Guide

Moda capelli autunno 2017, ecco come affrontare la stagione al meglio!

I capelli autunno 2017 rischiano di essere sempre più stanchi e sfibrati: come poter reagire alle intemperie e ridare loro una nuova salute?

moda autunno

L’autunno è da tempo arrivato, e non tutte le nostre lettrici hanno fatto pace con questa stagione che, purtroppo, ha definitivamente cancellato le belle giornate estive.

Di fatti, dopo un inizio autunnale particolarmente confortevole, con giornate ancora calde e soleggiate, la stagione che precede l’inverno ha sfoggiato un freddo al quale non eravamo abituati e, con esso, tanti disturbi tipici del periodo.

Sulla pelle trova pertanto sfogo un inaridimento e una secchezza più o meno accentuata, il mal di gola è più frequente, le mani si seccano, le labbra pure, e anche i capelli mostrano qualche chiaro segno di affaticamento.

Autunno, stagione dura per i nostri capelli!

Ebbene, quanto sopra non è certamente una novità. È proprio in questa stagione dell’anno che i nostri capelli subiscono gli effetti più nocivi delle intemperie del momento. Dopo il periodo estivo, la chioma appare stanca e in difficoltà, tanto che è proprio in queste settimane che si registra una caduta più accentuata e un indebolimento complessivo.

Ma che fare, allora?

Come affrontare bene l’autunno!

La prima cosa che vi consigliamo di fare è quella di non preoccuparvi. Se infatti è vero che la stagione autunnale porta con se una serie di eventi pregiudizievoli che potrebbero turbare questi momenti, è anche vero che non dovete assolutamente allarmarvi più del dovuto per la perdita dei capelli.

Il vostro dermatologo vi confermerà infatti che ogni giorno è possibile perdere in maniera del tutto naturale tra i 50 e i 100 capelli. Non solo: dopo la pausa estiva, è normale che la chioma possa affrontare qualche debolezza in più, e possa pertanto sperimentare – a causa dello stress – una caduta ancora più numerosa.

Davanti a tutto questo… non preoccupatevi in maniera eccessiva ma, di contro, cercate di comprendere attentamente come potete reagire, e ridare il prima possibile la giusta salute alla chioma.

In primo luogo, concentratevi su quel che mangiate a tavola. Una buona alimentazione deve essere ricca di principi nutritivi che favoriscano la rigenerazione capillare.

Tra gli alimenti consigliati nel periodo c’è il miglio, che insieme ai semi di zucca può favorire la ricostituzione del bulbo capillare, contenendo non solamente molte vitamine, quanto anche acido folico, ferro, calcio, potassio, magnesio, zinco, cisteina. Oltre a quel che finisce sulle vostre tavole, per poter ridare la giusta salute alla vostra chioma è particolarmente appropriato aiutare il cuoio capelluto con lozioni e shampoo a base di polipeptidi, che possano promuovere la stimolazione cellulare e la formazione di capelli nuovi.

Abbiate cura di massaggiare e detergere in maniera dolce capelli e cuoio capelluto, e alternare il tutto all’uso di maschere specifiche.

Se poi attraverso questi rimedi non riuscite a risolvere il problema di una caduta “eccessiva” dei capelli, valutate con il vostro medico il da farsi. In commercio vi segnalerà l’esistenza di numerosi integratori e farmaci appositi per poter ripristinare una condizione di migliore salute della chioma, senza per questo aggredire eccessivamente il vostro organismo.

Insomma, non preoccupatevi per una caduta di capelli che in questo periodo può essere maggiore dell’ordinario, ma evitate di sottovalutare questa condizione se si trascina a lungo e inizia ad assumere dei connotati piuttosto significativi.

Raramente un simile scenario è ricollegabile a qualche grave problema di salute, ma è sempre opportuno fare i conti con la necessità di dare maggiore conforto alla propria chioma, prima che i problemi inizino a consolidarsi e a risultare eccessivamente gravosi per la sua salute.

Previous ArticleNext Article