#moda capelli

35 tagli di capelli che vi faranno sembrare più giovani!

corti donna

È possibile sembrare più giovani attraverso un appropriato taglio di capelli? Se ci avete seguito nel corso degli ultimi mesi, dovreste ben sapere che la risposta non può che essere positiva, e che un buon taglio di capelli vi fornirà le marce in più per guadagnare anche 5-10 anni rispetto alla vostra carta di identità!

Sebbene, anche in questa materia, le eccezioni abbondino, si può comunque affermare che, generalmente, i tagli di capelli corti e quelli medio corti siano ben in grado di valorizzare maggiormente i visi anche non più giovanissimi.

E se proprio non riuscite a rinunciare ai lunghi? Niente paura, a patto di non esagerare con le lunghezze. Valutate inoltre di adottare una bella frangia, che potrà definire i vantaggi del vostro volto e nascondere magari qualche piccolo segno del tempo. Valutatela geometrica, sfilata o lunga, e cercate di ponderare la migliore variante, magari con l’aiuto di un vostro parrucchiere di fiducia.

E per quanto concerne il colore? Per quanto riguarda la tonalità da scegliere, meglio tenere in considerazione alcuni dei principali fattori del vostro volto, come l’incarnato o il colore degli occhi e delle sopracciglia. In linea di massima, se avete la pelle chiara è meglio stare sui colori tenui (ad esempio, un ramato o un biondo non troppo estremo), mentre se avete una belle pelle rosata il bronze o un castano caldo potrà essere la soluzione più ideale. Con una carnagione olivastra, un bel nocciola potrebbe invece andare alla grande.

Se siete alla ricerca del miglior modo per trovare un look definitivo di capelli corti e sexy, la nostra fotogallery potrà aiutarvi in questo ambito compito. Ma prima di lasciarvi agli scatti che abbiamo trovato e selezionato per voi, ci venga concesso un piccolo approfondimento su uno stile che più volte abbiamo avuto modo di documentare su queste pagine, e altrettante volte abbiamo voluto evidenziare come una delle tendenze maggiormente protagoniste nella moda capelli contemporanea.

Quel che sembra certo, almeno a guardare le passerelle di moda più importanti del mondo, è che gli stili di capelli corti e sexy dovranno essere rivisti in chiave molto easy e chic. Dunque, guai a pretendere dai propri capelli corti un look troppo rigido e inquadrato in linee geometriche che costringerebbero il vostro hairstyle su un piano poco libero e dinamico.

Molto meglio, invece, giocare sulla naturalezza della chioma, dei ciuffi e della frangia, evitando di applicare troppi prodotti fissati sui capelli, e lasciandoli invece liberi di agire e di scompigliarsi come preferiscono. Il look finto spettinato, insomma, andrà ancora per la maggiore in questo mese di gennaio, donandovi una naturalezza e una giovinezza davvero inaspettata!

In tal senso, coloro le quali hanno capelli corti e mossi potrebbero avere la meglio: per loro sarà molto più semplice, infatti, ricreare dei giochi di stile che avranno modo di porre in luce il miglior volume in pochi istanti, senza l’utilizzo di particolari prodotti per il fixing.

Detto ciò, una approfondita consultazione della nostra fotogallery sarà certamente in grado di ampliare le opportunità di scelta che vi rimettiamo per questi giorni. Date pertanto un’occhiata alla nostra gallery di scatti, e scegliete uno o più che potrebbero costituire una buona base per l’evoluzione del proprio stile. Parlatene quindi con il vostro parrucchiere e cercate di capire come poter modificare il vostro look per renderlo sempre più unico e personalizzato.

20 acconciature di balayage parziale che vi stupiranno!

balayage parziale

Avete mai sentito parlare del balayage parziale? Si tratta di una tecnica di colore a mano libera, realizzata applicando le evidenze solo su aree specifiche invece che su tutta la testa, e in genere sul solo strato superiore o solo intorno al viso. Vediamo dunque alcuni dei migliori esempi di questa tendenza, e perché potrebbe proprio fare al caso vostro!

I vantaggi del balayage parziale

Ci sono molte ragioni per cui si dovrebbe scegliere un balayage parziale invece che un balayage completo, sebbene non si possa certo dire che il primo sia necessariamente migliore del secondo, o viceversa. Per esempio, una prima ragione è legata al fatto che si tratta di un trattamento meno aggressivo, con meno danni potenziali alla vostra chioma, rendendolo così un’opzione intelligente per le persone che non hanno mai colorato i capelli prima, ma vogliono ottenere un look alla moda.

