43 nuovissimi undercut per capelli corti da non perdere!

Una collezione di 43 fenomenali e nuovissimi undercut da sposare con i capelli corti e da sfoggiare nell’autunno inverno 2016/2017!

1 di 17

undercut undercut

L’undercut per capelli corti è certamente una scelta di grande personalità e audacia, che può valorizzare tantissime nostre lettrici e potrà rendere merito alla vostra bellezza se personalizzato al punto giusto. Attenzione, però, a non affrontare con troppa leggerezza questo fantastico hairstyle: se infatti è vero che l’undercut può rendere incredibilmente più gradevole il vostro stile di capelli e il vostro complessivo look, è anche vero che questo genere di acconciatura non sta benissimo a tutte. Cerchiamo allora di saperne un po’ di più, e svelarvi in che modo potete arrivare a possedere un fenomenale undercut senza commettere errori!

Con quali capelli è meglio abbinabile l’undercut?

Per poter arrivare alla definizione di un look ideale con undercut, iniziamo con il ricordare che l’undercut è un po’ meno consigliabile se avete capelli ricci o molto mossi, poiché in questo caso andrete incontro a qualche difficoltà in più nella gestione della ricrescita (l’undercut richiede un frequente intervento dal parrucchiere al fine di mantenere le geometrie iniziali!). di contro, se i capelli sono lisci, potrete gestire questo taglio con maggiore facilità e maggiore efficacia, forti di una capigliatura che potrà “accompagnarvi” alla definizione dell’hairstyle ideale. Inoltre, l’undercut va bene sia per le capigliature poco folte, che per quelle super voluminose: nel secondo caso, si tratta infatti di un taglio di capelli che vi sarà utile per togliere il volume in eccesso e ridare le giuste proporzioni leggere al capo.

short-shaved-hairstyle Short-Shaved-Hairstyle

Come abbinare un buon undercut al giusto look

L’undercut può facilmente abbinarsi a tantissimi look di grande effetto. Per esempio, potete cercare di integrarlo a un bob, magari apprezzandolo ulteriormente con l’utilizzo di due tonalità distinte, e generando in tal modo un buon contrasto bicolore. Attraverso un buon taglio di capelli potete ad esempio tenerlo “nascosto” di giorno, utilizzando la parte superiore della chioma, più lunga, come una sorta di “maschera” sulla zona rasata, e scoprirlo la sera, sottolineando ulteriormente la rasatura con qualche accessorio: un orecchino di rilievo permetterà di concentrare gli sguardi proprio su tale opera d’arte!

Più sedute dal parrucchiere

Come abbiamo anticipato qualche riga fa, l’undercut vi richiederà un po’ di sforzo nel “gestire” il look. In altri termini, trattandosi di un look che gioca sulle rasature e sui contrasti di lunghezza, dovreste presumibilmente accelerare un po’ la frequenza degli appuntamenti dal parrucchiere al fine di mantenere le strutture originarie, ed evitando pertanto che le geometrie che avete inizialmente conquistato con la seduta dall’hairstylist vengano definitivamente compromesse dalla ricrescita.

29 foto per voi!

Al di là del dettaglio di cui sopra, e degli spunti che abbiamo voluto condividere con voi, non possiamo che ricordarvi come l’undercut sia certamente un buon lasciapassare per le vostre ipotesi di stile: si tratta infatti di uno stile di capelli da apprezzare e da valorizzare, e che potrete sicuramente far vostro dopo aver dato un’occhiata alla nostra fantastica fotogallery con 29 diversi stili di rasatura abbinati a un taglio corto. Provate a darci uno sguardo attento e fateci sapere se avete individuato qualche stile che possa fare al caso vostro!

a7d02ca6dc1be027ec37bf57fc18b333 a7d02ca6dc1be027ec37bf57fc18b333

1 di 17