Connect with us

Nuovi tagli di capelli 2016 su CapelliStyle.it

Come scegliere il giusto shampoo sulla base del vostro capello

Guide

Come scegliere il giusto shampoo sulla base del vostro capello

Ogni capello “vuole” il proprio tipo di shampoo: cerchiamo di comprendere quale sia la migliore soluzione!


scegliere il giusto shampoo

Pensate che uno shampoo valga l’altro? Vi sbagliate di grosso! In commercio vi sono infatti decine di diverse tipologie di shampoo, ognuna delle quali sembra essere indirizzata prevalentemente a una specifica tipologia di capello. Cerchiamo dunque di comprendere quali siano i migliori shampoo per ogni tipo di chioma, in questa breve guida.

Capelli corti

shampoo993

Stando a quanto affermano gli esperti, sarebbe bene evitare di lavare i capelli tutti i giorni. Tuttavia, considerato che l’igiene richiama all’ordine, è bene cercare di utilizzare shampoo delicati, che possano detergere senza inaridire il cuoio capelluto. Se avete la necessità di lavare troppo spesso i capelli, provate ad alternare i lavaggi “veri” con uno shampoo secco: il risultato potrebbe essere molto soddisfacente!

Capelli lunghi

I capelli lunghi, se “sporchi” e opachi, sono in grado di bruciare tutta la vostra bellezza. Cercate quindi di fare in modo che essi appaiano sempre particolarmente leggeri e luminosi attraverso prodotti di qualità, naturali e senza siliconi.

Hairdresser shampooing woman's hair in salon, smiling, front view, portrait, elevated view

Capelli fini

Il capello fine è bello ma… tende a sporcarsi con troppa facilità. Di qui la necessità di correre ai ripari puntando su un prodotto volumizzante: shampoo pensati appositamente per chi i capelli fini, dando corpo al capello senza tuttavia appesantirlo e, in ultima istanza, generando l’effetto “capelli puliti” molto più a lungo di quanto avverrebbe ordinariamente!

Capelli grossi

I capelli grossi possono essere considerati una vera e propria fortuna rispetto alle principali “alternative”. Tuttavia, il confine tra fortuna e sfortuna è abbastanza minimo, visto e considerato che se sono crespi, fare una buona piega sarà molto difficile, e i risultati ottimali lo saranno solo sul breve termine. Consigliamo dunque di puntare principalmente su shampoo e balsamo dalle proprietà nutrienti e liscianti, permettendo così di fronteggiare senza paura l’umidità.

Capelli colorati

Le persone che hanno l’abitudine di farsi la tinta non dovrebbero lavarsi i capelli più di due volte alla settimana. In altre parole, è l’acqua il peggior nemico del colore. in aggiunta, quando fate lo shampoo utilizzatene uno specifico per capelli tinti, che non abbia solfati ma, di contro, sia ampiamente fruitore di oli (pensate a quelli di mandorla, di argan o di cocco).

Lavare-i-capelli-tutti-i-giorni-cowash

Capelli rovinati

I capelli rovinati non dovrebbero essere ulteriormente aggravati da prodotti schiumogeni o eccessivamente detergenti. I prodotti da scegliere sono invece quelli a base di oli e di aloe vera che, inoltre, non richiedono utilizzo di balsamo.

Capelli ricci

Amminoacidi e polimeri complessi sembrano essere le armi giuste per individuare lo shampoo perfetto. Provate, ad esempio, estratti di girasole e ambra.

Leggi anche: 20 motivi per cui perdete i capelli

Capelli trattati

Evitate l’utilizzo di prodotti con solfati, parabeni e siliconi, considerato che rischiano di seccare eccessivamente le lunghezze. Meglio invece optare per shampoo organici, ricchi di Vitamina B5 ed E.

Fonte: Vogue

More in Guide

To Top