NanoPress

Tendenze

Capelli ramati: 40 tagli per un colore sempre di tendenza!

I capelli ramati sono la tendenza del momento, in linea con la stagione entrante.

1 di 40

capelli ramati

E’ arrivato l’autunno, da sempre raffigurato con l’immagine della caduta delle foglie, dalle sfumature ramate. E anche in tema di hairstyle il ramato è il colore glamour della stagione autunno-inverno 2015. I capelli ramati possono avere sfumature molto differenti, per questo non è facile individuare una determinata tonalità, dal rosso mogano o irlandese, alle tinte più chiare, la scelta è davvero ampia e può facilmente adattarsi a tagli cortissimi così come ai capelli lunghi, che siano lisci, mossi o ricci.

Qualunque sia la sfumatura che preferiate, che i capelli ramati siano una tendenza del momento lo testimoniano anche le passerelle dell’alta moda e le celebrità del momento.

Capelli ramati, le rosse naturali: una rarità.

capelli ramati

Secondo le statistiche circa il 2% della popolazione mondiale ha capelli ramati naturali, che sono caratteristici dei paesi freddi e, quindi, prevalentemente dei paesi dell’Europa del nord. Altra curiosità è legata all’abbinamento capelli ramati e occhi chiari. La maggioranza delle “rosse”, infatti, ha gli occhi castani o tendenti al verde. Mentre la combinazione occhi azzurri e capelli ramati è molto rara, tanto che, secondo alcuni studi, tale caratteristica è in via d’estinzione a causa dell’aumento della temperatura terrestre. Che sia questa “rarità” a spingere la moda verso questa tendenza?

Le varie sfumature dei capelli ramati, ecco alcuni consigli

capelli ramati

Se non si è tra le poche fortunate dotate di capelli ramati naturali, è sempre possibile essere cool, grazie all’utilizzo di prodotti specifici e ricorrendo a professionisti del settore, che possono valorizzare la capigliatura, cambiando il colore o semplicemente illuminandolo con riflessi che vanno dal ramato al più scuro ruggine. La tonalità da scegliere varia, però, secondo il proprio incarnato. Ma anche il make up fa la sua parte.

image022

Per chi ha gli occhi azzurri, la pelle chiara e le lentiggini, in genere i capelli ramati sono un accostamento perfetto. Il trucco consigliato è molto naturale, con sfumature dolci come color albicocca o pesca. Da evitare assolutamente colori troppo scuri, soprattutto se si ha una pelle molto chiara.

Capelli ramati: partire da una chioma bionda.

capelli ramati

Con i capelli biondi e la carnagione chiara, l’ideale è scegliere un ramato stile irlandese e un trucco sui toni rosati sfumato anche con oro o argento, mentre con i capelli castani è consigliabile una tinta ramata con riflessi castano dorati da abbinare a colori caldi, come il marrone e dorato.

Capelli ramati: partire da una chioma bruna

capelli ramati

Infine, le brune con la pelle scura possono optare per una tinta di rosso scuro, che va nel mogano ed un make up con sfumature tendenti al viola o il prugna, che donano allo sguardo un’aria molto sensuale.

Come prendersi cura dei propri capelli

capelli ramati

E’ bene precisare che, essendo i capelli ramati fotosensibili,  tendono a sbiadire con il sole e con il passare del tempo, è necessario seguire alcuni accorgimenti. Ecco alcuni semplici suggerimenti:

innanzitutto, non bisogna lavare i capelli troppo spesso (non più di tre volte a settimana) e utilizzare acqua non troppo calda; utilizzare uno shampoo protettivo, specifico per capelli tinti; idratare con prodotti specifici il capello per mantenerne la luminosità, anche oramai la stagione estiva è terminata, proteggere dai raggi solari i capelli con l’utilizzo di cappelli o foulard.

Ovviamente, i capelli ramati, se portati lunghi, richiedono un’attenzione maggiore in quanto più soggetti a doppie punte e alla perdita di tonalità.

Capelli ramati fai da te. Prodotti e suggerimenti

capelli ramati

Una valida alternativa ai saloni di bellezza e soprattutto una tendenza del momento è l’utilizzo di prodotti naturali. Per ottenere capelli ramati in modo naturale, il prodotto più comune è sicuramente l’hennè naturale o Lawsonia inermis, che si può reperire con facilità in molte erboristerie.

image036

Leggi anche: Come avere capelli perfetti grazie all’hennè

Altro prodotto che naturalmente dona riflessi ramati è l’alloro, la ricetta non è difficile: basta far bollire in un tegame con acqua 5 foglie di alloro ben pulite, lasciandole in infusione circa 15 minuti. Dopodichè togliere le foglie e lasciare intiepidire l’acqua che sarà versata sui capelli umidi, appena lavati. Coprire i capelli ancora umidi, senza risciacquarli con una cuffia ed attendere 20 minuti. Infine, risciacquare ed asciugare i capelli.

image038

Un prodotto d’uso comune, e facilmente reperibile per ottenere capelli ramati con tecnica naturale è il tè nero. In questo caso sarà necessario lasciare le foglie di tè nero in infusione in acqua calda non bollente e poi applicarla sui capelli bagnati. Oppure è possibile utilizzare la birra, ideale per donare riflessi ramati ai capelli scuri.

E’ bene precisare, però, che qualunque sostanza utilizzata per ottenere capelli ramati, non avrà lo stesso effetto delle tinte chimiche, usate dai professionisti del settore. Il risultato finale dipenderà dal colore di base dei capelli, ma sarà sicuramente molto naturale.