Un altro motivo è che un minor numero di punti luce potrà essere creato, andando così a mostrare una maggior parte dei vostri capelli naturali. Potete pertanto giocare con sfumature brillanti e insolite senza che queste possano sopraffare la vostra pettinatura più naturale.

A questo punto, non ci resta che dare un’occhiata a questa gallery di pratiche alternative, no?

Castano con dettagli in marrone chiaro

I punti luce sono un bel modo per aggiungere profondità ai capelli scuri. Se dunque volete un aspetto più naturale o non volete danneggiare i capelli con troppi trattamenti, optate per questo balayage entry-level, che potrà donarvi il meglio! Sarà sufficiente prendere le vostre ciocche e decolorarle di una tonalità o due, per un look più fresco.

Balayage biondo – castano

Con un balayage parziale, le luci sono spesso poste sul solo strato superiore di capelli.  Le striature più chiare si mescolano splendidamente quando avete dei capelli come quelli che vi proponiamo in questa foto. Come ulteriore valore aggiunto, notate come le onde di capelli sciolti possano conferire alla vostra capigliatura corpo e movimento davvero irresistibili!

Capelli balayage parziale e ondulati

Quando si considera di scegliere tra un balayage completo o parziale, una cosa da valutare è quale tipo di impatto si desidera che il proprio stile abbia. State cercando di essere audaci o più discrete? Non impegnandovi in un balayage standard, vi darete l’opportunità di vivere un cambiamento molto leggero, ma comunque degno di nota!

Balayage da castano a biondo

I punti di alto contrasto sui capelli scuri ottenuti con il balayage sono davvero eccezionali e sono altresì una vera e propria dichiarazione di personalità. Quando si tratta solo un semi-balayage, non dovete certamente preoccuparvi dei danni causati alle vostre ciocche, e potrete beneficiare di una tonalità alla moda, pur mantenendo i capelli più sani. E, magari, con un risultato come quello in questa foto.

Bob con balayage parziale

I riflessi balayage parziale funzionano bene su un’ampia gamma di stili di capelli, compresi i bob. Date un’occhiata al modo in cui questa tecnica può illuminare il viso e può accentuare i propri lineamenti, con un tocco di stile aggiuntivo al look di tutti i giorni.

Taglio castano con riflessi biondi

Non ci vuole molto per rendere sbalorditiva una donna che ha una chioma lunga e castana. Se comunque volete una mano d’aiuto, provate con sfumature bionde e caramellate

Semi-balayage dai capelli rossi

Potete rendere i vostri capelli rossi ancora più dinamici aggiungendo solo alcuni riflessi biondi dall’aspetto naturale. Se volete sapere come eseguire un balayage parziale, sappiate che dovete solo applicare la tintura su singole sezioni di capelli e avvolgerli poi in un foglio di alluminio. Assicuratevi di applicare la tintura solo sullo strato superiore di capelli per poter ottenere questo effetto più delicato.

Punti platino sul balayage biondo

Il balayage parziale è un bel modo per poter alleggerire la vostra chioma biondo scura senza però impegnarvi in un look completamente sbiancato.  I punti di luminosità in platino illumineranno il vostro viso e porteranno un po’ di seduzione. Aggiungete degli strati verso la parte inferiore del taglio di capelli per dare un aspetto più completo!

Punti luce caramello e cannella

Potete ravvivare i vostri capelli castani con accenni color cannella e caramello, che vanno tanto di moda in questo periodo. Sparsi attraverso le ciocche scure, creeranno un delizioso mix di colori che non passerà inosservato. Puntando poi sul solo strato superiore di capelli colorati, potrà accentuare in modo gradevole il contrasto tra le radici scure e le tonalità più chiare, con un valore aggiunto davvero sexy, semplice e elegante.

Capelli castani con richiami naturali

Quando si considera dove apporre i vostri punti di luminosità, è necessario altresì pensare alla sua manutenzione . Con i punti prodotti dal balayage dovete assicurarvi che i vostri capelli siano idratati e che tutto appaia naturale quando ricresceranno. Nel caso in cui il balayage sia solo parziale, non ci sarà tanta tinta artificiale e, dunque, quando i capelli ricresceranno, le ciocche più chiare sembreranno meno innaturali!

