Moda capelli inverno 2015: 10 acconciature da provare!

Ecco a voi 10 acconciature che dovete assolutamente provare se state cercando la nuova moda capelli per l’inverno 2015!

capelli capelli011

L’inverno 2015 si sta avvicinando, e mai momento è più propizio per cercare di comprendere quali possano essere gli stili e le acconciature più appropriate per la prossima stagione fredda. Fortunatamente, le alternative che ci sono state illustrate nel corso delle più recenti passerelle di moda sono talmente vaste dal riservarci l’imbarazzo della scelta. Vediamone alcune!

Capelli lunghi semiraccolti

01 01

L’acconciatura semiraccolta è naturalmente tra le più femminili e sensuali. E fortunatamente è anche piuttosto facile da fare, considerando che basta raccogliere la chioma, lasciando libere due ciocche laterali. Si può impreziosire il tutto con fermagli e altri accessori per i capelli. I quali, dal canto loro, sembreranno più in ordine, ma daranno altresì il giusto tocco di dinamismo e movimento!

Chignon basso

02 02

Lo chignon è certamente tra le acconciature più chic del momento. Per comprendere il perché… basta dare uno sguardo al modo in cui questo stile raccolto può arricchire di femminilità, ordine e sensualità un volto femminile. Sebbene esistano più tipologie di chignon, quello più basso è certamente da preferirsi nella prossima stagione invernale, lasciando la nuca libera per una bella sciarpa.

Leggi anche: 40 tagli di capelli ricci ideali, ecco come realizzarli

Chignon finto spettinato

03 03

Se non volete 0sembrare eccessivamente ordinate (come avviene con lo chignon basso) e volete invece fornire l’impressione di un maggiore brio e movimento, potete optare per un chignon finto spettinato, che unisca un raccolto sulla nuca alla possibilità di lasciare parte dei capelli liberi di muoversi (o quasi, visto e considerato che è ben consigliato l’uso di spray e lacce per disciplinarne in parte i movimenti).

Chignon alto

04 04

Sebbene le nostre preferenze siano chiaramente indirizzate verso lo chignon basso (o al limite a quello spettinato), è bene non sottovalutare le possibilità che ci vengono riservate dallo chignon alto, peraltro ben optato da una buona serie di stilisti internazionali.

Treccia

05 05

La treccia è quanto di più comune e intramontabile possa esservi nella scelta di acconciature cool e onnipresenti. Starà a voi cercare di personalizzarla, decidendo se portarla classica o laterale, o magari una doppia treccia. Ricordatevi comunque di arricchirla a dovere con pettini, forcine, elastici e altri accessori.

Leggi anche: Il giusto taglio per i vostri capelli: fini o grossi? Lisci o ricci?

Coda di cavallo

06 06

Altro stile intramontabile è la coda di cavallo, che se ben realizzata potrà garantirvi un fascino e una freschezza senza tempo. A voi la scelta se preferirne una alta o bassa, tirata o più morbida.

Coda con fili colorati

07 07

Se volete apparire un po’ vintage un po’ anni ’60, strizzando l’occhio ai nuovi stili e alle innovazioni da parte dei parrucchieri, potete sperimentare una bella coda di cavallo con fili colorati tra le ciocche: il giusto mix tra eleganza e creatività.

Onde laterali

08 08

È un hairstyle tra i più giovani (almeno, tra quelli indicati in questa lista), ma ha saputo conquistarsi ben presto la fiducia di tantissime appassionate. Parliamo dei capelli lasciati sciolti, e di onde trasversali realizzate con bigodini flessibili o un ferro arricciacapelli. Un po’ di pratica vi permetterà di ottenere risultati meravigliosi!

Leggi anche: Tagli di capelli scalati, il meglio per l’autunno / inverno 2014 – 2015

Nodo

09 09

Non è un treccia, bensì un nodo. Si tratta di un modo molto semplice e pratico per poter raccogliere i capelli, dando un’aria libera e sbarazzina. A noi piace tantissimo, e a voi?

Effetto bagnato

10 10

L’effetto bagnato spadroneggiava qualche anno fa. Poi, un momento di particolare appannamento e, quindi, la riscoperta in una stagione che non sembrerebbe essere propensa al wet. Tuttavia, è di grande impatto e garantisce un ordine impeccabile. Che ne pensate?

Foto tratte da Donna Nanopress