Capelli color rame, ecco come scegliere il meglio!

rame-14072016

I capelli color rame o – meglio – i castani con le sfumature ramate, sono certamente una delle tonalità di colore che si abbinano meglio a tutti i tipi di carnagione. Con diverse versioni di sfumatura, il rame potrà infatti soddisfare qualsiasi esigenza femminile: l’unica vostra accortezza dovrà essere quella di individuare la tonalità più scura o più chiara sulla base del colore della pelle e degli occhi. Se non sapete da che parte girarvi… non temete: nelle righe che seguono troverete certamente qualche utile spunto per poter contraddistinguere il vostro nuovo look ramato!

Capelli ramati se avete gli occhi chiari

Cominciamo dall’ipotesi in cui abbiate gli occhi chiari. Se per esempio disponete di affascinanti occhi verdi, potete optare per un bel castano ramato molto chiaro, quasi rossiccio. L’effetto – come intuibile – sarà davvero straordinario, poichè sarà in grado di valorizzare al meglio i vostri occhi. Se invece avete i capelli azzurri, meglio scegliere un castano ramato scuro, che possa regalare profondità allo sguardo (il celeste è pur sempre una colorazione fredda, che necessità pertanto di un abbinamento con un colore intenso della chioma, per poterne contrastare la luminosità di base).

Capelli ramati se avete gli occhi scuri

Se invece avete gli occhi scuri, dovete cercare di porre in essere qualche piccola diversa accortezza per poterli mettere in risalto. Il nostro consiglio è quello di optare per un bel castano ramato medio, che non sia nè troppo chiaro e nè troppo scuro. È possibile ottenere i migliori risultati con lo shatush, oppure con la presenza di sfumature ramate limitate solamente su qualche ciocca, in maniera tale che possano essere creati degli appositi giochi di luce per illuminare lo sguardo senza creare un eccessivo contrasto tra i capelli e gli occhi.

Quando poi parliamo di capelli ramati, bisogna fare i conti con le numerose tonalità che le moderne tinture oggi ettono a disposizione, unitamente ad una qualità di prodotto sempre più attenta alla salute del capello, per assecondare le diverse esigenze estetiche e, non dimentichiamolo mai, di carattere.

Capelli ramati: per non smettere di stupirci

capelli ramati

Dalle passerelle di moda i segnali, a volte anche estremi, non smettono di stupirci. Un bel rosso tendente all’arancio per una carnagione chiara da esaltare in tutta la sua bellezza, o magari un rosso cannella per per esaltare un taglio corto su di una donna con occhi scuri.

capelli ramati

Ma per chi non se la sente di sfoggiare un bel rosso evidente, rimane anche l’opzione del riflesso ramato da aggiungere al biondo, ideale per capelli chiari e per carnagioni altrettanto chiare, volendo ragionare di tono su tono per un tutto armonico senza eccessi nel contrasto.

capelli ramati

E poi , il ramato mogano, per capelli scuri per creare un valore aggiunto alla bellezza del capello scuro. Un valore aggiunto fatto di riflessi, lucentezza che in sintesi esprimono armonia..

Come difendere i capelli ramati

capelli ramati

Va tenuto sempre presente che il tono rame, qualunque esso sia, è sempre un tono delicato in quanto fotosensibile. Con la luce tenderà a perdere lucentezza ed intensità, per cui è bene utilizzare sempre uno shampoo adatto e prodotti appositamente studiati per capelli ramati.

Una infinità di combinazioni per i nostri capelli color del ramecapelli ramati

Le numerose marche di tinture, sicuramente metteranno a disposizione una varietà di toni per soddisfare le piu’ disparate esigenze di colore e sopratutto voglia di capelli ramati. Il proprio parrucchiere di fiducia

capelli ramati

sicuramente saprà consigliare il prodotto più consono alle vostre esigenze, per tono colore rispetto al vostro fototipo ma anche rispetto al taglio che portate o che decidiate di fare, ma cosa non meno importante, rispetto alla qualità dei materiali, per la salute del capello in particolare e vostra in generale.

capelli ramati

Una volta definito il tono dei vostri capelli ramati, non vi resta che esaltarlo con un trucco appropriato affinchè la vostra personalità, che sia di giorno in giro per compere, in ufficio tra colleghi o per una serata particolare, possa esprimersi sempre al meglio ed il vostro look essere elemento di sicurezza sempre e comunque. Bene, adesso non vi resta che sfogliare i nostri innumerevoli suggerimenti, le tante foto selezionate per voi e scegliere i vostri capelli ramati.

Tante foto per le vostre scelte di gusto

Chiudiamo infine con una bella gallery che vi proporrà tante diverse tipologie di capelli ramati. All’interno di questa gallery non dovrete far altro che cercare di individuare i risultati finali che ritenete possano fare al meglio per il vostro caso di restyling. Tenete sempre bene a mente la necessità di dover metter mano a una tonalità che possa risaltare al meglio i vostri occhi e la vostra carnagione, utilizzando come linea guida quella che sopra abbiamo esposto in brevità. Una volta individuata la scelta “definitiva”, parlatene con il parrucchiere: potreste scoprire che in realtà la scelta non è così definitiva come sembra… Le modifiche di personalizzazione sono dietro l’angolo!

0cb8b4af2e83e440b870540b5ac3a61f

1 di 40

Previous ArticleNext Article