NanoPress

Biografie

Piersilvio Berlusconi: la biografia del secondogenito di Silvio Berlusconi

Piersilvio Berlusconi segue le orme del padre e può vantare una biografia di tutto rispetto nelle creme dell’imprenditoria italiana. Conosciamolo meglio!

piersilvio berlusconi

Biografia

Nasce a Milano il 28 aprile 1969 da Silvio Berlusconi e Carla Elvira Lucia Dall’Oglio. Fa parte di una famiglia numerosa con sua sorella Marina dove entrano anche i fratellastri Barbara, Eleonora e Luigi avuti da Miriam Raffaella Bartolini, meglio conosciuta come Veronica Lario, attrice italiana e seconda moglie dell’ex Presidente del Consiglio. È una famiglia unita, quella dei Berlusconi, dove ognuno ha il proprio compito.

Capelli scuri portati corti e carnagione olivastra, Piersilvio Berlusconi è anche uno degli uomini più belli che l’Italia possa vantare. Il suo fascino non lascia indifferente e il suo sguardo accentuato, tipico del nostro Paese, attira lo sguardo anche delle non più giovanissime.

Ora Piersilvio è parte attiva nelle più importanti aziende familiari, dove svolge un ruolo di alto prestigio.

Il rapimento sventato

A soli 7 anni la sua vita viene minacciata da un clan mafioso. Il padre, preoccupato per la sua incolumità, lo fa trasferire in Spagna nel 1976 insieme al resto della famiglia, con la speranza di tenerlo al sicuro da un eventuale rapimento. Per fortuna le cose sono andate diversamente e Piersilvio Berlusconi ha poi potuto rientrare in Italia e crescere nel caldo ambiente familiare.

Piersilvio Berlusconi: classico esempio di un imprenditore di successo

L’indole imprenditoriale della famiglia Berlusconi si intravede molto presto anche nel giovane Piersilvio. Nel 1992 la sua predisposizione al marketing e alla comunicazione lo porta a lavorare in Publitalia, la concessionaria pubblicitaria di Mediaset.

Le porte per lui si spalancano nel 1999, quando ottiene la carica di Vicedirettore Generale dei Contenuti di RTI (Reti Televisive Italiane), grazie alla gavetta fatta nella coordinazione dei palinsesti editoriali di Mediaset. Dal 2000 prende possesso dell’azienda di famiglia come Vicepresidente e diventa Presidente, nonché Amministratore delegato di RTI.

Nel 2015 riesce a ottenere i diritti esclusivi della UEFA Champions League e di moltissime serie tv, molto apprezzate dai giovani. Fino al 2020 ha, inoltre, acquisito i film di animazione della Warner Bros, superando la concorrenza di Skype. Nel 2016 vende Mediaset Premium a una società francese, la Vivendi di Vincent Bollore. E proprio con Bollore, Piersilvio Berlusconi lavora alla produzione di un’alternativa a Netflix, con l’obiettivo di creare una piattaforma tutta italiana che riesca a contenerne la supremazia indiscussa sul mercato.

Oggi l’imprenditore di Milano controlla l’intero gruppo Mediaset e continua ad amministrare RTI.

Vita privata

Piersilvio Berlusconi può vantare una vita privata piuttosto dinamica ma a cui tiene molto. Nel 1990 nasce la sua prima figlia, Lucrezia Vittoria, frutto della sua relazione con Emanuela Mussida. Ma il grande amore lo incontra 2001 in Silvia Toffanin dalla quale nel 2010 ha avuto Lorenzo Mattia e nel 2015 Sofia Valentina.

Piersilvio Berlusconi e Silvia Toffanin dimostrano di tenere molto alla loro vita privata. Lei, conduttrice di Verissimo, non ama cavalcare la cresta dell’onda ed evita, se può, i grandi palcoscenici. Lui fa lo stesso, tanto che possiamo vederli insieme soltanto nelle serate di gala dove sono ospiti.

piersilvio-berlusconi2 piersilvio-berlusconi3 piersilvio-berlusconi4 piersilvio-berlusconi5 piersilvio-berlusconi6 piersilvio-berlusconi7 piersilvio-berlusconi8 piersilvio-berlusconi9 piersilvio-berlusconi10 piersilvio-berlusconi11 piersilvio-berlusconi12 piersilvio-berlusconi13 piersilvio-berlusconi14 piersilvio-berlusconi15

Previous ArticleNext Article