Piercing ombelico: tutto quello che dovete sapere!

Come farsi correttamente un bel piercing ombelico, e tutto ciò che dovete sapere per poter ottenere un miglior risultato estetico!

piercing-ombelico

Conoscete le origini della “moda” di farsi il piercing all’ombelico? Volete avere qualche informazione in più sulle cautele che dovete adottare per il vostro nuovo piercing ombelico? Volete vedere qualche gradevole esempio dal quale poter trarre spunto? Ebbene, tutto quello che dovete fare è, molto semplicemente, leggere il nostro approfondimento odierno, condito – come nostra abitudine – da una bella e ricchissima fotogallery finale!

Da dove “nasce” il piercing all’ombelico

L’abitudine di farsi un bel piercing all’ombelico è molto antica e, a quanto pare, diffusa già nell’antico Egitto. In tale epoca, farsi un piercing all’ombelico era considerato un vero e proprio segno di regalità, un comportamento piuttosto esclusivo in grado di elevare la persona a uno stato nobiliare. Oggi giorno, come intuibile, chiunque si può ben fare un piercing all’ombelico, sopra o sotto lo stesso. Ma cosa è bene sapere prima di farsi un piercing in questa zona?

piercing-ombelico-perfetto

Prepararsi al piercing all’ombelico

Il miglior modo per potersi adeguatamente preparare al piercing all’ombelico è quello di passare un pò di tempo con la persona professionista che andrà a applicare il gioiello in tale zona del corpo. Parlate con lui di come dovete arrivare pronte all’intervento, di quali sono le accortezze che dovreste applicare immediatamente dopo il piercing, e così via. Per quanto concerne il principale timore di tutte le donne che si avvicinano al mondo del piercing all’ombelico – il dolore – è bene ricordare che molti applicano degli anestetici locali, e che alcuni consigliamo di assumere dell’ibuprofene per poter alleviare il fastidio, o dolore, che potreste avvertire. Parlatene chiaramente con il vostro esperto di riferimento, onde evitare di porre in essere comportamenti nocivi.

La zona di applicazione del piercing

Il piercing è di solito applicato leggermente sopra l’ombelico (avrete pertanto due fori, uno nell’ombelico e uno lievemente sopra), sebbene niente possa escludere che possa essere applicato nella zona inferiore. Più l’ombelico è regolare e privo di imperfezioni visibili, e più l’effetto sarà sensuale e gradevole. Per quanto intuibile, cercate di pulire molto bene la zona prima di andare dall’artista che vi applicherà il piercing, il quale – comunque – disinfetterà l’ombelico con delle sostanze antibatteriche.

piercing-per-ombelico

Attenzione agli strumenti

Uno degli elementi che contraddistingue la serietà di un professionista è l’accuratezza con la quale utilizza e mantiene gli strumenti. Sebbene sia intuibile, ricordiamo ancora una volta come sia fondamentale accettare solamente aghi sterili, che siano tolti dall’apposita confezione appositamente per il vostro intervento. Si tratta di un’accortezza basilare per evitare infezioni, ma che molte persone, insospettabilmente, dimenticano.

Come viene fatto il piercing all’ombelico

Ci sono numerose strumentazioni per poter effettuare il piercing all’ombelico, e il vostro professionista di riferimento andrà a individuare la migliore sul vostro caso specifico. Di solito l’applicazione viene fatta stando davanti a una parete, in maniera tale che la zona sia perfettamente distesa. Durante la procedura è possibile che possiate avvertire un pò di dolore: non si tratta comunque di un fastidio elevatissimo e, soprattutto, è gestibile con qualche accortezza da pianificare insieme al vostro riferimento.

piercing-ombelico-rigetto-454x330

Pulizia piercing all’ombelico

Il piercing all’ombelico, e la zona circostante l’intervento, devono essere oggetto di un’accurata pulizia. Utilizzate prodotti antibatterici da applicare con degli specifici tamponi, e seguite tutte le indicazioni che la persona che vi ha applicato il piercing potrà copiosamente darvi. In linea di massima, il vostro compito dovrà essere quello di mantenere l’area pulita e sterile, lavandosi sempre le mani prima e dopo la pulizia o la sostituzione del piercing. Per quanto concerne l’utilizzo dei pantaloni, evitate naturalmente di acquistarne di altezze che possano “sfregare” il piercing.

Gallery!

Chiudiamo infine con una ricchissima fotogallery che vi mostrerà ben 37 diversi piercing all’ombelico da applicare a vostro piacimento. Si tratta di esempi che potreste certamente condividere con l’artista con il quale state valutando il vostro prossimo piercing, e che potrete ovviamente personalizzare a seconda dei gusti. Considerate altresì che una volta effettuato un buon piercing, e superata prima fase, non sarà poi molto difficile sostituire i gioielli che desidererete far apprezzare nella vostra zona ombelicale. Parlatene apertamente con il vostro professionista: siamo certi che insieme a lui scoprirete in che modo poter ottenere il massimo dal prossimo piercing all’ombelico!

51

142

161-l43guide-piercing-ombelico

1895220474

bijoux-ombelico

consigli-per-il-piercing-allombelico

double-belly-button-piercing-awaxfhmz-web-speak-media-rqvgcrgs

download

hqdefault-1

hqdefault

img_2113952826788915

img_come_curare_un_piercing_all_ombelico_infetto_154_orig

landscape-1460369600-piercing-ombelico-cure-consigli

ombelico-piercing-costi-422x330

piercing-640x427

piercing-all-ombelico-guarigione

piercing-ombelico-347x330

piercing-ombelico-389x330

piercing-ombelico-586x424

piercing-ombelico-640x320

piercing-ombelico-brillantino

piercing-ombelico-britney-spears

piercing-ombelico-dolore-300x205

piercing-ombelico-foto

piercing-ombelico-le-idee-piu-glamour

piercing-ombelico-originale

piercing-ombelico-perfetto

piercing-ombelico-possibili-infezioni

piercing-ombelico-rigetto-454x330

piercing-per-ombelico

piercing-rosa

rischi-del-piercing-allombelico

tumblr_lwz4qo5xyg1qhvjheo1_500