Capelli lunghi neri con riflessi marroni

I punti di luminosità ottenuti con il balayage parziale sui capelli neri sono la strada da percorrere quando si vuole rompere l’aspetto monotono di una chioma troppo scura e tenuta troppo a lungo. La bellezza di fare solo dei riflessi parziali sul proprio capo sta peraltro nella loro semplicità. Un castano marrone completerà bene il nero, pur non essendo una scelta troppo audace, ma aggiungendo di contro la giusta quantità di contrasto.

Capelli castani con tecniche di posizionamento luce

Il posizionamento della luminosità è fondamentale quando si opta per del balayage parziale. Dovete assicurarvi che la luce sia posizionata in un modo che sia lusinghiera per la forma del vostro viso e per il colore dei vostri capelli.

Capelli ramati con riflessi

È giunto il tempo di cambiare? Forse si, soprattutto se cadrete nella tentazione di questo modello, che sfrutta dei punti di luminosità parziali per poter scaldare la chioma. Bilanciate i vostri capelli ramati con un mix di tonalità leggermente più chiare e più scure per poter creare un’acconciatura multidimensionale. Usate una piastra per creare ricci e poi spazzolateli per ottenere quel tocco in più!

Ciocche lunghe marrone con riflessi parziali

Un balayage parziale non deve essere sempre limitato allo strato superiore. A volte, come in questo caso, si può scegliere di averlo nella parte inferiore, divenendo una piacevole sorpresa quando mostrerete i vostri ricci o le vostre onde.

Viola e nero

I riflessi parziali sono versatili e possono lavorare su qualsiasi tonalità di capelli, come si vede in molte altre foto. E i capelli neri non fanno certo eccezione! Il nero ha i suoi benefici poiché è naturalmente una tonalità costante nel tempo, e potrebbe diventare una tela perfetta per colori audaci da catturare direttamente dalle ispirazioni dell’arcobaleno.  Il viola è un’opzione unica ma elegante. Che ne dite?

Acconciatura castana e caramello

Il caramello e il cioccolato sono un dolce duo non solo per dessert, ma anche per i vostri capelli! Non avete bisogno di una testa piena di punti luce per poter creare un effetto elegante: sarà sufficiente cospargerli qua e là per dare vita alle vostre ciocche più prelibate.

Bob ricci con balayage delicato

I momenti di maggiore apprezzamento del balayage parziale sui capelli corti sono straordinari ed efficaci, poiché non c’è molta lunghezza con cui lavorare e, dunque, il colore avrà la possibilità di lavorare in misura ancora più notevole. Provate a domandare al vostro hairstylist di offrirvene un esempio…

Acconciatura mossa lunga con riflessi parziali

Assicuratevi di usare frequentemente un trattamento di condizionamento profondo sulle vostre ciocche trattate, poiché il balayage potrebbe rovinare le estremità. Anche se, se avete i capelli scuri, i riflessi profondi su ciocche non dovrebbero rappresentare un problema…

Capelli mossi con strati superiori balayaged

Usate il balayage parziale per simulare l’effetto sfumato di ombre. Sarà sufficiente sbiancare le estremità sullo strato superiore dei vostri capelli, per poter aggiungere colori e dimensioni divertenti senza troppi trattamenti invasivi. Finite il vostro look con onde sciolte per una texture sexy.

Choppy cut con highlights misti

Un balayage parziale è una tecnica che aggiunge eleganza quando si desidera abbellire i capelli lisci. È anche una tecnica da usare per la migliore creatività, applicando riflessi di varie tonalità. Date un’occhiata a questo look!

In conclusione di questo approfondimento, non possiamo che riassumere come il balayage parziale sia tanto divertente da usare quanto alla moda (per non parlare del fatto che è totalmente versatile). Questa tecnica di applicazione funziona bene su qualsiasi tipo di struttura di chioma e, dato che è meno aggressivo di un normale balayage, non dovete aver paura di dare a questo trattamento del colore una possibilità!

20 splendidi esempi di balayage oro rosa!

balayage oro rosa

Il balayage oro rosa è il frutto di una tecnica che vi permetterà di mettere in risalto la vostra chioma con una delle tonalità più alla moda del momento. Il balayage utilizza infatti un metodo consolidato per poter colorare i capelli in maniera naturale, permettendovi la scelta di colori divertenti, come l’oro rosa, che è una opzione allettante per brune, rosse e bionde con la stessa identica efficacia!

D’altronde, non è certo una novità che il balayage stia ridefinendo il modo in cui potete osservare e apprezzare l’aggiunta di un colore ai vostri capelli. Le sfumature andranno a mescolarsi così bene che spesso è difficile scoprire dove finisce uno e ne inizia l’altro. E il fatto che diverse tonalità di rosa stanno diventando sempre più mainstream, vi darà la certezza di comprendere perché sarà sempre più comune vedere in città gli stili che qui scorgerete con queste splendide foto di esempio.

