Connect with us

Nuovi tagli di capelli 2016 su CapelliStyle.it

100 tagli di capelli biondi: acconciature imperdibili per voi!

capelli biondi

Tendenze

100 tagli di capelli biondi: acconciature imperdibili per voi!

Una straordinaria fotogallery con 100 stili di capelli biondi: siamo certi che troverete quello che fa per voi!


1 di 100

capelli biondi

Se volete proseguire il 2016 con un bel taglio di capelli biondi, ma non sapete da che parte girarvi, abbiamo noi la soluzione: una bella fotogallery con 100 tagli di capelli biondi praticamente imperdibili, all’interno dei quali siamo certi che riuscirete a trovare la giusta soluzione per migliore il vostro look, e renderlo ancora più pratico e accattivante!

Per cercare di arrivare a un punto di arrivo soddisfacente, iniziamo con il ricordare che dietro la parola “biondo” vi è, in realtà, un mondo. Dietro i capelli biondi si trovano infatti decine e decine di sfumature, tra le quali le donne di tutto il mondo – e, pertanto, anche voi – riuscirete certamente a scegliere le vostre sfumature e tonalità preferite, in linea con le vostre esigenze personali e professionali, e con ciò che desiderate comunicare al mondo che vi circonda. Insomma, in altre parole il biondo non è più, semplicemente, “biondo”, ma è un vero e proprio Universo da esplorare, andando a personalizzare la propria chioma chiara con le tecniche di schiaritura più in voga del momento (si pensi allo shatush o al camouflage): un orizzonte che non è mai stato ricco come oggi, e che è certamente in grado di poter condurre alle giuste soddisfazioni tutte le donne con capelli biondi che desiderano apparire realmente al top!

Tutte le tecniche di decolorazione e schiaritura che abbiamo avuto modo di vedere insieme negli ultimi mesi, d’altronde, hanno in comune un unico grande obiettivo: quello di poter creare una chioma sempre più naturale e dinamica, donando alla donna un look invidiabile e sempre diverso da quello delle proprie amiche e colleghe.

tagli capelli biondi

Guai, inoltre, a pensare che per poter rivoluzionare il proprio aspetto si debba necessariamente attendere la bella stagione, periodo ideale nel quale sfoggiare una bella capigliatura chiara. In realtà, anche le stagioni fredde possono rappresentare il giusto momento di svolta e – anzi – agendo così in anticipo riuscirete certamente a indovinare il miglior look, effettuando eventuali correzioni nei mesi che seguiranno.

Capelli biondi: le acconciature medie!

capelli biondi

Qualche esempio? Un buon metodo per potersi avvicinare al biondo anche nelle stagioni meno luminose potrebbe essere quello di sposare il biondo cenere, un tipo di biondo particolarmente elegante, e sempre più richiesto. Un biondo – appunto – freddo, che siamo sicuri che possa essere sfoggiato con sufficiente discrezione, rivelandosi un alleato nella vita di tutti i giorni e, altresì, una fondamentale via di mezzo per quelle donne che desiderano entrare nel mondo dei capelli biondi, sposando delle tonalità più calde.

Il biondo scuro

capelli biondo scuro

In merito, non sottovalutate l’importanza del biondo scuro, una nuance che si avvicina molto al castano chiaro, ma mantiene una gradevole prevalenza bionda. Una tintura che si rivela perfetta nei mesi invernali, poiché accompagna con gusto le cromie della brutta stagione, senza subire le alterazioni naturalmente generate dal sole o dalla salsedine. Il biondo scuro è inoltre ideale non solamente per i capelli corti, quanto anche (e soprattutto!) per le lunghezze più importanti, donando un risultato curato e maturo.

Il nostro elenco di nuance ideali per il 2015 potrebbe proseguire. Un’alternativa che ci piace molto è il biondo con riflessi ramati e rossi. Una tinta che generalmente viene sposata dalle più giovani, ma che in realtà negli ultimi mesi è stata abbracciata con sostanziale convinzione anche dalle generazioni più mature, che in essa riescono a trovare un look caldo e avvolgente, ideale contrasto per la fredda giornata invernale, e preparazione straordinaria per quel che avverrà nei prossimi mesi.

Una volta che avrete individuato – all’interno della nostra fotogallery – il giusto look biondo, spetterà naturalmente a voi e al vostro parrucchiere comprendere se lo stesso si possa personalizzare adeguatamente sul vostro capo. In alcuni casi, infatti, il look che ci sembra più “cool” sulle riviste patinate o sul monitor, nella realtà si può tramutare in un vero e proprio boomerang, rendendo la donna insicura e scarsamente in fiducia con se stessa.

