Connect with us

Nuovi tagli di capelli 2016 su CapelliStyle.it

Unghie a mandorla: qualche consiglio per una ottima manicure!

Make Up

Unghie a mandorla: qualche consiglio per una ottima manicure!

Le unghie a mandorla sono l’ultima tendenza nel campo della cura e del trattamento delle unghie. Se ben curate sono molto eleganti e raffinate.


1 di 53

Le unghie a mandorla sono particolarmente adatte a coloro che siano dotate di una lunghezza di unghie sufficiente e che le abbiano molto resistenti. Sono particolarmente “indossate” dalle star, e soprattutto da quelle star che ripongono particolare cura nel dettaglio ed a cui piace tener ben sotto controllo ogni singolo aspetto del proprio look. Quelle di loro cui piace essere particolarmente glamour e seguono con molta attenzione gli ultimissimi trend adottano molto spesso questo tipo di taglio d’unghia.

Caratteristiche delle unghie a mandorla

Come molto spesso, e giustamente, riportato nei manuali per la cura ed il trattamento delle unghie, le unghie a mandorla spesso vengono associate all’allungamento cosiddetto “in cartina” ed alle ricostruzioni con il gel poiché come caratteristiche proprie non è particolarmente resistente e sottopone ad un notevole stress ed a prove insostenibili la crescita naturale del margine libero.

Che smalto userò per le unghie a mandorla?

unghie a mandorla

Lo smalto (o anche gel colorato) assolutamente idoneo per questo tipo di “nail look” è quello cosiddetto “nudo” (ne abbiamo già fatto menzione in passato) nelle nuances del beige, oppure anche in tonalità tortora. Anche alcune nuances rosa sono particolarmente adatte a questo nail look. Una cosa molto importante: è molto meglio se il gel colorato o lo smalto saranno estremamente glossati, in quanto le colorazioni più accese e quindi meno sfumate, molto decise e poco tenui hanno la pessima caratteristica di far apparire l’unghia meno sobria, ne accentuano la volgarità. Oltretutto, poi, la fanno apparire anche più corta e quindi ne danno un’impressione più tozza. Un’ulteriore aggiunta di bellezza la si può regalare alle unghie a mandorla con delle french, purché con la caratteristica “sorridente” molto accentuata. Le french così fatte fanno apparire le unghie più lunghe e ne aggiungono snellezza ed eleganza.

Come fare le unghie a mandorla

Cominciamo con un piccolo spunto: realizzare delle unghie a mandorla non è difficile, ma bisogna comunque avere qualche accortezza. Innanzitutto, dovete realizzarle partendo da una buona lunghezza, poichè sulle unghie troppo corte sarà praticamente impossibile realizzarle. Una volta che avrete fatto crescere le unghie a sufficienza, non dovrete far altro che limarle con attenzione, lavorando i due lati esterni muovendosi gradualmente verso il centro in maniera tale da formare una punta affusolata. Procedete sempre con particolare calma e verificate che i lati siano simmetrici: per aiutarvi potete disegnare con lo smalto un pallino al centro (dove dovrebbe esserci il vertice della mandorla) avendo così un pratico punto di riferimento stilistico.

Come posso limare le mie unghie a mandorla?

Per la realizzazione dell’unghia a mandorla occorre, prima di tutto, lavorare un’unghia di già sufficiente lunghezza: non è una realizzazione che dà buoni risultati sulle unghie corte ed il rischio cui si va incontro è quello di avere un risultato così deludente che poi sarà necessario procedere al taglio di tutte le unghie accorciandole, di conseguenza, purtroppo drasticamente.

Detto questo, la limatura non presenta particolari difficoltà ed è, nel complesso, discretamente facile: sarà sufficiente iniziare con la lavorazione dei lati all’esterno per poi proseguire spostandosi in direzione del centro, così da riuscire nella modellazione di una punta.

La calma è al virtù dei forti, ma anche dei precisi: utilizzatene la giusta quantità e siate sempre particolarmente attente nel verificare che entrambi i lati siano perfettamente simmetrici. In caso di (legittimi) dubbi, un ottimo trucco per testare la simmetria della modellazione è fare un pallino con lo smalto proprio all’esatta metà del margine libero (laddove dovrebbe trovarsi il vertice di questa mandorla). Così facendo avrete “costruito” un utile punto di riferimento per verificare che la limata sia simmetrica da entrambi i lati.

Immagini e qualche idea

Qui sotto vi abbiamo mostrato qualche immagine che vi può essere utile per vedere come si possono creare le unghie a mandorla e poi anche come fare per procedere alla loro decorazione o alla semplice smaltatura.

Se ne avete trovata qualcuna che è di vostro gusto e gradimento ed aveste intenzione di fare un tentativo di realizzazione di questa manicure, allora potreste prendere spunto (stampatevi le immagini scelte) per la realizzazione di una vostra personale nail art o, se siete una professionista di questo settore, per venire incontro alle esigenze ed al gusto di qualche vostra cliente che vuole provare ad avere le unghie a mandorla, e prendete spunto.