Balayage salienti rosa per incorniciare il viso

Un modo per attirare davvero l’attenzione sulle vostre caratteristiche facciali è sicuramente quello di concentrare la vostra colorazione nella parte anteriore, incorporando gli stessi toni per coerenza, ma usando nel contempo una mano più pesante sui livelli più vicini al contorno viso. Lavorando con il vostro hairstylist di riferimento per trovare una tonalità che si adatta meglio al vostro tono della pelle, otterrete risultati sensazionali!

Capelli lunghi con balayage rosa

Le sfumature più dolci sono un ottimo modo per aggiungere un certo interesse estetico a un taglio lungo.  Anche un cambiamento molto leggero può avere un impatto importante: andate dunque sicure con una tonalità scura naturale alle radici che sfuma in un castano più chiaro e poi ni un oro rosa, applicando la tecnica del balayage alle punte. Il risultato è fantastico!

Capelli castani e rosa baby

Un rosa chiaro può essere un bel colore da mostrare sui vostri capelli bruni. Trecce, colpi di luce e nodi sono ottime opzioni di stile per mostrare il risultato finale!

Più sfumature di oro rosa

Applicare una gamma di sfumature di oro rosa (da un rosa “polveroso” più profondo a un pastello meno intenso) è sicuramente una tendenza che non tradirà le vostre aspettative, e che permetterà al colore dorato caldo di brillare, e di poter essere completato con varie cromie.

Rose Gold Color Duo

Aggiungete un po’ di eleganza ai capelli scuri incorporando alcuni punti di balayage oro rosa intrecciati liberamente attraverso le punte. Per mantenere il cambiamento, aggiungete anche un color miele come tonalità di transizione. Il rosa pallido si fonderà perfettamente e consentirà all’occhio di “spostarsi” gradualmente sui capelli.

Babylights rosa

I Babylights – cui abbiamo dedicato diversi approfondimenti negli ultimi anni – sono una tecnica che applica delle luci sottili, per imitare un aspetto baciato dal sole. Anche una tonalità più sintetica può sembrare naturale quando vengono abbinati i colori giusti, e il babylight vi aiuterà proprio in questo, permettendo a una donna con chioma bruna di ben considerare un oro rosa più caldo, o a una donna con chioma bionda di optare per un bel pastello.

Castano e rosa oro

La fusione del colore è un metodo stilistico che permetterà di imitare il modo in cui i cambiamenti di colore avvengono naturalmente sui capelli, donando un look meno artificiale. Le radici sono più scure dove i nuovi capelli stanno ricrescendo, mentre le estremità sono più chiare come se fossero state gradualmente esposte alla luce del sole e all’aria. I capelli castani potranno dunque fondersi perfettamente in una tonalità femminile di oro rosa che vi lascerà di stucco!

Oro rosa e balayage rosa

Mescolare i colori, lo dovreste ben sapere!, è un modo molto divertente per arrivare a disporre di un’acconciatura unica che possa meglio rappresentare il vostro stile personale. I capelli tinti di balayage oro rosa lo dimostrano attraverso un modo che vi permetterà di scatenare ogni sfumatura, e magari abbinare le punte di rosa pastello all’oro rosa, per un risultato più soft.

Balayage rosa polveroso

Le tonalità metalliche stanno guadagnando popolarità e possono abbinarsi perfettamente con l’oro rosa.  Utilizzate alcuni riflessi ramati, con qualche tinta di rosa polverosa.

Capelli lunghi con balayage rosa

Le donne che vogliono mantenere i loro lunghi capelli sanno che a volte questa tendenza può contrastare con il desiderio di pronto rinnovamento (d’altronde, chi non vuole cambiare le cose ogni tanto?). Ebbene, per risolvere questo problema è sufficiente incorporare un colore “nuovo” e divertente verso le estremità dei capelli, come in questo modello.

Pixie Cut con striature oro rosa

Per arricchire un pixie cut già audace o dare un tocco a un bob classico, incorporare il balayage oro rosa sulla punta dei capelli è quel che ci vuole! Ovviamente i capelli corti offrono meno superficie di lavoro, e quindi il colore aggiunto deve essere in contrasto con il colore di base. In ogni caso, una mano sapiente potrà permettervi di disporre di un risultato d’eccezione!

