Tendenze

Capelli medi, tante proposte di scelta per la vostra bellezza moderna!

Una bella fotogallery con tante idee di capelli medi da riproporre in questo 2016 (e qualche consiglio, che non fa mai male!)

capelli medi

Quando si parla di capelli medi non si parla, semplicemente, di una lunghezza intermedia tra due scelte più estreme (corti o cortissimi, lunghi o lunghissimi). I capelli medi rappresentano invece una scelta di grandissima personalità, tanto che l’intermedio è passato rapidamente dall’essere una opzione prudente, a un trend a cui tantissime star non hanno voluto certamente rinunciare in questo inizio 2016.

capelli medi

Sul perchè il taglio di capelli medi abbia affascinato così tanta parte della popolazione femminile, non abbiamo certamente molti dubbi: si tratta infatti di una capigliatura molto femminile e facilmente gestibile, soprattutto se non avete molto tempo da dedicare ma, nel contempo, desiderate che il vostro look sia impeccabile e in linea con le tendenze moderne.

medi-moderni

A proposito di tendenze, il top nel 2016 sembra essere rappresentato dal dinamismo e dal movimento della chioma. Non è una sorpresa (ne abbiamo parlato decine di volte negli ultimi mesi) ma pare che il mosso possa conquistare i favori del pubblico femminile… e maschile!

Tagli-capelli-medi-620-7

Stabilito quanto precede, cerchiamo di sperimentare tre stili di capelli medi che, forse, potrebbero fare la vostra fortuna. Il primo è il carrè: un taglio medio che abbiamo visto più volte tra le chiome di vip e star di tutto il mondo, declinabile – a vostro piacimento – con una riga laterale o centrale, una frangia corta alla francese o piena, un ciuffo più o meno esteso, un’acconciatura liscia o mossa. Insomma, ne abbiamo per tutti i gusti!

Il secondo taglio di capelli medi che vogliamo presentarvi oggi è l’undercut. Si tratta di un gioco di rasature piuttosto accurato, con taglio perfetto e curato (in alcuni casi estremi, anche a pelle, per poter donare una maggiore aggressività e personalità). Anche in questo caso si può optare per una chioma mossa o una chioma liscia, a vostro piacimento.

Tagli-capelli-medi-620-6

Infine, il terzo taglio di tendenza odierno è lo shag bob. Dei tre presentati oggi, riteniamo sia certamente quello di maggiore moda: un bob o caschetto molto moderno, contraddistinto da un taglio multistrato che è perfetto per chi ha i capelli fini, e per chi vuole giocare con un bel volume da declinare.

E voi che ne pensate? Vi piacciono queste tre proposte contemporanee per tutte le donne che hanno i capelli medi e in questi giorni stanno pensando in che modo poter contraddistinguere il proprio look nell’attuale 2016? Volete suggerirci qualche altro stile da sperimentare?

Colore capelli medi, i trend del 2016

colore capelli medi

Se vi state domandando quale sia il colore capelli medi che nei prossimi mesi andrà per la maggiore, mettetevi l’anima in pace: l’elenco delle possibili alternative in tema di tonalità e nuance è talmente vasto che difficilmente sarà possibile individuare un tono più prelibato di altri. Il che, comunque, non ci vieta di poter proporre qualche ipotesi che possa solleticare la vostra fantasia, spingendovi magari a sperimentare qualche colore che fino a pochi mesi fa non avevate avuto modo o voglia di prendere nella dovuta considerazione e nella giusta attenzione.

Stando a quanto sta emergendo in questi giorni, ad esempio, sembra essere sempre più chiaro che i colori capelli medi più alla moda del 2016 andranno a ricalcare, almeno in buona parte, quanto si è già visto nel corso del precedente 2015: a fare la differenza non saranno dunque i colori “nuovi”, ma le modalità con cui i consueti colori verranno riproposti nei mesi che verranno, poggiando magari le proprie prospettive di restyling sul gioco di contrasti e sulla spinta della lucentezza. L’obiettivo sarà dunque quello di creare un look luminoso e dinamico, che possa rinfrescare il vecchio colore con uno stile più contemporaneo.

