Capelli corti

Bob inverso: 30 viste posteriori di questo particolare taglio.

Bob invertito, oppure bob inverso: come la chiami la chiami in definitiva è un’acconciatura molto modaiola e ci viene continuamente proposta da tantissime star, donne vip sulle passerelle più “in” e nei migliori salotti in tutto il mondo.

1 di 30

Bob inverso

Il bob inverso è, rispetto al bob classico, semplicemente più corto nella sua parte posteriore sulla nuca, e più lungo davanti, sulla fronte. E’ un’acconciatura, dunque, con questa “inversione” dei soliti volumi e delle solite lunghezze, che sprizza personalità da ogni capello, contemporaneamente aggiungendo un mood glam e seduttore a chi la indossa.

Proprio perché il bob inverso è caratterizzato da questa inversione di volumi rispetto ai canoni classici dell’acconciatura, la parte posteriore assume un’importanza molto rilevante nel definire il taglio, quindi risulta addirittura più importante la vista posteriore che quella anteriore o laterale.

Bob inverso: le viste posteriori.bob inverso

Date uno sguardo alle immagini che abbiamo scelto per voi: il bob inverso, così caratterizzato dal taglio più corto nella parte posteriore può, soprattutto in questa parte, essere ulteriormente personalizzato con una maggior o minore sfilatura o anche scalatura vicino alla nuca, insomma giocando son sapienza sui volumi della parte posteriore dell’acconciatura.

Bob inverso: le parti anteriore e laterali.bob inverso

Naturalmente, anche se in questo articolo stiamo esaminando l’importanza della parte posteriore del bob inverso e quindi anche l’importanza di avere sufficienti viste posteriori di questo hair style, non bisogna dimenticare che anche la parte anteriori e le parti laterali rivestono il loro fondamentale ruolo e che, quindi, si può giocare con i volumi anche in queste due parti, sfilando o scalando debitamente i capelli anche li. Oltretutto in questo genere di acconciatura spesso si usa lasciare un ciuffo molto lungo in zona laterale, per cui risulta ancor più evidente che la vista laterale, dopo quella posteriore, riveste anch’essa una grande importanza.

Bob inverso: le tonalità cromatiche.bob inverso

Come sicuramente vi accorgerete sfogliando la nostra nutrita photogallery, i colori che più si abbinano in modo ideale con un bob inverso sono sicuramente i colori chiari, a partire dalle varie tonalità di biondo per terminare con i castani chiari.

E’ difficile, per questo taglio, incontrare colori particolarmente stravaganti, possiamo tranquillamente affermare che ad un taglio classico corrispondono, per grandi linee, colori classici. Difficilmente vedrete un bob asimmetrico fucsia oppure azzurro o verde. E neanche delle tonalità che stanno andando per la maggiore in questo periodo come il grigio cenere o anche il bianco “old lady”.

La nostra gallery.

Come anticipato più sopra, anche se classico, il taglio bob inverso è di per se un taglio particolarmente di “carattere”, definito com’è da questa particolarissima inversione di lunghezze, pertanto merita, prima di essere “indossato”, di un’attenta valutazione da parte di chi se lo farà realizzare. E quale migliore occasione di quella di avere ben trenta immagini di vista posteriore di bob inverso in altrettante declinazioni?bob inverso

Il nostro consiglio è di scegliere con molta attenzione il taglio che più si addice alle vostre caratteristiche personali, forma del viso, taglio degli occhi, colorito della carnagione, forma e lunghezza del collo, riponendo molta cura nella scelta dei dettagli che caratterizzano la parte posteriore di questo hair style, e, trovata l’immagine più adatta, stamparle e portarla con voi dal vostro parrucchiere per fargliela realizzare effettuando se e laddove necessarie, piccole ulteriori modifiche perché vi calzi proprio a pennello.

PHOTOGALLERY

Ombre-Color-Invert-Bob

1 di 30

Previous ArticleNext Article