NanoPress

Uomo

Taglio di capelli corti e lunghi uomo: le migliori idee per il 2017

Tutte le migliori idee per un bel taglio di capelli uomo nel corso dell’estate 2016: scegliete il migliore nella nostra nuova gallery!

1 di 113

capelli uomo

I capelli sono un indiscutibile elemento di fascino e di bellezza… non solamente per l’universo femminile, quanto anche per quello maschile. E se per le donne scegliere il giusto taglio di capelli è una impresa particolarmente ardua, lo stesso può ben dirsi con i maschietti che, esattamente come avviene per l’altra metà del cielo, dovranno individuare il proprio miglior hairstyle tenendo in debita considerazione la forma del proprio viso e il proprio stile personale, considerato che le tendenze in fatto di moda capelli cambiano in continuazione.

Con tali premesse, per l’estate 2017 c’è sicuramente l’imbarazzo della scelta. L’uomo moderno potrà sposare uno stile elegante, con riga laterale, oppure optare per una pettinata totalmente all’indietro. Ancora, potrà lasciare i capelli lunghi, potrà portarli scalati, giocare con i ciuffi, spettinarli in maniera sbarazzina, rasarli, usarli corti con la frangia e tanto altro ancora. Cerchiamo allora di fare un piccolo riassunto di quelli che potrebbero essere alcuni degli stili migliori per l’uomo che desidera osare un nuovo look in questa estate!

Capelli corti uomo estate

Cominciamo con i capelli corti, che da tempo rappresentano una delle tendenze più accentuate per la moda maschile. Le occasioni di poter sfoggiare un look davvero sensazionale non mancano di certo. Pensate ad esempio all’opportunità di lasciarli leggermente mossi, o portarli lisci con l’immancabile riga laterale: uno stile che vi garantirà il giusto ordine e la giusta sobrietà, per un uomo elegante che desidera un look che possa essere spendibile in qualsiasi occasione.

uomo-capelli-taglio-2015-2016

In tal proposito, ricordate di giocare sempre con le sfumature. I migliori hairstylist per questa estate consigliano di ricorrere a una sfumatura ai lati, ripercorrendo le intuizioni che già nel corso delle ultime stagioni erano state ben formalizzate. Anche in questo caso, sarà sufficiente dare un’occhiata alla nostra fotogallery, dove trovano spazio tantissime foto di uomini con i capelli sfumati, per un’acconciatura che comunicherà la passione maschile per la moda capelli.

Naturalmente, all’interno del novero dei capelli corti, non possiamo che ricordare l’esistenza dei side cut o degli under cut, o dei rasati extra corti. In ogni caso, ricordate sempre che si tratta di capelli che sono in grado di esaltare la bellezza del viso maschile o, di contro, esaltare i suoi difetti. Pensateci pertanto molto bene prima di far imbracciare le forbici al vostro parrucchiere e giocare troppo con le lunghezze extra short.

A proposito, e se rasassimo completamente la testa? Il look senza capelli è ancora parzialmente di moda, ma per questa estate non è certamente in cima ai pensieri dei maschi…

I capelli medi rappresentano una lunghezza via di mezzo tra i corti classici o innovativi, e i lunghi ordinati o selvaggi. Una buona soluzione che potrà permettere ai maschietti che hanno i capelli lunghi di procedere a una opportuna sfoltita che possa rendere meno traumatico il passaggio a un hairstyle meno voluminoso e, di contro, che possa rendere grazia a un look intermedio per l’uomo che aveva i capelli corti e sta ora coltivando la sua chioma verso il lungo.

Naturalmente, i capelli medi hanno altresì una dignità propria. Pertanto, è totalmente errato ritenere che i capelli medi siano solamente un passaggio tra una lunghezza più estesa e una più corta.

In particolare, tra le alternative che abbiamo avuto il piacere di vedere con maggiore diffusione nelle passerelle di moda capelli maschile c’è la possibilità di poter portare i capelli medi con ciuffo laterale, che si adatta molto a chi la forma del viso particolarmente triangolare. I capelli possono essere sia lisci che mossi, e devono essere tendenzialmente spettinati per un uomo che ama il look sportivo (potete fissarli al meglio per un look più ordinato, ma lo stile easy vi darà le maggiori soddisfazioni).

