Connect with us

Nuovi tagli di capelli 2016 su CapelliStyle.it

Come farsi da sole delle bellissime unghie leopardate

Guide

Come farsi da sole delle bellissime unghie leopardate

Una guida semplice ed efficace per poter ricreare anche a casa vostra delle fantastiche unghie leopardate: ecco come fare, step by step!


1 di 17

unghie leopardate

Se vuoi che il risultato sia perfetto, non è detto che tu ti debba rivolgere per forza ad una truccatrice esperta o, comunque, ad un salone di bellezza. Fa’ in modo di avere per le mani un semplice stuzzicadenti e degli smalti, segui questa nostra guida molto particolareggiata e, dopo che avrai fatto queste due cose, sarai perfettamente in grado di realizzare assolutamente da sola le tue splendide unghie leopardate!

Gli 8 passaggi per realizzare le tue unghie leopardate

  1. Prepara le tue unghie leopardate.

    Con l’ausilio di solvente per unghie e cotone, cerca di rimuovere, se ce ne sono, tutti gli eventuali residui di precedenti trattamenti con smalto sulle tue unghie, cosicché siano perfettamente pulite. Taglia le tue unghie alla lunghezza che desideri e limale, nella superficie, per renderle lucide e regolari. Così facendo farai sì che l’applicazione del tuo nuovo colore con le macchie di leopardo durino molto, ma molto più a lungo.

  2. Scegli un colore di base per applicarne un doppio strato.unghie leopardate

    Come colorazione di base potrai scegliere, ad esempio, un bel color crema, ma anche, per esempio, l’oro oppure anche un beige. Stendi il colore di base con un pennellino a formare uno strato molto sottile, a partire dalla cuticola ad arrivare fino alla punta di ciascuna unghia. E’ buona norma incominciare dalla parte centrale, muovendosi poi, con accuratezza, verso le parti laterali dell’unghia. Prima che venga applicato il secondo strato occorre attendere che il primo sia perfettamente asciutto. Mai applicare il secondo strato sul primo ancora umido!unghie leopardate

  3. Asciugatura

    Ultimata la stesura del secondo strato, occorre ancora attendere la completa asciugatura prima di andare aventi con il trattamento.

  4. Organizzazione dei colori.

    Adesso verserai qualche goccia dei colori marrone e nero su un foglietto, magari meglio se di alluminio, facendo attenzione che i due colori siano separati l’uno dall’altro. In queste gocce andrà intinto lo stuzzicadenti. Il marrone dovrà essere scelto con tonalità medie o anche scure.

  5. I puntini.unghie leopardate

    Ora puoi intingere lo stuzzicadenti nel marrone. Una volta intinto disegna qualche piccolo puntino su ciascuna unghia: l’effetto deve essere quello dei pois. Lo spazio che lascerai tra i vari puntini dovrà essere sufficiente perché il colore di base sia sempre facilmente distinguibile. Quando hai finito di fare tutti i puntini dovrai rimuovere lo smalto marrone rimasto sulla punta dello stuzzicadenti.

  6. I contorni dei puntini.

    Questo è il momento di intingere la punta dello stuzzicadenti nello smalto nero. Fatto? Bene, ora disegna un contorno nero ad ogni puntino marrone. Questo bordi che stai creando NON dovranno avere una forma circolare perfetta. Crea dei contorni un po’ squadrati o con delle sinuosità e fa sì che restino delle piccole aree non colorate perché il look sia più realistico.

  7. Asciugatura completa.

    Ora occorre attendere ancora che le unghie siano completamente asciutte per poi completare l’opera con uno strato di top coat trasparente, in modo che la tua opera d’arte si conservi quanto più a lungo possibile.

  8. Rimuovere le tracce di colore.

    L’ultimo step è una semplice rifinitura, più una pulizia: aiutati con un cotton fioc e, dopo averlo imbevuto nella boccettina del solvente per le unghie, fa in modo da rimuovere qualsiasi eventuale traccia di colore sia finita sulla pelle circostante le unghie. Ora il Mondo è pronto per ammirare la tua opera d’arte ed il tuo nuovo look!

