Salute e Bellezza

Lavare i capelli tutti i giorni fa male, ecco come evitare di rovinarli

In estate, a causa del caldo, della sabbia, dell’acqua del mare o della piscina, è normale lavare più spesso i capelli.

Eppure non è affatto salutare per la salute della chioma, soprattutto in un periodo in cui sono già stressati dal sole e dagli agenti esterni. Lavare i capelli tutti i giorni fa male.

In estate, a causa del caldo, della sabbia, dell’acqua del mare o della piscina, è normale lavare più spesso i capelli. Eppure non è affatto salutare per la salute della chioma, soprattutto in un periodo in cui sono già stressati dal sole e dagli agenti esterni. É in questo periodo dell’anno infatti che i radicali liberi indeboliscono maggiormente il follicolo pilifero. La detersione quotidiana può infatti danneggiare la fibra dei capelli, renderli secchi, sfibrati e spenti. Questo anche nelle persone che non soffrono di norma di capelli deboli, ovvero che non hanno una capigliatura che tende a spezzarsi, arida e fragile.

Qualche trucco per ridurre i lavaggi

In estate a volte non lavarsi i capelli spesso sembra impossibile, anche perché si esce di più e si vuole sempre essere a posto. Lavare i capelli però fa male alla chioma, per questo abbiamo oggi da proporvi qualche trucchetto per riuscire a fare passare più tempo tra un lavaggio e l’altro. La chioma risulterà così meno penalizzata e più sana e voi potrete avere comunque capelli pronti per una bella fotografia. La cosa migliore sarebbe riuscire a lavare i capelli solamente due volte alla settimana: questo renderà i capelli più belli e riequilibrerà la produzione di sebo. I capelli si sporcheranno meno e fra un lavaggio e l’altro potranno passare più giorni.

Intervenire sul modo di lavare i capelli

I capelli in estate tendono ad essere grassi sulla cute e secchi sulle punte. Per evitare un’iperproduzione di sebo è opportuno evitare di massaggiare la cute in modo troppo vigoroso e di lavare la capigliatura con l’acqua calda. Se hai la frangia, sarà proprio per questa parte di capelli che avrai più la necessità di lavare i capelli in estate. Un trucco per attendere una altro giorno, è lavare solamente la frangetta: sarete a posto per un altro giorno.

Per lavare i capelli utilizzate preferibilmente prodotti specifici per questa stagione. Esistono shampoo doposole e balsami idratanti, se sono molto ricchi di olio, applicare una sola volta lo shampoo. La maschera per capelli in estate andrebbe fatta anche due volte alla settimana quando si è al mare. In estate, date le temperature, si potrebbe evitare di asciugare i capelli con il phon, lasciando che si asciughino naturalmente en plen air. Meglio anche evitare tinte prima delle vacanze al mare.

Acconciature strategiche

In questo periodo è meglio fare acconciature, per evitare di utilizzare phon e piastre sui capelli già esposti ai “pericoli estivi”. Raccogliendo i capelli con una bella coda di cavallo o con uno chignon tirato, sarete più fresche e nasconderete in modo raffinato capelli non proprio freschi di piega. Alcune consigliano anche l’utilizzo di piastre che fanno i capelli ondulati, con un colpo di lacca, tutto resterà fisso e fluente per un altro giorno, prima di lavare i capelli. Anche la cotonatura è una soluzione eccellente per cotonare i capelli, infatti la lacca assorbe il sebo. Fortunatamente quest’anno vanno anche di moda fasce larghe e cuffiette, quindi se si abbinano con il vostro look anche queste sono un eccellente soluzione per allungare i tempi.

Prodotti segreti di bellezza

Lo shampoo secco permette di far passare un altro giorno prima di lavare la chioma: è sufficiente agitare e spruzzare lì dove si vedono i capelli sporchi, di solito sulla cute. Una volta attesi i tempi indicati sulla confezione, di solito una decina di minuti, è sufficiente un colpo di spazzola per eliminare il prodotto. I capelli saranno a posto per tutta la giornata.

Utilizzare una spazzola naturale per la messa in piega quando si sistemano i capelli, sembra aiutare a mantenerli freschi più a lungo. Se i capelli tendono a ingrassarsi comunque dopo lo shampoo, sarà opportuno utilizzare prodotti più delicati, per non stressare la cute con prodotti aggressivi. Per la spiaggia utilizzate sempre prodotti protettivi specifici per la chioma, ci sono spray solari appositamente fatti per proteggere dai raggi UV e per tenere idratate le punte, più deboli ed esposte alle intemperie. La scelta deve essere tanto più ricca di olio, quanto più i capelli sono grossi. Se i capelli sono sottili meglio utilizzare latte solare o soluzioni bifasiche. Dopo ogni bagno in piscina o in mare è bene sciacquare i capelli, per togliere quanta più salsedine e cloro possibili.

Previous ArticleNext Article