’accoppiata che non passerà mai di moda.

capelli lunghi biondi

E a confermarcelo ci sono anche moltissime star che possono cambiare qualche sfumatura, ma senza mai rinunciare ai capelli lunghi biondi. I capelli lunghi biondi hanno rappresentato e rappresentano nell’immaginario collettivo la bellezza femminile senza se e senza ma, ancora oggi il prototipo dell’avvenenza del gentil sesso vie rappresentato secondo il tipo “svedese”. Una bellezza secondo gli standard dell’irraggiungibile, del “quasi etereo”, di quelle che popolano i sogni degli uomini piuttosto che le strade che percorriamo tutti i giorni.

I capelli lunghi biondi e le loro mille sfumaturecapelli lunghi biondi

Le tonalità del biondo sono veramente tante, a partire dai biondi più scuri fino ad arrivare al biondo platino, ma nel mezzo ci sono il biondo dorato, piuttosto che il biondo vaniglia o, ancora il biondo miele. Non dimentichiamo anche quelle tonalità  che si trovano in mezzo al biondo ed un altrto colore: il bronde, o biondo-rosso, che è una via di mezzo tra biondo e una tonalità rossiccia del castano. Il biondo è sicuramente la tinta di colore più richiesta ai parrucchieri (diciamo che il biondo naturale non è poi così diffuso) ed è fondamentale cercare una tonalità di biondo che leghi bene con il proprio incarnato ed il colore degli occhi. Resta il fatto che un po’ tutte, ma soprattutto la maggior parte di coloro che hanno i capelli lunghi vogliono i capelli lunghi biondi.

Le donne che abbiano naturalmente i capelli biondi ma, magari, un po’ scuri, possono provare delle sfumature più chiare per diventare delle “vere bionde”, in questo caso consigliamo di lasciare qualche ciocca un po’ più scura per ottenere una colorazione più naturale.

Coloro, invece, che hanno già i capelli lunghi biondi, sanno bene che non appena li espongono al sole per un po’ otterranno naturalmente il colore “baciato dal sole”.

La scelta delle tonalitàcapelli lunghi biondi

Ma come scelgo la giusta gradazione di biondo? Il parrucchiere saprà darci sempre il consiglio giusto ma, in genere si possono seguire queste regole: il biondo platino è una tonalità fredda e “calza” bene sulle donne di aspetto “nordico” quindi con un incarnato molto chiaro e occhi celesti. I capelli lunghi biondi vaniglia, un po’ più caldi, sposano le carnagioni chiare ma occhi di tonalità più sul verde. I capelli lunghi biondi dorati sono ideali per incarnati dorati ed occhi nocciola. Un consiglio vale, invece, per tutte: non discostatevi mai troppo dalla vostra colorazione naturale dei capelli.

Facciamo un esempio: se appartieni a quella categoria di donne dai capelli più scuretti, come Kim Kardashian, eviterai il biondo platino. Le radici scure ed i contrasti con la carnagione sortiranno effewtti poco piacevoli.

I tagli migliori per i capelli lunghi biondi

I capelli lunghi biondi stanno naturalmente benissimo quando vengano portati sciolti. Magari li si può ondulare un po’ e/o creare qualche boccolo con il ferro. Anche una fila centrale (molto classica) ed una lunghezza che non superi di molto le spalle cattura subito l’attenzione.

PHOTOGALLERY