Come realizzare un perfetto bouffant, 15 spunti da condividere!

Le acconciature vintage rappresentano una tendenza irresistibile di inizio anno 2015.

bouffant bouffant

Gli acconciatori e gli stylist di grido le stanno proponendo per le feste, ma questo tipo di acconciature ci accompagnerà per tutta la stagione invernale e primaverile. Il fascino di certi colpi di stile aiuta, infatti, a definire anche le chiome più spente, si presenta facile da realizzare e dona un immediato senso di cura e di attenzione per la propria bellezza.

Oggi vogliamo capire come è possibile realizzare un perfetto bouffant, un’acconciatura molto in voga negli anni ’60 che ha conquistato le dive di Hollywood e che si propone quanto mai attuale nel nostro presente. I capelli voluminosi nella parte frontale rivelano inoltre un’allure decisamente rock, se indossati con naturalezza e impreziositi da accessori giusti, quali elastici neri, forcine laterali di pelle anche arricchite da borchiette metalliche. Vediamo quindi quali sono i passi per eseguire un perfetto bouffant.

Innanzitutto è importante fare un bel lavaggio e applicare una generosa dose di balsamo o di crema idratante. La cura della chioma durante la stagione invernale non deve mai essere dimenticata, in quanto gli agenti atmosferici, lo smog e l’umidità richiedono di proteggere e di salvaguardare al meglio la salute dei nostri adorati capelli. Una volta completato il rituale di detersione, è importante applicare una noce di schiuma volumizzante, per aumentare l’effetto bouffant dell’insieme.

articolo 2 immagine 3 articolo-2-immagine-3

Ora possiamo procedere con la messa in piega, utilizzando una spazzola rotonda per lisciare le ciocche di capelli in modo importante, ovvero raggruppando grandi porzioni di capelli alla volta. Quando tutti i capelli sono perfettamente asciutti, foniamo con cura anche le radici, per aumentare l’effetto volume dell’insieme.

Spazzoliamo ora con cura i capelli e scuotiamo bene la testa, per sciogliere le ciocche.

I capelli devono risultare liberi e assolutamente fluenti. Spruzziamo quindi uno spray volumizzante su tutta la capigliatura e cotoniamo leggermente il ciuffo servendoci di un pettine a trama fitta. Nella scelta del migliore spray volumizzante possiamo affidarci ad una lacca naturale, oppure ad una soluzione glossy, anch’essa a base di lacche. Le proposte a base di acqua non vanno bene per questa acconciatura, in quanto rischiano di non apportare il desiderato effetto volume. Iniziamo quindi a spruzzare il prodotto partendo dalle ciocche più estreme fino a raggiungere quelle più vicine alla fronte. Continuiamo a cotonare fino a che non raggiungiamo il risultato che desideriamo. Spazio alla fantasia! Non preoccupiamoci delle ciocche disordinate, in quanto le sistemeremo in un secondo momento.

Per creare un bell’effetto bouffant prendiamo quindi una bella porzione di ciuffo o di capelli frontali e creiamo una sorta di coda alta, fissando il tutto con delle forcine a scomparsa. Il ciuffo così creato può interessare la sola parte frontale, oppure coinvolgere anche delle sezioni laterali. Le lunghezze possono essere pettinate con cura, raccolte in una scenografica coda di cavallo, oppure volumizzate anch’esse per ottenere una bella acconciatura vaporosa. La scelta dipende dalle occasioni, in quanto il raccolto è ideale per il giorno, mentre le lunghezze sciolte possono accompagnare con tanto stile le occasioni notturne e i momenti di festa più briosi.