Unghie leopardate, tutti i segreti per farle a casa!

unghie-leopardo

Vi piacciono le unghie leopardate? Sono una delle ultime tendenze per abbellire le vostre unghie, ed enfatizzare la bellezza e la ricercatezza del vostro look. Ebbene, quel che forse non sapete è che riprodurre a casa propria questa particolare tipologia di unghia non è certo difficile, e che vi basterà un po’ di attenzione e un po’ di manualità per poter evitare di recarvi ogni volta presso il salone di bellezza. Ma come fare?

Preparare le unghie

La prima cosa che dovete fare è certamente quella di preparare le unghie alla vostra “missione”. Prendete dunque del cotone e del solvente per unghie, e rimuovete ogni traccia di vecchio smalto dalle mani aiutandovi con la sostanza. Dunque, tagliate le unghie all’altezza desiderata, ricordandovi di affinare il risultato attraverso una lima, che possa regolarizzare la superficie, rendendola altresì più lucida: in questo modo riuscirete a porre le giuste basi per ottenere un risultato più longevo nel tempo.

come-fare-da-sola-le-unghie-leopardate-530x300

Applicare il colore di base

Per preparare adeguatamente le unghie alla tecnica leopardata dovrete altresì scegliere un colore di base. Il nostro consiglio è quello di optare per un crema o per un beige, che andrà applicato per due volte, in maniera omogenea, su tutta l’unghia. Per non commettere errori, iniziate dalla parte centrale dell’unghia, muovendovi poi con gradualità vero i lati. Ricordate inoltre che prima di applicare il secondo strato, è opportuno lasciare completamente asciugare il primo.

Studiare i colori

Prima di compiere ulteriori operazioni nelle vostre unghie, prendetevi un po’ di tempo per studiare e analizzare i colori. Per far ciò, vi sarà sufficiente versare poche gocce di nero e di marrone su un foglio, tenendo i due colori separati. Questa rappresenterà la vostra base di lavoro: dovrete infatti intingere lo stuzzicadenti nel colore desiderato cominciando da quello marrone e…

Come fare l’effetto leopardato

… e disegnare sull’unghia dei piccoli punti, creando così degli effetti a pois. Ricordate sempre di lasciare sufficiente spazio tra un puntino e l’altro, in maniera tale che si possa chiaramente distinguere il colore dello smalto posto alla base. Una volta ultimato il vostro lavoro, togliete lo smalto marrone dallo stuzzicadenti e preparatevi ad agire con il nero, che dovrà essere utilizzato per disegnare dei piccoli contorni intorno al punto marrone. Fate attenzione a non compiere un lavoro troppo perfetto: le macchie del leopardo sono squadrate e irregolari, e non certo riprodotte con il compasso!

Se siete arrivati a questo punto, non vi rimane che lasciare che le unghie si asciughino completamente. Per poter conservare la vostra opera d’arte più a lungo, vi consigliamo di completare il tutto con un bello strato di top coat trasparente. Infine, prendete un cotton fioc con apposito prodotto per rimuovere gli smalti, e togliete eventuali tracce di marrone o di nero dalla vostra pelle: può infatti capitare, soprattutto nelle prime occasioni, che un po’ di smalto possa inavvertitamente colpire la zona circostante l’unghia.

blogger-image--1472376036

Infine, ricordate che nulla vi vieta di sperimentare un look un po’ più eccentrico, abbandonando il marrone e il nero e approcciando ad altri colori più personalizzati (ad esempio, il rosa, il viola, e così via).

Consigli

Se i tuoi gusti si orientano più sul look eccentrico, allora puoi osare anche altre accoppiate di colore: una soluzione abbastanza “guardami guardami” potrebbe essere la base di color rosa shocking o, comunque, brillante, accoppiato al colore viola per disegnare i puntini.

Naturalmente più le tue unghie sono lunghe e più grande sarà la superficie da coprire con il colore. Se le tue unghie sono molto corte, potresti pensare anche ad applicare delle unghie finte: questo tipo di decorazione per le unghie si addice più che altro ad unghie abbastanza lunghe.

PHOTOGALLERY

728px-Do-Cheetah-Print-Nails-Step-4Bullet1

1 di 17

Continue Reading

More in Guide

To Top