Balayage rosa con onde morbide

Il rosa è un colore versatile, che può diventare punk o romantico a seconda delle varie declinazioni.  L’atmosfera dipenderà naturalmente dallo stile dei capelli: provate a dare un’occhiata a questo esempio!

Balayage con riflessi solari

Alcuni dei migliori colori di ispirazione della tavolozza di tonalità possono essere trovati in natura. E le tonalità ispirate dai colori del tramonto, con un bel mix di rame, oro rosa, ambra, si combinano in modo impeccabile anche sui vostri capelli per creare uno stile accattivante. Le tonalità più scure sul fondo accentueranno i contrasti.

Capelli lisci con riflessi rosei

Il balayage oro rosa vi potrà fornire una tonalità bella e alla moda, da crearsi con una tecnica che consentirà alle sfumature di fondersi perfettamente sulla vostra chioma. I capelli lisci sono una tavola ideale sulla quale poter mettere in risalto il lavoro manuale del vostro parrucchiere.

Balayage rosa con strati disordinati

Quando volete lavorare con un sacco di strati, il vostro buon hairstylist non dovrà certamente scoraggiarsi (anzi), visto e considerato che si tratta di un look facilmente realizzabile. Questo stile è inoltre ideale per quelle donne che hanno i capelli più fini, in quanto fornisce a chi lo indossa l’impressione di un maggiore volume. L’utilizzo di più tonalità fornisce anche diverse dimensioni di osservazione, arricchendo di dinamismo l’hairstyle.

Capelli neri con riflessi di rosa

Se state cercando un contrasto deciso di colori, iniziare con i capelli neri alle radici e saltare poi in un oro rosa ramato alla fine è una grande opzione. Da destinarsi, naturalmente, alle donne che hanno naturali capelli scuri e vogliono lasciare che le proprie radici si sviluppino senza sembrare scialbe.

Capelli castani con accenti in oro rosa

Non sempre per avere un impatto importante è necessario impiegare tanto colore. In questo esempio di balayage oro rosa, ad esempio, i punti di colore si trovano proprio sulle punte e intorno al viso, senza però mai esagerare.

Capelli balayage rosso e rosa

I toni in oro rosa possono evidenziare perfettamente i capelli rossi. Se dunque volete disporre di una bella miscela di toni senza eccessivi contrasti, non vi resta che lavorare con il vostro stilista per trovare le giuste sfumature che possono completare il vostro colore naturale.

Biondo e rosa pastello con balayage

I capelli biondi possono assumere una discreta giocosità quando sono abbinati a un oro rosa pastello.  Otterrete infatti un contrasto non troppo forte: sarà sufficiente posizionare i punti salienti uniformemente sui capelli per ottenere il massimo impatto!

Lob con striature oro rosa

Il bob lungo, o lob, è un taglio elegante senza fatica. Ma abbinato al balayage oro rosa riuscirete a portarlo a un livello superiore di tendenza! La disordinata finitura delle onde è inoltre la migliore scelta per mostrare questa combinazione vincente di taglio e colore.

Insomma, dalle righe di cui sopra dovreste aver scorto come il balayage oro rosa sia davvero un mix gettonatissimo e super versatile in questo momento storico, e anche in futuro dovrebbe mantenere questi punti di vantaggio. Non importa la vostra età o il vostro stile personale: si tratta di un look divertente da sperimentare e personalizzare. Assicuratevi solo di avere a disposizione delle foto di modelli che vi piacciono, da mostrare al parrucchiere. E fateci sapere come è andata!

20 idee di balayage viola per il 2018

balayage viola

Il balayage è una delle tecniche di colorazione che ha mantenuto una elevata popolarità negli ultimi anni, visto e considerato che vi permetterà di avere colori desiderabili e senza sforzo. Una volta ideato come un vero e proprio trend prevalentemente estivo, lo stile ora può essere visto sulle chiome femminili durante tutto l’anno: vediamo ora come ottenere il massimo attraverso un gradevolissimo viola!

Metti un po ‘di viola nella tua vita

Il viola è un’ottima scelta per una donna alla moda e spensierata, e il balayage in tal senso non può che essere la tecnica in grado di darvi le migliori soddisfazioni rispetto a una tintura completa. Lilla, lavanda, prugna o viola scuro: le alternative sono piuttosto numerose, e riuscirete certamente a individuare la giusta “ombra” per tutti i toni della pelle e dei capelli naturali, arrivando in breve tempo al risultato più desiderabile!  Se dunque siete interessate a ottenere il meglio dal balayage, vi consigliamo di andare in un salone professionale, visto e considerato che questa tecnica è meglio lasciare agli esperti, ma non prima di aver dato uno sguardo a queste collezioni!

