Moda capelli 2017, ecco su quale stile puntare: 67 tagli da condividere!

Qualche professionale consiglio di stile per puntare con convinzione a una revisione del vostro look!

1 di 68

moda-capelli

Negli ultimi giorni abbiamo avuto modo di esporvi centinaia di diversi stili, e migliaia di immagini diverse. Una vera “giungla” all’interno della quale non è certamente facile orientarsi, e che potrebbe rappresentare una “trappola” per tutte quelle donne che non hanno tanto tempo da dedicare alla scelta del proprio nuovo hairstyle, ma non vogliono certamente commettere gravi errori.

Continuiamo, anche oggi, ad aggiornare tutte le migliori tendenze sui capelli corti. Un aggiornamento particolarmente gradevole, visto e considerato che sotto abbiamo il piacere di mostrarvi una serie di nuove acconciature per i capelli corti, che vi consigliamo di valutare in queste settimane. Se insomma desiderate rinnovare il vostro hairstyle, scegliendo un taglio che potrà ben valorizzare il vostro viso e il vostro collo, i capelli corti potranno diventare rapidamente quel che fa per voi. I capelli corti sono infatti l’ideale per regalare alla donna un look fresco e giovanile, senza tuttavia perdere potenzialità nell’eleganza e nella leggerezza, assicurandovi in questo modo una marcia in più nel corso della prossima estate 2015!

Tutte le nostre lettrici che negli ultimi mesi hanno avuto il piacere di passare al taglio corto, d’altronde, lo sanno molto bene: i capelli corti possono regalare degli immediati vantaggi in termini di modellabilità dello stile e nelle capacità di personalizzare con pochi tocchi la propria chioma. Che fare dunque per poter congruamente valutare il passaggio a un look corto?

Il nostro consiglio è innanzitutto quello di consultare questa e altre fotogallery presenti sul nostro sito e, a margine, estrarre un ventaglio di possibili tagli da indossare nel corso della prossima estate. Così facendo avrete l’opportunità di disporre di una valida base sulla quale prospettare un colloquio con il vostro parrucchiere, finalizzato a comprendere se quel look possa o meno fare realmente per voi.

Prima di abbracciare un look corto, inoltre, cercate di effettuare un piccolo esame critico. Se infatti è pur vero che il look corto è formidabile, è altrettanto vero che necessita di qualche accorgimento in più, visto e considerato che i capelli corti saranno maggiormente esigenti sul fronte dei tagli e dei ritocchini, inducendovi dunque dal parrucchiere con una maggiore periodicità rispetto a quanto non possiate fare attraverso i tagli medi o i tagli lunghi.

In ogni caso, speriamo che le righe di cui sopra non vi distolgano dalle grandissime potenzialità dei capelli corti e, anzi, siano di gradevole spunto per favorire il passaggio a un look più fresco e giovanile. Voi che ne pensate? Avete i capelli corti? Avete l’esigenza e la preferenza di rifarli crescere o non tornereste più indietro?

Per la prossima stagione le ispirazioni vengono dal passato, dal presente e dal futuro; delineano i tratti di una donna, consapevole, decisa, femminile, ma sopra ogni altra cosa, attuale. Tutto questo prende diverse forme di espressione: un mood rètro impatta in un design fai da te stile anni ‘70, mentre nozioni di femminilità classica sono modernizzate per la donna contemporanea; confezioni futuristiche e affermazioni esotiche emergono in lavori artistici dal sapore di favelas e in un’ estetica di tribu urbane, come se l’artigianato ricevesse un makeover di alta moda; il minimal si evolve in concetti decostruttivi, il blocking viene rivisitato in modi innovativi; o ancora, a proposito di temi sportivi, vediamo un sentimento di pura sofisticazione tradotto in linee pulite e contrasti black & white” – esordisce il direttore artistico, fornendo subito qualche ghiotto spunto.

Per quanto attiene la frangia, è bene cercare di ricordare che non esistono regole valide per tutti. La frangia deve essere attentamente calibrata sulla propria immagine, al fine di non danneggiare la propria personalità e – di contro – favorire il proprio stile.

Infine, un piccolo focus sui nuovi temi per il 2016. Quali potrebbero essere – si domanda Vogue? “Innovazione, condivisione, formazione. Innovazione perché la tecnologia messa a disposizione ha fatto passi da gigante e le potenzialità in tal senso sono pertanto enormi. Questo ci permette di introdurre qualcosa di nuovo all’interno di un metodo di lavoro (quello dello styling) che in parte è sempre lo stesso da anni. Condivisione perché la partecipazione innesca processi di miglioramento continuo favorendo lo sviluppo dell’innovazione e formazione perché crea le condizioni per migliorare le capacità e le attitudini di ogni singolo individuo e del gruppo a cui appartiene” – ricorda Rago.

2 (1)

1 di 68