NanoPress

Tendenze

Capelli mori: come scegliere il meglio per il proprio viso!

Un approfondimento sui migliori capelli mori da predisporre per la prossima primavera!

capelli-mori

I capelli mori costituiscono una delle scelte più affascinanti e seducenti per le donne di tutte le età. Tradizionalmente ricollegati ai visi dalle carnagioni più olivastre e mediterranee, in realtà i capelli mori possono ben esprimere tutti i loro benefit anche nei confronti dalle donne che invece sono contraddistinte da visi più “pallidi” e da carnagioni più chiare. Si tratta d’altronde di una bella cornice netta per il proprio viso, e si tratta altresì di un ventaglio di alternative molto piacevoli, all’interno delle quali dovreste potervi orientare attraverso la selezione della giusta tonalità.

Capelli mori: tutte le accortezze per una colorazione al top!

capelli-mori

Come noto, i capelli mori rappresentano un incredibile tocco in più in termini di femminilità e di sensualità. Un surplus che, fortunatamente, non richiede particolari cure rispetto ad altre colorazioni. Anzi, si può addirittura affermare che la colorazione nera, contro quanto avviene ad esempio con i biondi, affaticano e stressano di meno i capelli, poichè non passano attraverso la decolorazione.

20110927122704

Attenzione, però, a non riporre nei capelli mori infinita fiducia: essendo un colore molto netto (a patto di non colorarlo in maniera più dinamica, come vedremo tra breve) è infatti un colore che determina uno stacco altrettanto netto, e quindi bisogna pur sempre mettere in conto un ritocchino frequente alla ricrescita. Per questo motivo, le basi ideali attraverso cui sviluppare un bel colore moro di capelli, sono quelle scure o castane. Le tonalità di partenza più chiare dovranno invece passare attraverso più fasi prima di arrivare al colore di capelli finale.

Capelli mori, meglio sfumarli?

Anche i capelli mori, così come le altre tonalità di chioma, possono essere opportunamente sfumati: anche se il colore moro è un tono molto profondo, nulla vieta infatti di creare dei gradevoli mix con altre tonalità, al fine di arrivare a un effetto ancora migliore e seducente. Sia sufficiente ad esempio ricordare la possibilità di integrarlo con una o due tonalità più chiare o, per le donne che desiderano fornire un effetto ancora più radicale, una bella sinergia con viola, rosso, blu, ecc.

capelli-castano-scuri-con-balayage

L’importante è, come sempre, individuare la migliore tecnica per la colorazione e per la decolorazione. Negli ultimi anni sono andati prepotentemente di moda i colpi di sola, lo shatush, il degradé e tanto altro: parlatene con il vostro parrucchiere al fine di individuare quale sia il colore e la tecnica che meglio può adattarsi alle vostre preferenze.

Capelli mori, quale taglio?

L’universalità dei capelli mori può ben riproporsi anche nei confronti delle alternative di taglio: i colori mori, in tutte le loro sfumature, sono infatti adattabili a ogni tipologia di stile, sebbene i più adatti siano quelli più “grafici”, che possono esaltare meglio i contorni. Via libera dunque ai caschetti geometrici e decisi, ai bob medi, e così via. Per i capelli lunghi, il nero può determinare il giusto livello di “mistero”: sarà sufficiente portarli lisci e scalati, per poter ottenere il massimo della seduzione!

Il-bouquet-per-la-sposa-mora_v_gdv

Capelli mori, nuova fotogallery per poter agevolare la vostra scelta

Se infine volete saperne ancora di più sui capelli mori, il prossimo step non può che essere quello di consultare la nostra fotogallery: abbiamo selezionato per voi una serie di 25 scatti sui capelli mori, che siamo lieti di proporvi, invitandovi a consultarla con grande attenzione. Cercate di scoprire se vi siano, all’interno della fotogallery, uno o più scatti che possono soddisfare le vostre ambizioni di stile, e parlatene con l’hairstyle di fiducia: con i giusti adattamenti e con un pizzico di personalizzazione, potrebbero essere il vostro nuovo punto di riferimento per un look moro alla moda, nella primavera 2016!

Previous ArticleNext Article
Informazioni biografiche