40619f97ff585857d5536e75a5b01924-Copia

È altrettanto ovvio, inoltre, che in tale scenario non mancheranno certamente le sperimentazioni in tema di moda capelli e, soprattutto, di creatività in materia di colori: tuttavia, più che sperimentazioni, la maggior parte delle varianti sarà rappresentato dall’accentuazione o dall’opportuna declinazione di qualche anteprima che abbiamo già avuto modo di scorgere nel recente passato.

Occhi aperti, inoltre, alla possibilità di poter proporre in modo più convinto alcune delle tonalità pastello che fino a pochi anni fa venivano archiviate frettolosamente come “eccentriche”: il nostro riferimento è al viola, al bianco, al grigio, al lilla, al verde e tante altre nuance che, anche limitatamente alle sole ciocche e ai ciuffi, potrebbero rendere il vostro look davvero indimenticabile.

Infine, sempre in tema di colori capelli medi, un ultimo richiamo al passato: lo stile vintage nel corso del 2016 dovrebbe trovare la sua naturale consacrazione, con la conseguenza che le teste delle donne di mezza Italia saranno in grado di riapprezzare i fasti passati, cercando di replicare i successi di moda riscontrati tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio degli anni Settanta. Parlatene con il vostro parrucchiere: è probabile che riusciate a trovare, in tempi più rapidi di quel che pensate, il tono giusto per voi!

Come curare i capelli medi

capelli medi con frangia

Una volta che, con i consigli di cui sopra, siete arrivate a definire la migliore acconciatura e il miglior colore per la vostra chioma, arriva il momento più pragmatico ma, non per questo, meno affascinante: la cura del capello e della cute.

È ben noto, infatti, come l’inverno possa rappresentare la stagione più difficile per quanto concerne la tenuta dei propri capelli: il rischio di subire gli effetti negativi degli sbalzi di temperatura, dell’inquinamento, dello stress e di altri fattori nocivi, appesantisce il benessere della chioma e non permette dunque ai nostri capelli di poter conservare l’ideale stato di wellness al quale dovremmo invece tendere. Come fare, allora, per permettere ai nostri capelli medi di garantirsi una longevità e una brillantezza invidiabili?

In primo luogo, ricordate che i vostri capelli non sono un’entità a sé stante, e che – come gli altri componenti del vostro corpo – subiscono gli effetti pregiudizievoli di qualche cattiva pratica. Ricordato ciò, uno dei consigli più opportuni sarebbe quello di smettere di fumare, perché il fumo abbassa l’efficacia della circolazione del sangue, uno dei requisiti fondamentali per avere capelli rigogliosi e in forte crescita. Il fumo, invece, farà sembrare la propria chioma spenta e stressata, con conseguente rischio di caduta e, soprattutto, l’immagine di capelli spenti e opachi.

capelli rossi medi

Ancora, ricordate sempre che i capelli devono essere nutriti “dall’interno”. Via libera dunque all’assunzione di buone dosi di vitamina A. Fate altresì scorta di proteine (ma senza esagerare!), una buona arma di difesa contro la caduta dei capelli. E non dimenticate le proprietà dell’idratazione: bere tanta acqua vi permetterà di avere un efficace e ineguagliabile supporto, per il benessere di cute, capelli e non solo.

Infine, abbiate cura dei vostri capelli medi applicando periodiche maschere idratanti, e facendo attenzione a rispettare i requisiti di buon lavaggio sotto la doccia: prendete l’abitudine di massaggiare dolcemente la cute, evitando di sottoporre la stessa e i capelli a sbalzi di temperatura repentini. Meglio un risciacquo ad acqua tiepida, invece che tendere la salute della cute con una doccia bollente. In sede di asciugatura, massaggiate dolcemente con un asciugamano la chioma e la cute, e lasciate che la natura faccia il suo corso con un’asciugatura senza phon. Se invece non riuscite a rinunciare a tale strumento, evitate di utilizzarlo troppo a lungo, a temperature troppo alte e a distanze troppo vicine. I vostri capelli ve ne saranno infinitamente grati!

Previous ArticleNext Article
Informazioni biografiche