Nina Zilli: chi è Maria Chiara Fraschetta

Maria Chiara Fraschetta (nata il 2 febbraio 1980),meglio conosciuto con il suo nome d’arte Nina Zilli è una cantautrice italiana. Dopo aver pubblicato il suo singolo di debutto “50mila“, ha raggiunto il successo commerciale con l’album Sempre Lontano, rilasciato dopo aver partecipato al Festival di Sanremo 2010 tra le nuove proposte.

L’inizio della carriera all’estero e le partecipazioni a Sanremo

Durante il Festival di Sanremo 2012, Zilli è stata scelta per rappresentare l’Italia all’ Eurovision song Contest 2012 a Baku, in Azerbaigian, dove è arrivata nona con la canzone l’amore è femmina (out of Love)”, inclusa nel suo secondo album in studio.

Zilli è tornata al Festival di Sanremo nel 2015, e in competizione con il brano “Sola” del suo album, Frasi e Fumo. E stata anche un giudice della sesta serie di Italia Got Talent.

La vita di Nina Zilli

Nina Zilli è nata il 2 febbraio 1980 a Piacenza, da padre emiliano e madre pugliese, ed è cresciuta a Gossolengo, a nove chilometri a sud ovest di Piacenza.

Dopo essersi trasferita in Irlanda, ha iniziato a suonare dal vivo e, all’età di tredici anni, ha iniziato a studiare canto lirico presso il Conservatorio.

Nel 1997 ha fondato la sua prima band, The Jerks. Dopo aver completato il liceo presso il Liceo Scientifico Respighi di Piacenza, ha trascorso due anni negli Stati Uniti, vivendo a Chicago e New York.

La carriera televisiva e la band Chiara e Gli Scuri

Tra il 2000 e il 2001 ha co-presentato lo show televisivo di Red Ronnie Roxy Bar, trasmesso in Italia da TMC2. Nel 2001 ha anche debuttato come VJ per MTV Italia. Nel frattempo, ha ottenuto un contratto discografico con la sua nuova band, Chiara e Gli Scuri, fondata nel 2000. Nel 2001 la band ha pubblicato il singolo “Tutti al mare“. Hanno poi anche iniziato a lavorare su un album, ma non è mai uscito a causa di alcune divergenze con la casa discografica. Negli stessi anni, Nina Zilli ha iniziato i suoi studi universitari, poi la laurea in Relazioni Pubbliche presso l’Università IULM di Milano.

Il debutto di Nina Zilli

Nel 2009, ha scelto il nome d’arte Nina Zilli, che unisce il cognome della madre con il nome di Nina Simone. Zilli ha pubblicato il suo singolo di debutto, “50mila”, il 28 luglio 2009. La canzone vede la voce di Giuliano Palma, anche se una versione con la sola voce di Nina fu poi inclusa nella colonna sonora del film di Ferzan Özpetek Mine vaganti.

L’EP di Nina Zilli chiamato “Nina Zilli”, è stato rilasciato da Universal Music in data 11 settembre 2011: ha raggiunto la posizione numero 54 nella Albums Chart Italiana, ed ha anche generato i singoli “L’inferno“, uscito nel settembre 2009, e “L’amore verrà”, una cover in lingua italiana di The Supremes “You can’t Hurry Love”.

Festival di Sanremo 2010 e Sempre Lontano

In data 12 gennaio 2010, è stato annunciato che Nina Zilli sarebbe stata una dei vincitori del concorso Sanremo Nuova Generazione, che le ha permesso di partecipare nella sezione nuovi arrivati del 60 ° Festival di Sanremo con “L’uomo che amava le donne“. Durante la competizione, Zilli ha ricevuto il Premio della Critica “Mia Martini e il Premio stampa, radio e TV. Il 18 febbraio 2011, l‘album è stato certificato disco di platino in Italia, per le vendite interne superiori a 60.000 copie.

Nel febbraio del 2011, ha ricevuto due nomination ai TRL Awards 2011 nelle categorie miglior look e Italians do it better. Zilli è stata anche la presentatrice della serata, trasmessa da MTV Italia il 20 aprile 2011. Nel marzo 2011, Sempre Lontano è stato rilasciato anche in Spagna.

Il secondo album

Il secondo album in studio di Zilli, L’amore è femmina, è stato rilasciato il 15 febbraio 2012. Nel marzo dello stesso anno, ha co-presentato lo spettacolo Panariello non esiste, creato dal comico italiano Giorgio Panariello e trasmesso da Canale 5.

Got Talent Italia e Frasi e fumo

Nell’estate del 2014 e poi nel 2015, ha fatto parte di Italia Got Talent come giuria per la sua sesta serie, in onda dal 2015. Nel 2015 ha partecipato al Festival di Sanremo 2015 con il brano “Sola” del suo terzo album in studio, Frasi e fumo. Nel 2016 ancora tv con “sogno o son desto” con Massimo Ranieri.

Stefano De Martino: Biografia, debutto e vita privata

100 tagli a caschetto spettacolari per il 2017