Velaterapia, bruciare i capelli per “ravvivarli”: quanto c’è di vero?

E’ vero che i capelli possono essere ravvivati con la fiamma di una candela? Ecco una nuova tecnica che sembra impazzare tra le modelle!

flamboyage flamboyage-1

Si chiama velaterapia, ed è una tecnica attraverso la quale, mediante una candela, si eliminano le doppie punte e tutti i principali difetti di una chioma sfibrata. Una tecnica sempre più voga tra le donne di tutto il mondo, sulla quale – tuttavia – alcuni esprimono dei forti dubbi e degli evidenti interrogativi.

In altri termini, la velaterapia utilizza una fiamma di candela per sigillare le doppie punte dei capelli sottili: a svelare questo “segreto” è uno degli angeli di Victoria’s Secret, Barbara Fialho, che in un’intervista a un media brasiliano ha sostenuto come tale metodo sia straordinariamente efficace per poter rinvigorire il capello ed eliminare l’effetto crespo dalle doppie punte.

Secondo alcuni parrucchieri, la fiamma sarebbe infatti in grado di cauterizzare i capelli, lasciando al loro interno alcune sostanze nutritive che si rivelerebbero necessarie per poter combattere l’umidità e lo stress causato dalle sostanze chimiche contenute nei prodotti per la cura della chioma.

Per quanto ovvio, il rischio principale di tale terapia è che una inesatta applicazione della fiamma della candela possa in realtà pregiudicare la buona riuscita di questo “rischioso” metodo, andando a creare più danni che benefici. Pertanto, coloro i quali desiderano poter valutare la nuova frontiera della tendenza capelli rappresentata dalla velaterapia, devono avere l’accortezza di rivolgersi a uno specialista che possa eseguire la procedura. Secondo lo stesso media che ha riportato l’intervista all’angelo di Victoria’s Secret, i risultati sarebbero molto longevi (circa quattro mesi) e sviluppati in maniera immediata.

Se invece non volete rischiare un incendio per ravvivare la propria chioma crespa, ci sono dei metodi più semplici e meno pericolosi: sarà sufficiente evitare lavaggi troppo frequenti e diluire bene lo shampoo, utilizzare un buon balsamo in coppia con lo shampoo, usare correttamente l’asciugamano (evitate di strofinare energicamente i capelli, ma tamponate la chioma e asciugatela con il phon), usate buoni prodotti adatti al vostro capello e non risparmiatevi nell’acquisto di spazzole adatte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *