Come scegliere il taglio di capelli perfetto per il tuo viso! [FOTOGALLERY]

Una rapida guida per poter individuare il proprio giusto taglio di capelli sulla base della tipologia di chioma.

capelli estate capelli-estate-1024x619

Tutte le donne – e non solo! – sanno bene quanto sia difficile cercare di indovinare il giusto taglio di capelli. Molto spesso, infatti, il taglio che sulla nostra star preferita sembra essere il migliore, sul nostro capo si rivela un fallimento completo. Come scegliere allora il proprio taglio di capelli sulla base della sua tipologia? Ecco, brevemente, una rapida guida per non sbagliare!

taglicapelli2015-00 taglicapelli2015-00

Pixie cut

Il pixie cut è un taglio corto. La nuca è maggiormente rasata, così come i lati, mentre alla sommità i capelli sono caratterizzati da ciuffi più lunghi. È ideale se avete i capelli grossi, poiché da soli aggiungono corpo allo styling. Se invece le lunghezze fossero molto fini, la pettinatura rischia di essere troppo aderente alla testa.

Leggi anche: Capelli corti estate 2015, cosa scegliere?

Bob scalato

È un bob senza la frangia, leggermente più corto all’altezza della nuca, e con ciuffi di capelli più lunghi a far da cornice al viso. È un taglio perfetto se i capelli sono mossi, considerato che la scalatura anteriore metterà in risalto le onde. Il risultato sarà quello di un taglio con più volume alla sommità e una maggiore morbidezza sulle punte.

Taglio asimmetrico

Gettonatissimo da molte nostre lettrici, si tratta di un pixie cut con parte frontale lasciata molto lunga in maniera tale da creare un ciuffo che arriva a sfiorare la mandibola. È un taglio perfetto se i capelli sono grossi e lisci, poiché in tutti gli altri i casi richiederebbe un mantenimento continuo che scoraggerebbe perfino la donna più tenace!

Leggi anche: 35 nuove idee di stile per il vostro 2015!

Lob

È la versione lunga del bob, una vita di mezzo tra il long e il lob. Le lunghezze sfiorano le spalle. È un taglio particolarmente versatile, che può ben adattarsi a qualsiasi tipologia di capello.

Gamine

È un taglio sofisticato ed elegante. Un haircut molto corto su tutta la testa, con un ciuffo eventuale lasciato leggermente più lungo al fine di incorniciare la fronte. Un taglio di valutare solamente se avete i capelli lisci, poiché in caso di lunghezze mosse, ricce o crespe, potrebbe fornire un aspetto eccessivamente maschile.

Bob destrutturato

È un bob particolarmente alleggerito grazie alla presenza di micro scalature in grado di conferire al taglio un maggior volume. Da utilizzarsi solo se avete capelli molto fini o mossi.

Afro

Il taglio afro contribuirà a generare un buon volume, con un taglio rotondo in alto e assottigliato ai lati del viso, accompagnando così la linea della mascella. Da utilizzarsi solo se avete i capelli riccissimi (appunto, afro!).

Wavy pixie

È una versione più movimentata del taglio classico. Viene realizzato con la stessa tecnica del pixie, mantenendo la parte alta e anteriore più lunga. Da valutarsi solamente se avete i capelli naturalmente ricci o ondulati, ancora meglio se grossi. Se le lunghezze hanno corpo creano movimenti più dolci soprattutto sulla sommità. Se i capelli sono troppo fini, il rischio è il crespo e la mancanza di forma.