Lob viola con onde

Il balayage viola può aggiungere concreta vivacità ai tagli di capelli alla moda.  Una tonalità vibrante si distinguerà al meglio su chiome brune scure e potrà sprigionare energia davvero elettrica dal vostro look!

Lavanda con striature argento

I capelli viola balayage hanno uno spettro di toni piuttosto vario. E a conferma di ciò, ecco un meraviglioso esempio di una versione di lavanda, ideale per le donne che preferiscono i colori cinerei: la lavanda potrà essere facilmente abbinata a sfumature di bianco o grigio per una dimensione extra.

Pastello fucsia

Non tutte le acconciature viola devono essere audaci o spigolose! Questo è per esempio un modello  perfetto per una ragazza che vuole provare il viola ma vuole altresì appoggiarsi su un tono più delicato, come un’ombra color fucsia pastello. Il rosa aggiungerà un bel tocco femminile.

Onde con viola brillate

Vi sentite una star del punk rock? Allora ecco il vostro prossimo cambio di colore! Questa tonalità è molto brillante e richiederà una tintura frequente per mantenere la sua vividezza, ma ne vale sicuramente la pena.

Viola balayage pastello

Se volete completa il vostro stile hipster, niente di meglio che farlo con uno stile di capelli che possa vantare punte viola balayage pastello. Il look riuscirà a trasudare un’atmosfera antica e retrò, rappresentando una scelta davvero eccezionale, che non richiede troppa manutenzione.

Strato superiore color uva

Il color uva potrebbe essere il tono ideale per molte di voi. Un richiamo cromatico che potrebbe far risvegliare l’umore di tutti quando entrerete in una stanza grazie alla sua attrattività: l’importante è però sforzarsi di focalizzare la tinta sugli strati superiori dei vostri capelli per ottenere il massimo impatto.

Balayage lavanda e lilla

Uno stile che parte con lavanda cenere e si fonde in lilla audace, con riflessi fucsia. Se il vostro colore naturale è cinereo, usate un tono simile e sfumatelo gradualmente verso una tonalità di viola più calda e più satura.

Balayage viola brillante e cinereo

Per una maggiore profondità, provate a mescolare il viola brillante con il viola cinereo per far sì che le vostre ciocche esplodano di colore!

Lavanda con tono pastello chiaro

Il colore washed è il vostro obiettivo di questo modello. Per ottenere questo stile, sarà sufficiente tingere i capelli di una sfumatura pastello molto chiara e poi completare il look con un viola più saturo alle estremità.

Viola con tendenza cremosa

Le donne con le chiome brune non sono certamente le uniche a poter cavalcare la tendenza del balayage viola. I capelli biondi permettono infatti al viola di poter apparire in maniera ancora più splendida e di poter conseguire una fusione cremosa. Se volete ottenere un effetto scremato, scegliete una tonalità di viola che si integri con lo stesso tono del vostro biondo.

Capelli balayage viola effetto neon

Se siete fan del neon, questo è il vostro stile! Fantastico per i castani scuri, è un “must” che sicuramente farà girare la testa a chi vi guarderà, e vi metterà al centro dell’attenzione.

Castano con strisce viola

Potete migliorare i vostri capelli naturalmente cremisi, aggiungendo un lillà dai toni freddi e complementari per bloccare le estremità. È un metodo semplice per incorporare un colore divertente nel vostro stile e cambiarlo gradualmente, senza impegnarvi troppo nella manutenzione del colore.

Capelli malva grigiastro

Optare per un malva grigiastro è un’opzione davvero intelligente per tutte quelle donne che lavorano in un ambiente formale ma vogliono comunque giocare con un colore dei capelli innaturale in un modo più maturo.

Balayage con effetto fumo

Aggiungere un effetto fumo affascinante alle vostre ciocche, mescolando un colore grigio scuro con una tonalità prugna viola-rossa, è quel che potrebbe esser considerato come l’ideale per tutte le donne che vogliono stupire e stupirsi. Un ricco balayage viola scuro con collocazione dei colori lontano dalle radici, che non richiederà troppa manutenzione.

Bob con balayage viola

La scelta del giusto colore e la giusta tecnica di taglio sono i segreti di questo bob giovane e fresca.  Poiché solo gli strati superiori sono tinti e le parti sottostanti rimangono naturali, si tratterà di un modo evidentemente molto semplice per provare questa tendenza!

