Come lavarsi i capelli correttamente

Una lista di 10 cose da NON fare quando ci si lava i capelli!

©+esp2k+-+Fotolia.com ©+esp2k+-+Fotolia

Anche se non lo sapete, è molto probabile che la vostra operazione di lavaggio dei capelli sia contraddistinta da frequenti sbagli. Non ci credete?

Ebbene, pensate innanzitutto a quanto spesso lavate i capelli: una “cattiva” abitudine che può creare pregiudizi soprattutto in coloro che hanno il cuoio capelluto tendente al grasso, e credono che gettandosi quotidianamente sotto l’acqua possano arginare il problema. In realtà, acqua e shampoo in eccesso finiscono con l’irritare maggiormente il cuoio capelluto, sensibilizzando i bulbi e favorendo la sporcizia dei capelli. Naturalmente, è ancora più dannoso avere una scarsa igiene: cercate di trovare l’ideale via di mezzo.

Lavare-i-capelli-tutti-i-giorni-cowash Lavare-i-capelli-tutti-i-giorni-cowash

Leggi anche: Capelli sani e giovani per sempre in 6 mosse!

Ancora, fate attenzione a non acquistare shampoo troppo economici. Imparate a trovare i migliori prodotti leggendo le etichette e chiedendo consigli agli esperti. Evitate inoltre di utilizzare sempre lo stesso shampoo. Meglio invece avere una selezione di tre shampoo di qualità e farli ruotare in alternanza. Evitate inoltre di comprare delle confezioni troppo grandi: meglio confezioni più piccole, e di maggiori qualità, eventualmente da abbinare ad altri prodotti (shampoo e balsamo).

sac_dokulmesi5 sac_dokulmesi5

Evitate ancora di usare una maschera ad ogni lavaggio di capelli. La maschera è il top se utilizzata non più di una volta alla settimana, mentre se procedete a un lavaggio continuo e all’applicazione di maschere in concomitanza di tale operazione, rischiate di provocare l’effetto contrario. Ancora, cercate di limitare l’utilizzo dell’acqua troppo calda, anche se d’inverno è una vera goduria: l’acqua calda serve molto nel momento dell’applicazione di shampoo e balsamo perché apre le cuticole e favorisce la penetrazione nel capello. Di contro, l’acqua fredda le richiude e aiuta nello styling.

shamp shamp

Altro errore: non risciacquate i capelli troppo a lungo, poiché l’acqua corrente ha un grado di calcare che non fa bene al capello, e può inoltre portare via un po’ di colore della tintura. Attenzione altresì all’utilizzo del balsamo, che essendo un prodotto districante andrebbe utilizzato solamente sulle punte, o da metà della lunghezza in giù, e mai sulla nuca (poiché finirebbe con l’appesantire e causare effetto sporco).

Leggi anche: 5 consigli per ravvivare il vostro colore di capelli

Gli errori non sono ancora finiti qui, visto e considerato che nel lavaggio in doccia si compiono spesso veri e propri disastri: ad esempio, mai strofinarvi i capelli tra le mani, poiché correreste il rischio di spezzarli, specialmente per le chiome molto lunghe. Meglio dunque lavare i capelli cercando di procedere con movimenti circolari, partendo dal capo e scendendo man mano verso le lunghezze. Non applicate inoltre lo shampoo sui capelli umidi perché non riuscirebbe a penetrare a dovere. Accertatevi inoltre che la chioma sia ben zuppa d’acqua e cercate di evitare di ricorrere alla frequente abitudine di lavare i capelli due volte con lo shampoo. Meglio invece limitarsi ad una sola applicazione di shampoo, a meno che le condizioni igieni che del vostro capo non siano veramente disastrose.

Voi che ne pensate? Avete mai compiuto questi errori? Ritenete che queste buone abitudini possano effettivamente migliorare la salute della vostra chioma?