NanoPress

Guide

Che cosa è la cera per capelli e come si usa

Come utilizzare la cera per capelli senza errori, per poter ottenere il meglio dallo styling del vostro look primaverile ed estivo!

cerca per capelli

Sul mercato esistono decine e decine di diverse tipologie di prodotti utili per poter modellare al meglio i vostri capelli. Si pensi al gel o alla lacca, ad esempio. Oppure, si pensi al protagonista del nostro odierno approfondimento: una bella cera per capelli che vi permetterà di arrangiare alla grande la vostra acconciatura, pur senza fissarla come invece fanno altri prodotti. Potrete così sbizzarrirvi nel dare alle ciocche la direzione che desiderate, con un look naturale e morbido!

Come si usa la cera

1450529230_cera-505x574

Fino a non troppo tempo fa la cera per capelli veniva venduta in una pasta molto dura, che rendeva ardua l’applicazione in tempi rapidi. Oggi fortunatamente esistono in commerci dei prodotti morbidi e semplici da utilizzare, anche se è comunque necessario sapere che per poter usare la cera bisogna comunque compiere qualche accortezza manuale (in altri termini, la cera per capelli non è il prodotto modellante più immediato da padroneggiare!).

Ricordate anzitutto che la cera va scaldata con le mani per ammorbidirla un po’, considerato che è una sostanza tendenzialmente rigida, ma che diventa malleabile con un po’ di calore. Una volta che avete reso questo prodotto sufficientemente lavorabile, dovrete passarla in maniera uniforme sui vostri capelli, senza commettere l’errore di concentrarsi troppo su alcune specifiche zone, trascurando le altre. Una volta che avrete distribuito la cera sulla chioma, potete donare ai vostri capelli il movimento desiderato.

gel

Qualche consiglio in più!

Introdotte le basi di cui sopra, possiamo spingerci a rivelare qualche piccolo trucco che vi permetterà di ottenere davvero il massimo da questa particolare tipologia di prodotto modellante. Ad esempio, ci preme evidenziare che la quantità di cera per capelli che andrà distribuita sulla chioma dipende non tanto dal risultato che desiderate ottenere (metterne troppa non vi darà nessun valore aggiunto nel modellamento della stessa) bensì dalla tipologia di capello: in altre parole, più i capelli sono spessi e grossi, e maggiore sarà la quantità di prodotto che dovreste utilizzare.

cera-per-capelli

Un altro elemento che potrà influenzare in misura significativa la quantità e il modo con cui viene utilizzata la cera consiste nella lunghezza dei capelli. In altri termini, se avete dei capelli corti, il rischio principale è che la cera, se applicata in misura eccessiva, vada a posizionarsi sul cuoio capelluto. Non è un dramma, ma la cera impedisce comunque al cuoio capelluto di respirare, rendendo pertanto necessaria e consigliabile l’operazione di rimozione. Inoltre, alcune persone potrebbero avere delle reazioni sgradite nei confronti della cera a contatto con la pelle. Insomma, meglio avvicinarsi al tema con particolare attenzione, al fine di evitare qualsiasi spiacevole conseguenza.

Se avete paura di commettere errori nell’applicazione della cera, ricordate che esiste in commercio anche una versione liquida, simile a un olio: passarla sui capelli sarà ancora più semplice.

Cera e gel?

Se siete alla ricerca di un look fissante davvero straordinario, valutate anche la possibilità di abbinare la cera al gel. La cera per capelli non è infatti un prodotto fissante: non indurisce infatti i capelli, e si limita a svolgere l’importante funzione di prestare alla chioma la forma che volete. Tuttavia, se volete realizzare un look molto più costruito, niente vi vieta di utilizzare entrambi i prodotti: prima la cera e poi il gel. Provate!

Previous ArticleNext Article
Informazioni biografiche