NanoPress

Notizie

Tutti i giocatori dell’Athletic Bilbao rasati a zero: solidarietà fra giocatori

Al giocatore dell’Athletic Bilbao, Yeray Alvarez è stato diagnosticato un tumore ai testicoli e si è dovuto sottoporre ad un trattamento chemioterapico, perdendo i capelli. I compagni in un gesto solidale che ha fatto il giro del mondo, si sono rasati i capelli a zero.

Al giocatore dell’Athletic Bilbao, Yeray Alvarez è stato diagnosticato un tumore ai testicoli e si è dovuto sottoporre ad un trattamento chemioterapico. Come accade di solito a coloro che si sottopongono a questo genere di terapia, i capelli sono caduti, di conseguenza il giocatore è diventato calvo. I compagni in un gesto solidale che ha fatto il giro del mondo, si sono rasati i capelli a zero. Una mossa che ha commosso e che ha ottenuto consensi e approvazioni. La squadra ha poi girato un video, apparso sulla pagina Facebook del gruppo, che ha ottenuto innumerevoli like e che ha fatto davvero moltissime visualizzazioni.

Il gesto di rasarsi i capelli è estremamente simbolico, i compagni di squadra non perdendosi d’animo,  hanno dimostrato di essere vicini al giovane amico e collega. La rasatura infatti ha fatto assomigliare tutto il team a Yeray, in senso di condivisione, sostegno e compartecipazione ovviamente al dramma della situazione. Il fatto è avvenuto prima del ritiro dell’Athletic Bilbao, in vista della prossima stagione, probabilmente il video online è stato proprio postato in modo da mostrare pubblicamente il sostegno di fronte al mondo intero: non a caso il titolo è proprio “Siamo con te”.

La perdita dei capelli è un elemento classico delle terapie contro il cancro, in molti casi proprio per questo quasi un simbolo dei tumori e di chi prova a combatterli di petto anche con cure molto aggressive. Molti pazienti cercano di nascondere la calvizie con cappelli o parrucche, ma non è stato il caso di Yeray Alvarez che sembra avere affrontato la cosa con coraggio e determinazione. Sarà forse perché circondato da tanti amici che gli vogliono bene e che non hanno esitato un attimo a dimostrarlo con i fatti.

Com’è andata: il momento della scoperta

Il video postato online ritrae il momento della scoperta da parte del giocatore Yeray Alvarez. Il giovane 22enne entra nello spogliatoio, vede i compagni, si guarda e riguarda intorno. É esterefatto da quello che vede, incredulo, scuote la testa dicendo No, come per dire “non è possibile, non sto vedendo quello che sto vedendo”. Eppure è proprio così, i suoi compagni e ormai, dopo anni, amici di squadra hanno rasato tutti i capelli a zero. Dalle immagini emerge non solo lo stupore, ma anche la commozione e la gratitudine dell’immenso gesto dei compagni nei suoi confronti. La società della squadra dell’Athletic Bilbao ha pubblicato online il video su tutti i social: Twitter, Instagram e Facebook.

In questa occasione il calcio come sport ha dimostrato di non essere solamente lavoro, ingaggi e denaro, ma ha mostrato che dietro c’è solidarietà e vera amicizia. Tante teste rasate e sorridenti per far sentire la propria presenza a chi sta affrontando un ostacolo così importante. I giocatori dell’Athletic Bilbao hanno fatto un gesto d’amore meraviglioso per sostenere il compagno, non per nulla il video è piaciuto tantissimo, è diventato virale e ha fatto il giro del mondo, come esempio.

Chi è Yeray Alvarez e cosa gli è accaduto

Yeray Alvarez è un giocatore di 22 anni molto promettente che gioca come difensore nell’Athletic Bilbao, anche giocatore ufficiale della Nazionale spagnola. Il giovane basco è da tutta la vita che appartiene a quella squadra: ha iniziato a giocare nel Bilbao e continua a giocarvi tutt’oggi, per questo è un po’ di famiglia. Nel dicembre 2016 era stato operato per la rimozione del cancro ai testicoli, cosa che aveva messo in pericolo la sua carriera. Il peggio sembrava passato, ma purtroppo il problema si è ripresentato questa primavera. Il giocatore si è quindi dovuto nuovamente sottoporre per curarsi alla chemioterapia, circa un mese fa.

Questo trattamento gli ha fatto perdere molti capelli, quindi è evidente quello che sta subendo per le cure. I suoi compagni però non l’hanno fatto sicuramente sentire diverso e gli hanno mostrato tutto il loro supporto: si sono rasati i capelli, per rendersi esteticamente simili all’amico e per stargli accanto, sostenendolo. De Marcos parla di questo gesto come di qualcosa non solo per il compagno di squadra, ma per tutti coloro che devono combattere ogni giorno contro questo brutto male: un nuovo look che esprime in ogni capello tagliato la forza dell’amicizia.

Previous ArticleNext Article