Strisce viola indaco

Se amate il blu e il viola, potete combinare entrambi attraverso una bella fusione. Provate una miscela di indaco per rendere la vostra chioma nera più sensuale.

Balayage viola magento

L’intenso balayage viola magento di questo modello è una scelta decisamente fuori dal comune! Se dunque avete sempre desiderato aggiornare il vostro look con uno stile spigoloso, valutate di portare la vostra trasformazione a un livello successivo con i capelli viola brillante qui proposti.

Capelli viola lavanda sexy

Per le donne che apprezzato i capelli da “sirena” ma non se la sentono di sposare completamente un look pastello, questa che vi presentiamo non può che rappresentare una versione sexy della tendenza di cui oggi vogliamo parlare. Un viola intenso che si adatta alle tonalità della pelle più fresche.

Balayage capelli unicorno

Straordinariamente femminili e glamour, i capelli unicorno sono diventati particolarmente popolari per la loro atmosfera tumblr-esque. Oltre agli obiettivi estetici dello stile così ambito, il lilla ha anche il vantaggio di essere molto longevo, considerato che può funzionare in tutte le stagioni.

Balayage viola ametista

Concludiamo con un tono gioiello sempre piuttosto seducenti. Questo mix di ametista andrebbe a completare qualsiasi tonalità della vostra pelle, e può anche essere indossato durante più stagioni: sarà sufficiente cambiare le tinte e svelare altre sfaccettature del vostro meraviglioso balayage viola scuro.

Siete convinte ora? Provate a sposare queste scelte adottando una delle tecniche capelli più alla moda del millennio, con un bel colore femminile, e fateci sapere come è andata!

10 consigli per ringiovanire con un nuovo taglio di capelli

nuovo taglio

Esistono dei tagli di capelli dall’effetto anti-age, che possano farvi ringiovanire senza dover necessariamente ricorrere all’ausilio del chirurgo estetico? Possiamo togliere qualche anno dalla carta di identità con il giusto hairstyle senza supportarci con botulino & co.?

La risposta è sicuramente positiva, e come ogni buon parrucchiere saprà certamente suggerirvi, non è poi così difficile trovare un taglio di capelli super-personalizzato che vi darà l’impressione di avere qualche annetto in meno sulle spalle…

Come dimostrare meno anni con il giusto taglio

come ringiovanire con un taglio corto

Come abbiamo già introdotto qualche riga fa, con il giusto taglio di capelli l’effetto antiage sarà assicurato, e sicuramente in maniera più naturale rispetto a quello che potreste ottenere ricorrendo a filler e botox. Insomma, per poter rinfrescare un look già visto, sentendosi un po’ più giovani, è sufficiente giocare con le lunghezze e con i colori, cancellando “otticamente” le rughe, e fornendo un immagine di maggiore freschezza.

I benefici saranno immediati, facilmente replicabili e duraturi: vi sentirete sicuramente più convinte e consapevoli del vostro fascino, senza dover necessariamente piegarvi alla medicina estetica.

Ma quali sono i consigli degli esperti per poter giocare con la capigliatura e fare in modo che possa ringiovanirvi?

10 consigli per ringiovanire con il giusto taglio

Vediamo insieme 10 pratici consigli che vi permetteranno di ringiovanire attraverso un giusto taglio e una idonea acconciatura:

