Connect with us

Nuovi tagli di capelli 2016 su CapelliStyle.it

Caschetto retrò, guida ed esempi per realizzarlo a dovere!

Capelli corti

Caschetto retrò, guida ed esempi per realizzarlo a dovere!

Una guida semplice per poter realizzare un caschetto retrò sulla vostra chioma.


caschetto retro

Vi piacciono i caschetti retrò? A nostro giudizio, rappresentano un incredibile modo per potersi donare un look vintage raffinato ed elegante, facilmente spendibile in diverse occasioni e, soprattutto, veloce da realizzare. Perché allora non considerare realmente la possibilità di poter “abbracciare” un caschetto retrò, magari rendendolo protagonista del vostro prossimo Natale e Capodanno? Ma come realizzarlo?

caschetti-retro

Prima di lasciarvi con la nostra fotogallery di oggi, vi ricordiamo che effettuare la replica di un perfetto caschetto retrò in pieno stile anni ’30 è molto facile. Sarà infatti sufficiente ricreare delle onde molto ben strutturate, partendo da un accurato lavaggio. Utilizzate dunque dei balsamo e degli shampoo appositamente realizzati per poter dare un effetto lisciante e che, contemporaneamente, possano ben nutrire il capello, aiutando la messa in piega e preparando la chioma ad essere facilmente domabile con gli altri comuni strumenti di cui disponete a casa vostra (spazzola, phon, ferro, ecc.).

World Music Awards 2007 - Arrivals

Una volta lavati i capelli con i prodotti sopra ricordati, procedete con l’asciugatura. Sarà sufficiente tamponare delicatamente la chioma con un asciugamano che vi aiuterà ad eliminare gli eccessi d’acqua. Una volta fatto ciò, vaporizzate sui capelli uno spray lisciante che possa permettervi di asciugare i capelli scoraggiando il tanto temuto crespo e rendendoli maggiormente docili alla messa in piega. Con il phon provvisto di beccuccio, asciugate inoltre il caschetto aiutandovi con una spazzola, e tirando una bella linea laterale, precisa e rigorosa come non mai.

Superato anche questo step, siete ad ottimo punto. Armatevi di un ferro arriccia capelli di qualità, che abbia un diametro non troppo grande, e dividete le ciocche dei capelli in sezioni orizzontali, dove potrete realizzare dei ricci. Pettinate le ciocche con delicatezza e, dopo poco, le vedrete trasformare in pratiche onde.

Leggi anche: Nuovi scatti con tanti caschetti 2015 pronti per voi

2009 GRAMMY Salute To Industry Icons - Arrivals

Il vostro lavoro è quasi finito. Non vi resta che definire al meglio il tutto aiutandovi con delle pinze a farfalla e, naturalmente, con il pratico ricorso alle vostre mani. Applicate dunque una pinza su ogni onda formata, definendo meglio la cresta e spruzzando abbondante lacca. Effettuate l’operazione continuativamente, fino a quando saranno definite tutte le onde. Lasciate quindi riposare un po’ l’acconciatura prima di togliere tutte le pinze.

Il risultato dovrebbe essere eccezionale. Se così non fosse… potete sempre riprovare, a patto di non stressare eccessivamente i capelli. Vi lasciamo dunque con una bella fotogallery di esempio, nella speranza che possa fungere da stimolo ideale per la definizione della vostra chioma!

More in Capelli corti

To Top