iGrow, come funziona il casco che fa ricrescere i capelli

Come funziona iGrow, uno strano caschetto che promette di far ricrescere i capelli.

igrow-1 igrow-1

Come si sà, il CES di Las Vegas è uno degli eventi più importanti per tutti gli appassionati di tecnologia. E non passa anno senza che al CES vi siano delle novità particolarmente accattivanti, che promettono di migliorare la nostra vita quotidiana. Alcune di tali novità diventano effettivamente prodotti di largo consumo e grande efficienza. Altri, invece, vengono ricordati simpaticamente quali intuizioni in grado di migliorare, ma solo potenzialmente, le nostre esistenze (salvo poi tramutarsi in dei flop nell’ultima parte dello sviluppo e della commercializzazione).

Alla luce di quanto premesso, non possiamo esimerci dal commentare quanto visto quest’anno in materia di capelli: iGrow, un caschetto smart dalle capacità miracolose, che promette di risolvere i problemi di calvizie attraverso una tecnologia che promette grandi cose (e, per tutti coloro che hanno dei problemi in merito, speriamo possa davvero mantenere!).

igrow-2 igrow-2

In particolare, la terapia introdotta con iGrow è già stato approvata alla fine dello scorso mese di agosto dalla Food and Drug Administration negli Stati Uniti, e funziona mediante l’irradazione di raggi laser a bassa intensità. Una tecnologia piuttosto vecchia, che tuttavia in tempi più recenti è stata riscoperta e migliorata, poichè potenzialmente efficace per poter stimolare la crescita dei propri capelli.

Leggi anche: Arriva la pillola anti calvizie

In particolare, secondo qualche afferma qualche recente studio in proposito, indossare questo particolare caschetto per quattro volte alla settimana, per 25 minuti, aumenterebbe nelle donne la quantità di capelli di ben il 37% in soli 4 mesi. Negli uomini, la percentuale di crescita sarebbe lievemente inferiore, ma comunque pari al 35%. Non sarebbero inoltre stati riscontrati effetti collaterali, lasciando pertanto ben sperare per una possibile utilizzazione del dispositivo senza alcun limite nè patemi d’animo.

igrow-3 igrow-3

In ogni caso, prima di gioire e ricercare su internet l’iGrow per un rapido acquisto da oltre Oceano, è bene ricordare che il prezzo del dispositivo è tutt’altro che alla portata di tutte le tasche: il prezzo di vendita (solo online, almeno per il momento) è infatti pari a poco meno di 700 dollari. Un costo che potrebbe essere giudicato come troppo elevato, per un prodotto particolarmente avveniristico, la cui reale efficacia potrebbe inoltre essere particolarmente eterogenea, e differenziata a seconda delle caratteristiche del singolo fruitore.

Leggi anche: Integratori per capelli, cosa sono e quando usarli

Voi che ne pensate? Vi ispira l’iGrow? Utilizzerete per così tanto tempo un prodotto di questa tipologia? Nell’attesa di sapere cosa credete sia meglio, vi lasciamo al video di presentazione!