Capelli lunghi uomo

Concludiamo infine con una breve panoramica di approfondimento sui capelli lunghi per l’uomo che vuole arrangiare al meglio il proprio stile per l’estate. Quel che appare certo è che i capelli lunghi vanno oggi un pò meno di moda rispetto a quanto non fosse qualche anno fa, soprattutto nella versione sciolta e più selvaggia.

tendenze-capelli-uomo-2016-L-Ig2tQc

Diverso è il discorso per quanto concerne i raccolti. Anche l’uomo ha da tempo sdoganato lo chignon e altri raccolti che in origine erano stati pensati per l’universo femminile. Si tratta di soluzioni pratiche per l’uomo contemporaneo, e siamo certi che riuscirete ad apprezzarle adeguatamente con i personali e specifici consigli di stile del vostro parrucchiere di maggiore fiducia.

Naturalmente, non possiamo non concludere con un piccolo consiglio che vale sì per i capelli lunghi, ma che può darvi necessarie soddisfazioni anche per quanto attiene i capelli corti o quelli medi. Ricordate infatti sempre che, a prescindere dal taglio di capelli e dalla pettinatura che andrete a scegliere, i capelli maschili devono essere curati adeguatamente con i prodotti adatti, esattamente come avviene per i capelli femminili.

Inoltre, per mantenere lo stile cercate di evitare di lavare i capelli con dello shampoo scadente o non adatto a quello che è il tipo di vostro capello. Molto meglio, invece, cercare di acquistare prodotti di buona qualità, e una buona crema o un gel professionale che possano aiutarvi nel fixing e possano mantenere a lungo la vostra acconciatura. Evitate, insomma, di risparmiare su questi prodotti: la vostra chioma vi ringrazierà e, soprattutto, il vostro stile ne guadagnerà in sicurezza e serenità.

Per quanto concerne i ritocchini periodici dal parrucchiere, molto dipenderà dal taglio di capelli di “partenza”. In linea di massima, mentre i capelli lunghi hanno bisogno di una manutenzione apparentemente più distanziata nel tempo, lo stesso non si può dire per i capelli corti, e in particolar modo per quelli extra corti: in questo caso, infatti, le geometrie conquistate dal vostro parrucchiere si perderanno dopo poche settimane, costringendovi a ritornare al salone di bellezza in tempi molto rapidi (anche 2-3 settimane, a seconda dello stile) per un ritocchino che possa dare una rigenerata al vostro stile preferito. Tenete a mente anche questo, quando scegliete di darci un taglio!

Capelli uomo e forma del viso, come scegliere il taglio giusto!

Bene, avete deciso di tagliare i vostri capelli o comunque dargli una forma nuova e più adatta alla forma del vostro viso. Questo paragrafo vuole appunto aiutarvi a trovare la soluzione giusta per voi. Sono ormai finiti i tempi in cui l’unica a preoccuparsi del proprio aspetto era la donna, ormai sempre più uomini stanno attenti non solo all’hairstyle, ma anche alla moda e la cura del corpo.

Probabilmente gli antenati vedendo l’uomo moderno passare così tanto tempo davanti allo specchio, inorridirebbero, non capirebbero. L’evoluzione è una cosa graduale e del tutto sensata ma, paragonando gli uomini di oggi a quelli di ieri (e non dobbiamo andare nella preistoria, bastano 50/100 anni fa) la differenza è notevole.

Il nostro giudizio è che, in fin dei conti, è giusto che tanto la donna quanto l’uomo pensino al proprio aspetto estetico. Non vi sono differenze e per tanto è giusto che ognuno dedichi il tempo che ritiene necessario alla propria cura estetica, indifferentemente dal sesso.

Siete proprio certi che il taglio scelto vada bene per voi?

Prima di impartire direttive al parrucchiere fatevi una domanda: avete scelto il taglio perché vi piaceva soltanto, o perché vi stava anche bene? Non è una domanda scontata. Donne e uomini spesso fanno scelte di stile sbagliate, adatte ad alcuni ma totalmente sbagliate per loro. Il segreto sta nel trovare il giusto compromesso, un taglio che vi piace e che allo stesso tempo valorizzi i vostri punti di forza. Iniziamo subito ad analizzare il giusto taglio in base alla forma del viso!

Viso ovale

Viene definita da molte persone la forma del viso perfetta, quella alla quale si adattano benissimo vari tipi di taglio. La fronte è più ampia della mandibola e il mento è leggermente arrotondato. In questo caso se anche voi avete un viso ovale, allora potete davvero sbizzarrirvi. Probabilmente qualsiasi tipo di taglio fa a caso vostro. Potete tranquillamente adottare uno stile selvaggio, con i capelli lasciati crescere senza attenzione (almeno apparentemente), potete rasarli, lasciarli spettinati oppure curarli come più vi piace. Ovviamente ci sono anche altre cose da valutare, come ad esempio il vostro stile nel vestire, il colore dei capelli e la loro forma. Un taglio adatto al capello liscio può non esserlo per un capello riccio.