Leggi anche: Come avere dei perfetti capelli ondulati

Pertanto, ne consegue che il modo giusto per poter migliorare il proprio aspetto non può che essere quello di declinare il look che ci piace sulla nostra testa, cercando altresì di comprendere se possa abbinarsi alla perfezione con il nostro incarnato, con gli occhi e con ciò che realmente vogliamo comunicare all’esterno.

Capelli biondi: Mossi, lisci, ricci e sfumati!

capelli biondi ricci e mossi

Stabilito quanto sopra, è bene ricordare che niente saprà donarvi femminilità e sensualità come il giusto trucco abbinato ai capelli biondi. Un trucco che dovrà essere sufficientemente discreto e delicato, e che potrà essere effettuato con una seduta domestica di make up, da ripetersi ogni mattina o solamente per le occasioni più celebrate. Il nostro consiglio – ne avevamo già parlato qualche settimana fa – è sicuramente quello di evitare le esagerazioni con il fondo tinta: se d’inverno potrebbe rivelarsi (tranne i casi di eccessi) una scelta sopportabile, d’estate sarà una vera e propria “prigione” per il vostro viso. Inoltre, se siete abbronzate, o avete delle pelli abbastanza “colorite”, potete cercare di sfruttare tale particolarità senza gravare con del fondotinta. Potete applicare quindi dei toni leggeri (le BB Cream continuano a vendere tantissimo grazie alle loro ottime caratteristiche!), aiutandovi eventualmente con un po’ di terra e cipria.

Leggi anche: 21 acconciature che vi faranno sembrare delle divinità greche

Per quanto attiene il contorno occhi, il nostro consiglio è quello di cercare un colore che possa contrastare il colorito biondo, ma senza esagerare nel contrasto con il vostro incarnato. Cercate dunque una via di mezzo ideale per premiare lo sguardo senza sacrificare eccessivamente il resto, utilizzando una tonalità chiara di marrone, e magari un po’ di eyeliner per sottolineare gli occhi.

Discorso a parte per il rossetto. Cercate di esaltare il sorriso con un rossetto lucido che possa fungere da catalizzatore per lo sguardo. Naturalmente, il colorito dipenderà non solamente dal vostro incarnato, quanto anche dalla volontà di sentirsi a proprio agio con un tono non eccessivo: il nostro consiglio per il 2015 cade su una tonalità rosata. Una tonalità che era particolarmente in voga nel corso delle ultime stagioni e che, ne siamo certi, tornerà prepotentemente in auge anche durante i prossimi mesi!

Come scegliere la migliore sfumatura bionda!

capelli-biondo-platino

Passeranno mai di moda i capelli biondi? Ma certamente no! I capelli biondi costituiscono infatti un elemento di bellezza indiscutibile, e le donne che li possono portare con la giusta naturalezza e semplicità, sono in grado di sfoggiare uno strumento di appeal davvero invidiabile. Il problema è tuttavia legato soprattutto alle donne che non “nascono” con i capelli biondi, e che devono dunque arrivare a questo colore per vie artificiali. Il rischio è quello di scegliere una tonalità sbagliata, con la conseguenza di generare un vero e proprio autogol di stile!

Ma come scegliere allora la giusta tonalità di capelli biondi?

biondo-cenere

Cominciamo da un colore abbastanza estremo, il biondo platino. Il biondo platino dovrebbe essere adottato principalmente dalle donne che hanno una carnagione molto chiara e rosata. E anche per costoro, massima attenzione a non scegliere un giallo troppo acceso, ad effetto “pulcino”. Meglio, soprattutto in questo inverno, puntare su un giallo che abbia delle sfumature sul bianco. Se avete una pelle olivastra, cercate di star lontane da questa tonalità! Passiamo ora al biondo cenere: si tratta di un biondo particolarmente alla moda nell’attuale stagione fredda 2015/2016, in grado di adattarsi soprattutto a chi ha una pelle chiara. Insomma, anche per i capelli biondo cenere valgono le stesse regole per il biondo platino, forse un pò mediate: i capelli biondo cenere sono inoltre una bellissima alternativa per chi non ama il biondo platino, poichè magari lo ritiene una scelta troppo estrema. La tonalità cenere è invece una alternativa che può sia mettere in risalto la pelle chiara, sia soddisfare le necessità di quelle donne che non se la sentono di passare al platino. Anche in questo caso, attenzione a non scegliere il biondo cenere se avete una pelle olivastra, poichè l’effetto è quello di invecchiare la figura.

