Connect with us

Nuovi tagli di capelli 2016 su CapelliStyle.it

Frangia corta, 4 cose che dovete sapere prima di darci un taglio!

Acconciature

Frangia corta, 4 cose che dovete sapere prima di darci un taglio!

Se amate la frangia corta e state pensando di adottarne una, qui ci sono 4 cose che vi consigliamo di tenere a mente prima di procedere!


1 di 33

frangia-corta

Di pura ispirazione francese, ma oramai ben riscontrabile su qualsiasi chioma, la frangia corta è uno stile di capelli davvero inimitabile, in grado di conferire alle donne che lo sanno indossare con la giusta naturalezza un tocco di stile e di glam aggiuntivo. Ma che cosa è la frangia corta? E che cosa dovete assolutamente sapere prima di darci un taglio e sfoggiare una bella frangetta alla francese?

Che cosa è la frangia corta

La frangia corta è una particolare tipologia di frangia che viene tagliata all’altezza di metà fronte, o leggermente sopra. Si tratta di un look sbarazzino, spesso chiamato “alla francese”, che però in realtà può tramutarsi in un accessorio davvero elegante se riuscite a portarla con l’opportuna disinvoltura. Potete inoltre abbinarla con i capelli corti o con quelli medi o lungi, e ancora potete scegliere di abbinarla ai capelli super lisci o a quelli leggermente mossi (ma non oltre!). Cerchiamo allora di scoprire 4 cose che dovete assolutamente sapere per poter sfruttare nel migliore dei modi questo look di grande fascino!

Siete sicure?

La prima cosa che dovreste ben valutare prima di poter abbracciare una frangia corta è relativa alla possibilità di essere… “realmente” convinte. Una volta dato un taglio, infatti, non sarà più possibile tornare indietro, e non potrete far altro che attendere che la vostra chioma sia nuovamente cresciuta (probabilmente, pertanto, dovranno passare diverse settimane o mesi!). Prima di compiere questo passo vi consigliamo pertanto di pensarci molto bene, domandando un parere al vostro parrucchiere di maggiore fiducia.

Ricordate inoltre che la frangia corta è un taglio di capelli particolarmente difficile da portare e da gestire: tenete dunque in debita valutazione il fatto che la frangia corta non sta bene a tutte le donne, ma può abbinarsi bene solo a determinate tipologie di viso. Per scoprire se anche voi siete tra le donne fortunate che potranno beneficiare della gradevolezza potenziale della frangia corta, provate a mettervi davanti allo specchio e “immaginatevi” con la frangia corta.

Se dopo questo esame avete dei seri dubbi, forse è meglio non puntare dritti sulla frangia corta ma cercare di limitarvi a delle lunghezze meno drastiche. Niente vi vieterà, in un secondo momento, di accorciare la vostra frangia, mentre sarà ben difficile cercare di allungarla se l’avete tagliata troppo corta! Se invece amate il rischio o siete comunque molto decise, potete certamente cercare la migliore soddisfazione con la frangia corta, scalata o asimmetrica.

hayley-williams-frangia-colorata

Ma vi sta bene?

Come anticipato, una cosa molto importante da chiarire fin da subito è che la frangia corta, purtroppo, non sta bene a tutte le donne. Pertanto, trattandosi di una tipologia di ciuffo molto particolare e adatta a poche persone, ricordate che la frangia corta è uno stile che tende a enfatizzare i difetti del viso, qualora ne abbiate.

Se vi state ora domandando a quale forma del viso si adatta, ricordate che questo tipo di frangia è particolarmente indicata per tutte le donne che hanno il viso ovale, poichè in grado di esaltarne i lineamenti regolari. Di contro, è vero che tutte le altre forme del viso, che si allontanano dalla regolarità dell’ovale, potrebbero non essere proprio idonee a portare questa acconciatura poiché amplierebbe i piccoli difetti, invece che – come sarebbe opportuno – cercare di attenuarli.

Siete pronte a darle la giusta attenzione?

Altro punto, altro cenno di attenzione. Ricordate sempre che la frangia corta necessita di un pizzico di cautela in più, e di una manutenzione più frequente rispetto a quanto potrebbe accadere, invece, nei confronti delle frange più lunghe. Pertanto, se decidete di realizzarla, sappiate che siete costrette a dedicarle più tempo di quanto probabilmente siete abituate a fare.

Ricordate anche che per quanto concerne la ricrescita e lo styling, la frangia corta richiede sempre una discreta cura. Dunque, se non vi recate dal parrucchiere abitualmente, per questa acconciatura dovrete probabilmente iniziare a farlo, perchè sarà indispensabile ritoccarla almeno una volta ogni 3-4 settimane, per poterla avere in ordine, perfetta e della giusta lunghezza.

Per quanto infine concerne lo styling, ricordate che la frangia va portata tendenzialmente molto liscia e piatta, e che al di là che portiate una frangia corta laterale o una classica dritta, la piastra e la lacca potrebbero diventare le vostre migliore amiche per poter domare i ciuffi più ribelli e regalarvi un’acconciatura perfetta. Adoperate la piastra per una stiratura anche se sfoggiate una frangia corta con capelli lunghi, in maniera tale da poter ottenere una chioma totalmente liscia.

Solo per capelli lisci!

Infine, un ultimo consiglio. Ricordate che la frangia corta necessita di capelli lisci o lievemente mossi (ma poco mossi!). Di contro, se avete dei capelli ricci la frangia corta è assolutamente sconsigliata, poichè essendo una frangia da portare liscia e piatta, non è certo ideale sui capelli troppo dinamici e ribelli (potete lisciare la chioma tutti i giorni, ma andrete in tal modo a rovinare i vostri capelli).

Fotogallery

Ora che avete esaminato le quattro cose da sapere prima di poter abbracciare con totale dedizione la vostra frangia corta, non vi resta che guardare la nostra fotogallery, con ben 25 diverse frange corte che potete indossare fin da subito. Provate a darci un’occhiata e comprendere se sia o meno il caso di adottare un simile stile, o aggirarsi altrove. Coinvolgete in questi ragionamenti anche il vostro parrucchiere di riferimento e non dimenticatevi di farci sapere come sia andata a finire con le vostre iniziative di restyling autunnale!

1 di 33

More in Acconciature

To Top