Viso Rotondo

Il viso rotondo vede gli zigomi pronunciati mentre fronte e mento poco definiti, il tutto condito da una forma “tondeggiante”. A differenza della forma ovale, un taglio non vale l’altro. E’ preferibile un taglio corto ai lati in modo da affinare il volto e lasciarli un po’ più lunghi nella zona centrale, un po’ come la cresta. Inoltre, per slanciare ulteriormente la forma, scegliete un ciuffo verso l’alto in modo da slanciare il viso. Sbagliatissimo invece la frangia o il ciuffo che copre la fronte, perché rende ancora più accentuata la rotondità. Assolutamente da evitare anche la rasatura a “palla da bigliardo” perché rende più evidente la forma.

Viso squadrato

Penso che avete presente la forma del viso squadrata. Fronte, mento e zigomo praticamente della stessa dimensione. La mandibola è molto marcata ed è ampia come la fronte. Nell’uomo può essere spesso un elemento sexy, in quanto è particolarmente masculino, difficilmente invece dona alla donna. Bene, se avete la fortuna di avere questa forma del viso voi uomini, potete optare per la rasatura totale o comunque un taglio regolare e cortissimo. Un po’ come accade per il viso ovale, quasi tutti i tagli vanno bene. Potete scegliere per un taglio medio o lungo, scegliere il ciuffo laterale o semplicemente il taglio asimmetrico.

Viso a triangolo

Mascella larga e fronte stretta? Allora avete il viso a triangolo. Dovete assolutamente giocare con i tagli morbidi, adoperando magari una frangetta leggera per nascondere la sproporzione tra fronte e mascella. Questa resta praticamente l’unica soluzione, il taglio migliore per voi,

Viso a diamante

Il mento è appuntito, la fronte è stretta e gli zigomi sono piuttosto ampi. Per bilanciare le proporzioni, giocate sul ciuffo alto. Questo è l’unico consiglio che ci sentiamo di offrire a tutti voi che avete la forma del viso a diamante.

Tagli capelli uomo inverno: la stagione dei capelli ricci e mossi!

CAPELLI UOMO

Se i capelli ricci rappresentano un valore aggiunto per tutte le donne, lo stesso si può ben dire per i colleghi “maschietti”, che dallo stile dandy a quello afro, possono certamente conseguire delle ottime chanche di sfoggio di look sufficientente sexy e casual.

Corto e vintage

ricci-uomo-01

Il primo stile è molto semplice. Un taglio corto, pronto per essere pettinato con un pò di gel, per garantirsi un perfetto stile retrò!

Corti e disegnati

ricci-uomo-02

Il secondo stile è un riccio molto corto, che segue il disegno del cranio per un maggior ordine e una personalità comunque evidente.

Punk

ricci-uomo-03

Se i primi due erano tagli facilmente “indossabili” in qualsiasi momento della giornata, lo stesso non si può dire del terzo. Un taglio pank, con rasatura da un lato e lunghi ricci dall’altra. Un pò particolare, ma potrebbe donare!

Corto e dinamico

ricci-uomo-04

Con il quarto taglio torniamo un pò più nell’ordinarietà. In questo caso abbiamo un corto dietro e una frangia un pò più lunga, a regalare un movimento dinamico dei capelli mossi.

Anni ’70

ricci-uomo-05

Con il quinto taglio ci immergiamo direttamente negli anni ’70: il look è quello da rock star! I ricci sono lasciati un pò abbondanti e liberi di esprimersi, proprio come in quel mitico decennio.

Anni ’90

ricci-uomo-06

Il sesto taglio ci convince un pò di meno. In questo caso abbiamo un corso dietro con volumi dai lati delle tempi in su. Tra le 10 proposte, non è certamente la nostra preferita!

Lunghi e spettinati

ricci-uomo-07

Con il settimo taglio torniamo più nella modernità. I capelli lunghi e spettinati e la barba curata sono un’ottima combinazione per apparire al top!

Corti e ribelli

ricci-uomo-08

Anche con l’ottava proposta riscopriamo una scelta che sicuramente andrà a soddisfare i gusti dei maschietti. I ricci sono lasciati corti ma ribelli, in maniera tale che i ciuffi vengano lasciati liberi di agire. Uno stile rock, ma non troppo!

Afro scalato

ricci-uomo-09

Un look anni Settanta, con un afro scalato che punta sulla morbidezza della chioma.

Afro

ricci-uomo-10

Infine, un afro più marcato, che potrebbe donare a tutti coloro i quali hanno una chioma davvero molto, molto riccia!