Smalti per unghie a mandorla

Una volta che avrete ottenuto una bella forma a mandorla, viene il momento di applicare uno smalto. Ma come fare? In linea di massima, gli smalti o i gel colorati più adatti per questo genere di unghie sono quelli sul nude look e, pertanto, il beige, il tortora o il rosa, eventualmente glossati a dovere. I colori più accesi o meno tenui potrebbero invece dare l’impressione di unghie più corte e tozze, pregiudicando quindi lo sforzo prodotto. Ma, naturalmente, non sempre è così…

unghie a mandorla

Unghie a mandorla con la french di colore bianco

Una bella immagine di manicure almond con french bianca sorridente

unghie a mandorla

Unghie a mandorla con glitter chiari (in gel)

Manicure in gel con finitura ricca di strass chiari, veramente bellissimo, a nostro parere.

unghie a mandorla

Colore unico rosa con strass piccolini

L’effetto finale è davvero molto elegante, i brillantini alla base regalano punti luce strabilianti e l’accent con strass a forma di goccia da un tocco di ricercatezza a tutta l’opera.

unghie a mandorla

Micropittura acrilica

Se si è capaci di maneggiare con estrema precisione i pennellini per la pittura acrilica e la pittura stessa, si possono realizzare decorazioni fantastiche con la tecnica della micropittura.

Unghie a mandorla, ecco cosa sono

UNGHIE-MANDORLA1803

Vi piacciono le unghie a mandorla? Probabilmente, per molte di voi, la risposta sarà stata positiva. Le unghie a mandorla hanno infatti trovato pronta diffusione qualche anno fa, e oggi sono in grado di imporsi sulle dita di tantissime donne, di tutte le età, e di tutte le parti del mondo. Ma per quale motivo queste unghie lunghe e affusolate, con la tradizionale forma a luna, sono così apprezzate? Le unghie a mandorla sono delle unghie piuttosto lunghe a cui poter dare la forma di una classica mandorla. Ovvero, una forma ovale, leggermente appuntita, che può essere ottenuta in maniera abbastanza semplice: sarà infatti sufficiente limare i due lati dell’unghia in modo che siano simmetrici, dando dunque l’impressione di un positivo allungamento.

Unghie-a-mandorla-1

Nel far ciò, potete naturalmente affidarvi alle mani di una provetta estetista. Se invece desiderate provarci da sole, potete tracciare una riga o un pallino con lo smalto, in corrispondenza del punto centrale, che dovrà rimanere più lungo del resto (insomma, la punta della vostra mandorla). Agendo con la limetta, riuscirete certamente, e in misura graduale, a modellare la vostra unghia come desiderato.

Unghie a mandorla, non per tutte!

Purtroppo, occorre ricordare che le unghie a mandorla non fanno proprio per tutte le donne. In particolare, si tratta di una forma da tenere alla lontana se avete le unghie molto fragili e, pertanto, fate molta fatica a tenerle lunghe. Una volta provveduto a limarle nella forma desiderata, difficilmente riuscirete a mantenerla, proprio per colpa della fragilità.

Per quanto intuibile, c’è comunque qualcosa che potete fare per rafforzare le unghie e dedicarvi pertanto alla costruzione delle già ricordate unghie a mandorla: provate ad acquistare cosmetici rinforzanti e, soprattutto, a curare la vostra alimentazione rendendola più ricca di vitamine e sali minerali che migliorano la qualità dall’unghia: calcio, ferro e vitamine del gruppo B rappresentano un mix micidiale!

Foto_8_finale_ritt

Unghie a mandorla, lo smalto è tutto!

Una volta che avete ottenuto la forma desiderata, potete certamente puntare all’individuazione dello smalto che può fare per voi. Lo smalto diventerà pertanto il vero e proprio punto di forza di questo stile, donandovi un tocco di personalità che non potrà che essere apprezzato in chi vi guarda. Il tutto sarà naturalmente facilitato dal fatto che in commercio potete trovare centinaia di diversi smalti, e di diverse tonalità. Quel che vi consigliamo fare è, innanzitutto, provare a fare un giro presso i migliori negozi del settore: una prima idea panoramica vi permetterà di aprire gli occhi, e scoprire quanto ampio possa essere il ventaglio di scelte.

Su quali siano i colori più adatti alle unghie a mandorla, si potrebbe parlare molto a lunga. Una prima categoria di smalti ideali è probabilmente quella che fa riferimento al “nude” look, ovvero rosato, tortora, beige, a seconda della vostra carnagione.

Una seconda categoria fa invece riferimento alla possibilità di optare per delle unghie a mandorla davvero molto colorate. Fate però attenzione a non confondere questa tentazione con la possibilità di poterne sposare l’approccio nella vita di tutti i giorni: meglio invece rendere le unghie a mandorla con smalto molto vivido l’occasione per un restyling nelle occasioni che contano, provvedendo poi a rimuoverlo nella vita di tutti i giorni, per approcciare a uno smalto più tenue e delicato.

Concludiamo il nostro focus odierno proponendovi una bella serie di oltre 20 moderni modelli di unghie a mandorla che vi consigliamo di guardare e di “copiare” (se lo gradite!) sulla vostra nail art. Noterete che con le unghie a mandorla è possibile ottenere tantissimi effetti molto apprezzabili, e che è possibile personalizzare a piacimento ogni singolo dettaglio.  Abbiamo realizzato per voi una galleria di immagini che vi consigliamo di consultare: potrete trovare la giusta fonte di ispirazione per la vostra nuova bellezza!

1 di 53

More in Make Up

To Top