capelli-biondo-dorato

Infine, un piccolo cenno sui capelli biondo dorato. Questa tonalità di capelli può soddisfare le donne che hanno una carnagione olivastra, e vogliono comunque procedere al passaggio al biondo. Il biondo dorato può infatti mettere in risalto il colore caldo della pelle, illuminandola in maniera naturale. Di contro, almeno in questo caso è meglio evitare di tingere i capelli di biondo dorato se la pelle è chiara e giallastra, poichè in questo caso l’effetto sarebbe quello di un colorito spento.
capelli biondi 2016

I capelli biondi 2016 dovranno essere scelti tra le tante tonalità che avremo a disposizione non solo in base al colore della nostra carnagione, ma anche in base alla personalità di ciascuna di  noi.

Osiamo: capelli platino!capelli biondi 2016

Qualora si abbia la carnagione dalle tonalità molto chiare, una tonalità molto eterea, i capelli biondo platino costituiscono un’ottima scelta. Non so se avete presente quelle donne svedesi con le capigliature più chiare che esistano: bene, stiamo parlando proprio di quello! Avete presente anche Gwen Stefani? Bene: ha adottato questo look da sempre, senza abbandonarlo mai!capelli biondi 2016

Oddio, anche le pelle rosee potrebbero trarne vantaggio, soprattutto se si ha un bel paio di occhi chiari! Quindi: avete i capelli castani e state meditando un “total look change”? Bene per il biondo platino, però non dimenticate dei ritocchini alle radici e qualche maschera nutriente perché il look dei capelli sia sempre bello brillante.capelli biondi 2016

Capelli biondi: il riflesso tono su tonocapelli biondi 2016

Per coloro che abbiano difficoltà a sentirsi perfettamente a loro agio con i capelli “semplicemente biondi”, il jolly da pescare è: il riflesso! I riflessi possono essere scelti tra le infinite tonalità del biondo. Anche i capelli biondi corti riceveranno in dono una meravigliosa tridimensionalità dai riflessi giusti. Il taglio pixie con questa tintura va portato “spettinato” per l’effetto più intenso del “mix” dei colori. Per far si che i volumi “giochino” tra di loro, si può optare per una colorazione più scura di alcune ciocche: ciò darà un aspetto più folto ed intenso ai vostri capelli.capelli biondi 2016

Vogliamo sfruttare il top di avere due colori? Viva il bronde!

Uniamo il castano con il biondo ed otterremo il “bronde”. Man mano che abbiamo preso dimestichezza con questa parola, ci siamo anche lasciate conquistare dalla piacevolezza dell’effetto che fa sulle nostre teste. Alcune star, quali Jennifer Lopez, Jennifer Aniston, ma anche Jessica Alba l’hanno adottato, e loro sono donne che sulle acconciature ci hanno costruito delle carriere!capelli biondi 2016

Torniamo a noi (comuni mortali, ma sempre più belle con le nostre acconciature!): il bronde da la possibilità alle donne castane di prendere dimestichezza con i capelli biondi ma senza modiche troppo repentine e totali al loro look (potrebbero costituire un piccolo trauma!). Mescoliamo sulle nostra chiome qualche tonalità castana con i riflessi dorati del biondo, non disdegnando i riflessi del caramello e anche del miele. Dite la verità: vi state “ingolosendo”, eh?capelli biondi 2016

Utilizzare il bronde è come giocarsi un atout soprattutto da parte delle donne dell’area del Mediterraneo che, in genere, non posseggono colori di carnagione propriamente diafani; diciamo che noi mediterranee tendiamo ad avere la carnagione scuretta, meravigliosamente abbronzata quasi tutto l’anno: ecco, il bronde ci permette di ridurre un po’ il contrasto stilistico tra una carnagione tendente allo scuretto ed i capelli scuri. Beh, come abbiamo visto sembra proprio che il prossimo anno (ormai alle porte!) sia l’anno dei capelli biondi!capelli biondi 2016

E voi che ne pensate? Avere qualche indicazione utile per poter orientare la scelta delle nostre lettrici in materia di capelli biondi? Quale tonalità di biondo avete scelto sulla base della vostra carnagione? L’effetto è stato quello sperato?

capelli-biondi-037

1 di 100

More in Tendenze

To Top