Tagli di capelli uomo inverno

9e24aa81-2aaa-4178-853c-1aceb4018366

Difficile cercare di eleggere uno stile prevalente per la moda capelli maschile inverno. Le passerelle dei principali stilisti, negli ultimi mesi, ci hanno infatti regalato degli approcci molto diversi, che confermano un presupposto: la massima libertà di scelta da parte dei maschietti, che possono quindi optare per quel che vogliono facendo attenzione a non esagerare con il cortissimo (è sufficiente corto!) e – di contro – esagerare con il lungo (via libera al lunghissimo!).

Qualche giorno fa, GQ osservava curiosamente come tra le tendenze in emersione vi sia un ritorno al mood della Londra degli Anni Sessanta, più o meno equamente divisa tra Beatles e Rolling Stones. Che poi si possa ritornare o meno al taglio a scodella, è tutto da vedere. Prepotente è invece la scelta nei confronti della frangia, che dovrebbe essere quasi obbligatoria per tutti coloro i quali vogliono e possono puntare sul taglio corto. Il taglio di media lunghezza, giusta misura di mediazione, può invece essere optato a coprire le orecchie o poco più, con una riga in mezzo che fa tanto dandy.

Se i tagli di cui sopra richiedono una nulla o scarsa manutenzione, è bene ricordare che vi è ampio spazio anche da parte di coloro che invece richiedono un taglio molto elegante. Il taglio da portare con riga in parte e ciuffo disciplinato, bello impomatato, è uno dei must anche per la nuova stagione. Per coloro i quali desiderano eccedere (ma veramente tanto!) c’è anche l’opzione-Leto. Il riferimento è naturalmente a Jared Leto, che sfoggia uno stile californiano con capelli molto, molto lunghi. Se infine avete i capelli ricci, meglio scegliere un taglio piuttosto corto, piuttosto che premiare i ricci ribelli con una chioma troppo voluminosa.

Per quanto intuibile, qualsiasi scelta sulla vostra chioma non potrà che essere “ritagliata” adeguatamente e in maniera personalizzata sul vostro viso, sul vostro incarnato e su ciò che desiderate comunicare all’esterno. Cercate quindi di analizzare in compagnia del vostro parrucchiere di fiducia quelli che potrebbero essere i vostri migliori pregi e i vostri difetti, e cercate quindi di valutare in che modo poter esaltare i primi e nascondere i secondi.

Le nuove tendenze

3a7c6a22-0b92-4f11-b7c7-ec2825afe047

Anche se sul nostro sito abbiamo il piacere di occuparci con prevalenza delle acconciature femminili, non disdegniamo di certo un approfondimento periodico sulle chiome dei tanti uomini che ci leggono. Cerchiamo dunque di comprendere quali saranno i trend “top” per i prossimi mesi, grazie al focus compiuto da Vogue con Fabrizio Palmieri, direttore creativo internazionale Toni&Guy.

Anzitutto, Palmieri ci propone un consiglio di grandissimo sostegno, che ci sentiamo di condividere immediatamente: sebbene l’ispirazione possa provenire dalle passerelle di moda di maggiore visibilità, la fonte principale sarà “lo street style nella sua accezione più local, cioè legata alla città a cui appartiene. Stoccolma, Londra e Milano hanno Dna profondamente diversi (…)In inglese si dice che le tendenze bubble up, cioè che come le bollicine salgano dal profondo verso la superficie. In più, il nostro motto è: la moda si può acquistare lo stile no”.

Pertanto, in altri termini, guai ad appiattarsi su trend troppo in vista, senza personalizzarli e calarli nel proprio contesto.

E per quanto concerne la lunghezza dei capelli? Si sta verificando una migrazione dal lungo al corto? “Di certo (il lungo, ndr) non la vedo come una grossa tendenza, soprattutto se le lunghezze sono lasciate sciolte sulle spalle. Discorso diverso per le code, gli chignon e i knots: c’è un ritorno dei capelli legati. Basta dare un’occhiata alla sfilata di Christopher Shannon. Il richiamo, fortissimo, è a una Bjork degli anni ’90” – conclude Palmieri.

A questo punto, non possiamo che lasciarvi alla nostra fotogallery di riferimento: tantissime foto per aiutarvi a scegliere solo il meglio, in vista di un’estate che dovrà vedervi protagonisti! Quali sono le foto che vi piacciono di più? Quale stile state pensando di sperimentare?
5db0a423-81b7-4f8c-aad4-fe9700035892

1 di 113

Previous ArticleNext Article
Informazioni biografiche