Tendenze

Meches bronzo: trend che ci accompagna nel 2015

La ricerca di luce si rivela impiegando prodotti di styling mirati, che sanno rendere le ciocche luminose ma anche disciplinate.

meches bronzo

La ricerca del colore deve enfatizzare certe tonalità, e passa attraverso l’impiego di prodotti di nuovissima generazione, che creano effetti inaspettati anche sulle chiome più anonime. Il precursore di questa tendenza è stato il famoso colourist Mel, che nel suo salone londinese di King’s Road propone a tutte le sue clienti di enfatizzare il colore dei capelli con meches e riflessi bronzei, sia che siano castane sia che presentino una bella chioma bionda.

Ecco che la tendenza, dalla cool e cosmopolita Londra, si è espansa in tutta Europa, raggiungendo anche i saloni del nostro paese. Le meches bronzo offrono tanto valore aggiunto, in quanto sono fondamentalmente neutre. A differenza di un’applicazione dorata, che tende a schiarire e donare un effetto maturo alla chioma, le meches bronzo sono più divertenti, più giocose e quindi meno seriose. La loro applicazione sui capelli scuri offre un effetto luminescente sicuramente interessante, anche se stiamo parlando di castani profondi oppure di intensi cioccolato.

Al contempo, le meches bronzo applicate ai castani nocciola si offrono come la soluzione ideale per ravvivare un look forse troppo smorto, soprattutto se la carnagione è in accordo e si rivela vivace.

Se applicate sulla base bionda, le meches bronzo rendono il look più imprevedibile. Queste meches non donano su una base troppo chiara come il biondo cenere, in quanto lo stacco cromatico è troppo forte, ma su basi di biondo miele, biondo caldo e biondo scuro, questa colorazione alternativa sta che è un incanto. A riprova di questo, basta pensare come le meches bronzo possono accordarsi con una chioma miele con la pelle abbastanza abbronzata.

Il trucco delle meches bronzo è, infatti, questo. Stanno bene in tutte le stagioni, durante l’inverno perché ravvivano l’incarnato e nelle stagioni calde perché esaltano l’abbronzatura. Magia del colore? Forse, in quanto i toni del bronzo stanno a metà fra il marrone il rosso, per cui possiedono un fortissimo potere scaldante. E’ vietato l’uso di questa meches sui toni di colore freddi, a patto che le meches stesse non siano fredde, ma stiamo parlando di un’estetica indirizzata verso altri lidi, ovvero sulla ricerca del tono caldo e della luminosità.

Per quanto riguarda la quantità di meches da apportare, essa è variabile in base alle esigenze e al senso estetico di chi le indossa. Una chioma riccia può essere dipinta con abbondanza di meches, mentre l’impiego su una cagliatura liscia può esser resa meno incisiva, più delicata e meno invadente. Il risultato finale dipende, in ogni caso, dalla forza della base delle meches, che deve sempre equilibrarsi e mai scontrarsi. L’unico caso nel quale è doveroso che i colori si scontrino è nell’effetto sfumato finale, dove la base scura o chiara può incontrare un contrasto basato sui toni del bronzo, chic quanto elegante. In questo speciale caso l’effetto bronzo ben si unisce anche con gli scuri più audaci e con i biondi più chiari, in quanto l’effetto del degradé è voluto e ricercato.

Previous ArticleNext Article