Stefano Belisari biografia: Elio e le storie tese

Stefano Belisari (nato il 30 Luglio 1961 a Milano), meglio conosciuto come Elio, è un cantante e musicista italiano, il fondatore del gruppo rock italiano Elio e le Storie Tese.

Stefano Belisari (nato il 30 Luglio 1961 a Milano), meglio conosciuto come Elio, è un cantante e musicista italiano, il fondatore del gruppo rock italiano Elio e le Storie Tese.

La carriera di Stefano Belisari

Si esibisce come cantante e suona il flauto traverso (è diplomato al conservatorio di musica), e, talvolta, la chitarra elettrica e il basso elettrico. La band è attiva in Italia dal 1980, ed esegue regolarmente dei concerti. Elio si è laureato il 20 dicembre 2002 presso il Politecnico di Milano con una Laurea in Ingegneria Elettronica, dopo aver abbandonato molti anni precedenti per il suo ritorno. I testi delle sue canzoni sono eclettici, esilaranti e, a volte politici.

I suoi influencer

Belisari elenca Frank Zappa come la sua influenza primaria, e questo si riflette nella varietà di entrambi i testi lirici e musicali. E’ stato un giudice sul pannello della versione italiana di The X Factor per cinque stagioni, vincendo due edizioni grazie ai suoi “protetti”Mentored, Nathalie (serie 4 – 2010) e Giosada (serie 9-2015).

Le canzoni e la carriera

Nel 1996 si classifica Secondo al Festival di Sanremo con la sua band con la canzone “La terra dei cachi”, nel 2013 “gli Elii” bissano il successo nella stessa manifestazione con “La Canzone Mononota“, un brano molto particolare arrivato anch’esso secondo in classifica, Nel testo del brano la canzone era difficile da eseguire perché composta da una sola nota. Nel 2000 scrive “La gente vuole il gol” che diventa la colonna degli europei e invece due anni dopo, ovvero nel 2002 incide il singolo “C’è solo l’Inter“. Questa canzone, nel corso degli anni, diventa l’inno ufficiale della squadra nerazzurra. Belisari infatti è un grande tifoso nerazzurro. Nel 2003 Elio e le storie tese incidono “Shpalman“, canzone che diventa uno dei tormentoni di quell’estate. Nel 2008 esce “Parco Sempione“.

La vita personale

Di origini marchigiane (i genitori sono originari di Cossignano, in provincia di Ascoli Piceno), si diploma al Conservatorio e si laurea in ingegneria elettronica al Politecnico di Milano. Elio è sposato, dall’11 novembre 2009 è padre di due gemelli, Dante ed Ulisse.

Il teatro e gli artisti

Ha partecipato a diverse opere teatrali ed ha collaborato con numerosi artisti. Insieme a Faso, Rocco Tanica, Cesareo, Mangoni e Linus conduce la trasmissione radiofonica di Radio Deejay Cordialmente”, in onda dal 1993. Ha composto quasi tutte le sigle di Mai dire Gol. Nella fine degli anni novanta ha doppiato il personaggio di Butt-head del cartone animato Beavis and Butt-Head in onda su MTV, ha scritto in parte il personaggio del protagonista del film “Austin Powers: La spia che ci provava“. La “carriera” di doppiatore è proseguita fino al 2013.

La vita da scrittore e doppiatore

Nel 2004 ha pubblicato il libro Fiabe centimetropolitane e, con Faso, Rocco Tanica,Cesareo e Chiara Rapaccini, Animali spiaccicati. Nel 2006 esce Vite bruciacchiate, l’eterobiografia degli Elio e le Storie Tese scritta dagli stessi e da vari amici e collaboratori. In quegli anni è anche commentatore delle partite di baseball. Nel 2003 è ospite del disco “X” degli Ossi Duri, band piemontese esperta nel repertorio di Frank Zappa. Nel 2006 ha collaborato con Maurizio Crozza nella trasmissione Crozza Italia su LA7.

La vita da attore

Nel 2009 Elio ha iniziato a recitare nella serie TV Drammi medicali, online su Flop Tv. Lì emerge con lo pseudonimo di Julio Hammurabi, alter ego del personaggio, cantante, attore, comico.

Doppiaggio e collaborazioni

Nel maggio 2011 è uscito il film Paul, dove Elio doppia l’alieno protagonista del film e nello stesso anno Elio collabora con Nokia e realizza per l‘Ovi Store l’add on “Elio ti guida”, software aggiuntivo destinato ai navigatori satellitari. Nello stesso anno esce un videoclip dove canta Muppettissimo Show, la sigla dei Muppet. Sempre nel 2011 è ospite fisso dello show The Show Must Go Off condotto da Serena Dandini su La7. Dall’ottobre 2014 è in scena a teatro nel musical “La Famiglia Addams“. Nel 2015 collabora all’album di Cassandra Raffaele Chagall nel brano Meditazione. Nel 2016 è doppiatore per la Deutsche Grammophon.