Connect with us

Nuovi tagli di capelli 2016 su CapelliStyle.it

Capelli raccolti (e non solo!), 15 look da sperimentare in primavera!

Acconciature

Capelli raccolti (e non solo!), 15 look da sperimentare in primavera!

Nuovo focus sui capelli raccolti… e non solo: una fotogallery imperdibile con la quale aprire la stagione primaverile 2016.


Capelli-raccolti-look

I capelli raccolti della primavera 2016? Sono (anche) morbidi, veloci, casuali. Sono pertanto look sbarazzini ma nel contempo raffinati, sobri ma nel contempo scherzosi. Insomma, un mix micidiale che premierà le vostre teste dando look rilassati e particolarmente appropriati a vivere una stagione di serenità e di divertimento. E così, dagli chignon alle code, passando i semi raccolti che sembrano esser tornati dagli anni ’70 agli anni ’80 per arricchire le vostre scelte, non mancano certamente le ipotesi di restyling. Ma quali look andare a sperimentare con successo in primavera… e non solo tra i raccolti?

Top knot & co.

Sia che abbiate una chioma molto lunga, sia che abbiate una chioma media, difficilmente potrete resistere al fascino del top knot, certamente una delle migliori pettinature che abbiamo avuto modo di apprezzare nel corso del precedente autunno / inverno, e probabilmente anche una delle pettinature che andrà per la maggiore nella prossima primavera. Si tratta di uno chignon posizionato alto, sopra la testa, che vi renderà un pò samurai, e un pò fascinosa.

Old-School-Classic-Bun-hairstyle

Il raccolto alto, a nostro giudizio, resisterà con particolare brio per l’intera stagione primaverile e per quella estiva. È un’acconciatura ideale per l’ufficio, consente di tenere la vostra testa pienamente in ordine e, soprattutto, può essere appropriata per ogni appuntamento e incontro professionale, così come per un’uscita con il partner o con le amiche Insomma, che volere di più da uno stile di capelli?

Raccolto abbassato

Al di là del top knot, il raccolto molto alto sulla testa, andrà tantissimo di moda anche la versione abbassata. Dunque, pare che per la stagione primaverile non vi siano particolari via di mezzo: il raccolto andrà sfoggiato o nella versione più alta, altissima, o in quella più bassa, sotto la nuca, dove di norma si lega la coda di cavallo. I metodi di realizzazione sono tanti: potete ad esempio avvolgere le lunghezze su se stesse per un effetto rotondo, o raccoglierle di lato fino a formare un nodo morbido. Ancora, potete creare una sorta di banana rigida sul dietro, interromperlo a metà, lasciando libera una buona parte dei capelli come una mezza coda, e così via.

Fotogallery (e non dimenticate gli accessori!)

Concludiamo infine il nostro approfondimento con una nuova fotogallery di grande ispirazione per le vostre chance di restyling. Vi suggeriamo di consultarla con la consueta passione, e valutare sempre la possibilità di poter rivedere adeguatamente il vostro look con l’inserimento di uno o più accessori che potranno personalizzare a dovere il vostro stile personalissimo. È sufficiente un fermaglio o un elastico particolarmente accorto, per poter dare al vostro hairstyle un evidente valore aggiunto.

Una volta individuato il risultato che potrebbe fare al caso vostro ricordate che può essere il caso di parlarne con un esperto: condividete dunque con il vostro parrucchiere il da farsi, e il resto verrà da se: non dimenticate di farci sapere come è andata a finire e, se lo gradite, inviateci una foto del vostro nuovo stile. Avremo piacere di pubblicarla in un prossimo speciale!

More in Acconciature

To Top