Tagli di capelli corti

50 nuovissimi tagli di capelli corti da non perdere!

Nuova collezione con 50 tagli di capelli corti che potete valutare per il mese di luglio.

1 di 50

Se siete alla ricerca degli ultimi migliori tagli di capelli corti in circolazione, allora siete nel posto giusto. Ma prima di gettarvi a capofitto nella consultazione e nell’ammirazione di alcune delle tendenze più “in” in fatto di capelli corti, forse fareste meglio a pensare ad alcune determinanti che potrebbero orientare nel più accurato dei modi la vostra scelta, mettendovi nel contempo al facile riparo di equivoci e di drammatici scivoloni estetici!

Ma perché tanta cautela? Sebbene a tutto ci sia rimedio (e anche a un taglio di capelli cortissimo che proprio non vi piace!) è bene cercare di ridurre al minimo gli interventi sulla propria chioma. Ne consegue che quando decidete di passare dal lungo / medio al corto / cortissimo, o quando scegliete di rivedere pesantemente il vostro già ottimo taglio di capelli corto, sarebbe opportuno pensare a qualcosa di realmente appropriato, evitando di cadere nella facile tentazione di affidarsi al primo look che capita. Il rischio di agire frettolosamente e di rimanere terribilmente deluse è infatti dietro l’angolo.

A ogni viso un taglio!

Cominciamo con il ricordare che, al di là delle tendenze in atto, molto dipenderà pur sempre dalla tipologia del vostro viso. Se avete ad esempio un bell’ovale, potreste sbizzarrirvi con maggiore semplicità a scegliere quel che preferite, considerato che l’ovale è una base di partenza fondamentale. Se invece avete un viso quadrato, potete addolcire i contorni con un taglio scalato, non troppo corto. Se invece il viso è rotondo, cercate di dare alla figura una migliore verticalità evitando le frange ben definite e i tagli troppo severi.

Via libera allo stile sbarazzino!

Una volta che avrete individuato le giuste basi di lavoro per il vostro prossimo look, è sicuramente opportuno ricordare che tra le tendenze maggiormente in atto in questo autunno (e un pò lo avevamo compreso fin dalla scorsa primavera) vi è lo stile sbarazzino. Cercate cioè di approcciare a un bel taglio di capelli corti che non sia eccessivamente sobrio e rigido, ma che – di contro – possa poggiare la sua bellezza e la sua gradevolezza proprio sulle ciocche disordinate e su un pizzico di tocco sbarazzino.

Dunque, stabilito quanto sopra, cercate anzitutto di guardare i vostri capelli e comprendere cosa: sono fini o grossi? Sono tendenti al crespo? Come reagiscono all’umidità? Si tratta di domande decisive, la cui risposta potrebbe far propendere le forbici del vostro parrucchiere verso l’uno o l’altro taglio. Pensateci pertanto molto bene, e poi “rivelate” queste e altre importanti informazioni all’hairstylist.

In secondo luogo, sarebbe bene cercare di soffermarsi sulla forma del proprio volto. È rotondo o allungato? Ha gli zigomi sporgenti? Le orecchie sono a sventola? Il mento è appuntito? Per ciascuna di queste e di altre caratteristiche esistono specifici tagli: ne abbiamo parlato a lungo negli ultimi mesi, e questa è l’occasione per andare a rileggersi tali approfondimenti.

Un altro aspetto che vi consigliamo di attenzionare è quello dell’età. Sebbene non vi sia una relazione univoca, è anche bene considerare che – e lo stesso vale per gli uomini – il passare degli anni comporta grandi modifiche nella vostra pelle, nei vostri lineamenti, nei vostri capelli. Dunque, cercate sempre di trovare la soluzione più adatta man mano che si avanti con il tempo, evitando di appiattirvi sempre sul taglio che avevate da fanciulle. Il tempo passa, e anche la natura dei vostri capelli cambia.

Detto ciò, vi lasciamo alla nostra gallery che vi consigliamo di guardare con particolare attenzione. Si tratta di 30 diverse modalità con le quali riuscirete ad avvicinarvi nel migliore dei modi alla fine dell’anno, e che potreste cercare di utilizzare per poter abbellire in misura più significativa il vostro hairstyle, in linea con le tendenze moderne in corso di affermazione.

Come sempre, il nostro suggerimento finale è sempre quello di ricorrere alla consulenza di un buon parrucchiere, che possa permettervi di evitare errori di sorta nella pianificazione del vostro nuovo look. Parlatene apertamente con lui, e fatevi consigliare su quali possano essere le migliori strade per poter ravvivare la propria immagine. E ricordate: fateci sapere cosa ne pensate di questi stili, e se avete trovato qualcosa di particolare gradimento!

1 di 50

Previous ArticleNext Article
Informazioni biografiche