NanoPress

Guide

Hennè rosso: 10 cose da sapere prima di tingersi i capelli!

Un decalogo di cose da sapere assolutamente prima di passare all’hennè rosso, una fantastica erba tintoria, completamente pura e naturale!

henne-rosso

Se siete affascinate dalla bellezza dell’hennè rosso, e dalla possibilità di poter utilizzare questa tintura naturale per poter conferire alla vostra chioma uno splendore ancora più evidente. E se siete scoraggiate e timorose di utilizzare le tinte chimiche sul vostro cuoio capelluto e sui vostri capelli, e volete sperimentare una buona alternativa, siete nel posto giusto. Di seguito cercheremo di saperne di più sulle caratteristiche dell’hennè rosso, completando il tutto con un’imperdibile fotogallery!

1. Hennè: c’è da fidarsi?

Cominciamo con il ricordare che l’hennè è un prodotto completamente naturale. Si tratta infatti di un’erba tintoria che riesce a colorare i propri capelli semplicemente lasciando in posa la tinta per un po’ di tempo. Si tratta pertanto di una tecnica del tutto naturale, che ha bisogno solo di acqua tiepida per poter operare correttamente (pertanto, niente ingredienti acidi e mix di altre sostanze!).

henne-rosso

2. Si può utilizzare anche sui capelli sporchi?

Molte donne ritengono che l’hennè rosso produca i suoi migliori risultati sui capelli sporchi. In realtà è vero proprio il contrario: è sicuramente preferibile utilizzare l’hennè rosso sui capelli puliti, appena lavati. Tutti gli elementi di “sporcizia” sulla propria chioma (pensate per esempio alla polvere, allo smog, al grasso rilasciato dal cuoio capelluto, e così via) potrebbero infatti limitare l’efficace trasferimento del colore sui capelli.

3. Bisogna proteggere la pelle?

L’hennè rosso, essendo una tinta completamente naturale, non macchia la pelle del viso. Tuttavia, può macchiare la pelle delle mani che utilizzerete per la sua applicazione. Per ovviare eventuali problemi e una rimozione più ardua, vi consigliamo pertanto di ovviare a tale scenario andando ad indossare dei guanti durante la sua applicazione sulla testa.

colore-capelli-rosso

4. Hennè rosso copre i capelli bianchi?

L’hennè rosso è una delle poche erbe tintorie che può avere la caratteristica di coprire i capelli bianchi. Per quanto ovvio, è difficile prevedere il risultato finale: molto dipenderà dal tipo di erba tintoria utilizzata, a seconda della quale i capelli bianchi potrebbero divenire rossi, arancioni o rame. Potete naturalmente provare a mixare l’hennè rosso ad altra erba tintoria per poter arrivare ad altre tonalità.

5. Hennè rosso inscurisce i capelli?

L’hennè rosso può inscurire i capelli man mano che si procede con la sua applicazione. Per evitare di ottenere un inscurimento della chioma, potete ricorrere a un piccolo trucco: effettuare le applicazioni delle tinte naturali solamente alla ricrescita, limitando l’applicazione integrale solo ogni 3 mesi. In alternativa, potete mixare l’hennè rosso ad altra erba intornia, diluendo così il colore finale, e l’effetto scuro.

capelli-rosso-mogano

6. Quanto tempo va lasciato in posa l’hennè rosso?

Per poter ottenere risultati straordinari con l’hennè rosso, bisogna prendere in considerazione l’idea di lasciare a lungo tale tintura sulla propria chioma. In linea di massima, i risultati soddisfacenti si ottengono intorno alle 5-6 ore di trattamento, ma se desiderate poter ottenere il meglio, potrebbero essere necessarie anche più ore.

7. Si può usare l’hennè rosso sui capelli tinti chimicamente?

Se avete utilizzato una tintura chimica, potete comunque procedere a una tintura con l’hennè rosso. L’importante è cercare di assicurarsi che l’erba tintoria sia di ottima qualità, e sia pura e naturale al 100%. In questo modo riuscirete a rasserenarvi sulla possibilità che non contengano delle sostanze additive chimiche e, dunque, mettervi al riparo da sgradite sorprese.

8. Come conservare l’hennè rosso?

L’hennè rosso può essere conservato in busta chiusa dopo l’utilizzo. L’importante è che la busta preveda una chiusura ermetica (se così non fosse, potete acquistarla separatamente) e che permetta alla sostanza di tenersi alla lontana da aria, calore, luce e umidità. Evitate invece di conservare le erbe tintorie nel congelatore, come qualcuno ritiene sia opportuno fare.

9. Si può usare lo shampoo dopo l’hennè rosso?

senza-titolo-3

Una volta che avete tinto naturalmente i vostri capelli con l’hennè rosso, prima di usare lo shampoo è bene attendere che il colore si sia definitivamente fissato sui capelli. Pertanto, nelle fasi iniziali limitatevi a risciacquare con sola acqua, rinviando pertanto la fruizione di tali sostanze al futuro. Se poi avete effettuato l’applicazione dell’hennè rosso sui capelli puliti, potete anche… non fare nulla!

10. Hennè rosso si può usare in gravidanza?

Non sono state riscontrate delle specifiche controindicazioni all’utilizzo delle erbe tintorie in gravidanza, a patto che siano assolutamente pure. Per poter accertare l’assenza di effetti sgraditi, vi consigliamo comunque di consultare il proprio medico, al di là della tipologia di tinta che scegliete di applicare sulla vostra chioma.

0_uplfrm_eccola_H150122_XL

0_uplfrm_kristen-stewart-photo_H171138_XL

24634_469249826478493_1983883846_n

166039_495505680519574_397306499_n

1432396071_Capelli-Effetto-Charme-risultati-Charme-Cheveux-Lecce-capelli-hennè-rosso-Mina-Masotina-430x574

Capelli

capelli-rossi1

colore-capelli-rosso

Cure-capelli-rossi-586x432

hennè-600x330

henne-rosso

henne-rosso-lawsonia-inermis

redhaired

ricapitolando-la-mia-esperienza-con-lhenne-qu-L-ujSZHp

 

senza-titolo-13

Previous ArticleNext Article
Informazioni biografiche