  1. I tagli di capelli corti e i tagli di capelli medi in linea di massima possono fornire un effetto ringiovanente più immediato e notevole, e possono adattarsi piuttosto bene su ogni tipologia di capello.
  2. Il bob, o caschetto, può essere utile per poter scoprire il collo e fornire a chi vi guarda l’impressione che la vostra la testa sia più piccola, dando così l’immagine di una maggiore luminosità. È sufficiente dunque adottare uno stile evergreen come un bel carré per poter disporre di un hairstyle che non solo non passerà mai di moda ma, probabilmente, vi darà un’immagine più sofisticata, sobria e giovanile.
  3. Da evitare la piega con le punte girate all’insù, come molte giovani hanno cercato di replicare nel corso degli ultimi mesi. Se per le ventenni è un bel metodo per cavalcare una delle tendenze del momento, per le over 40 è totalmente fuori moda. Meglio ricorrere ad altri stili più congrui!
  4. I tagli lunghi vanno bene, ma solo se scalati. I tagli lunghi infatti, contrariamente a quanto potrebbero suggerirvi alcune persone, non sono affatto da scartare nemmeno per le over 40 o 50 che, anzi, potrebbero avere da loro i migliori risultati. È però importante puntare a tagli scalati, dal chiaro effetto ringiovanente.
  5. La frangia o il ciuffo che cadono sul viso sono degli ottimi trucchi per poter coprire le tipiche rughe della fronte e minimizzare uno sguardo stanco.
  6. Il brushing naturale è un trucco di sicuro successo per chi ha superato i 40 anni e vuole donarsi un effetto più naturale. Si tratta di un hairstyle lievemente scompigliato, che contrasta il ricorso alle pieghe troppo costruite del parrucchiere, che andrebbero a invecchiarvi.
  7. Per avere una perfetta formula anti-age non dovrete riporre l’attenzione solo sul taglio quanto anche sul colore: studiateli e personalizzateli insieme, senza considerarli separatamente.
  8. Se avete i capelli bianchi qualche schiaritura renderà meno netta la ricrescita e lo stacco tra bianchi e tinta.
  9. L’hair contouring, con l’uso di chiaro scuri tra le ciocche con giochi di luce e degradè intorno al viso, finalizzati a illuminarlo e fornire un aspetto più sveglio e giovane, è quel che ci vuole. Tenete infatti conto che in linea di massima i toni scuri evidenziano troppo le rughe…
  10. Ricordate infine che ogni taglio dopo i 50 anni deve avere qualche cura maggiore. Anche se è vero che la trascuratezza penalizza qualsiasi donna di qualsiasi età, è anche vero che più si va avanti con l’età e più si noteranno le disattenzioni sulla vostra capigliatura di riferimento.

Tagli e colori invernali per le donne che hanno superato i 40!

Superati i 40 anni di età, la propria chioma inizia a subire dei cambiamenti più o meno radicali. Niente di grave, per carità, ma comunque un piccolo campanello d’allarme che dovrebbe indurvi a modificare qualche abitudine (se non lo avete già fatto) e a cambiare qualche piccolo accorgimento di stile, al fine di valorizzare ulteriormente la vostra bellezza più matura.

Domandiamoci pertanto: quali sono i tagli e i colori invernali che le donne che hanno superato i 40 anni di età dovrebbero poter sfoggiare? Quali le migliori consapevolezze da assumere per evitare di creare degli hairstyle che non valorizzerebbero la vostra bellezza?

Cerchiamo di dare una breve risposta in questo nostro focus!

Capelli over 40, cambiare è lecito!

La prima cosa che vogliamo condividere con voi è l’evidenza che non è mai troppo presto (o se preferite non è mai troppo tardi) per poter cambiare colore e taglio di capelli. Guai pertanto a pensare che una volta raggiunti i 40 anni di età occorra necessariamente appiattirsi su pochi hairstyletradizionali“, e che non si possa osare in linea con le proprie propensioni.

Se quanto sopra è vero e accertato, è anche vero che non tutte le acconciature sembrano andare bene per qualsiasi età, e che una volta superata la soglia di cui oggi parliamo, vi sarà domandata una attenzione maggiore al fine di non creare pregiudizi al vostro fascino femminile.

Colore capelli invernali over 40

Per saperne di più, non possiamo che iniziare a suggerirvi qualche piccola “dritta” sul colore. Come noto, più si avanza con l’età e più sarebbe positivo optare per colori chiari e dolci, che possono addolcire i propri lineamenti. Vi consigliamo pertanto di valutare una maggiore delicatezza, allontanando l’ipotesi di dare sfoggio a colori troppo duri e forti come il nero corvino e il rosso acceso. Meglio invece dirottare le proprie preferenze verso colori come il biondo caldo, il nocciola ed il ramato.

Naturalmente, niente dovrà esservi precluso! Valutate dunque con il vostro parrucchiere anche l’ipotesi di adottare qualche colore più azzardato, ma sempre avendo bene in mente che il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di addolcire, e non di indurire.

Lunghezza capelli invernali over 40

Qualche piccolo consiglio è ben lecito anche nei confronti della scelta della giusta lunghezza dei capelli per la stagione invernale.

In linea di massima, non è affatto detto – come qualcuno sembra indicarvi – che sia necessario procedere necessariamente a un taglio più corto. Potete infatti anche conservare la vostra lunghezza tradizionale, a patto che il taglio sia leggermente scalato e che possa valorizzare il vostro viso. Anche in questo caso, a prevalere dovrà essere la ricerca di una maggiore naturalezza: no a capelli perfettamente lisci e piastrati, molto meglio procedere all’adozione di look leggermente ondulato o mosso.

Se poi volete darci un taglio, ma credete di non sentirvi troppo a vostro agio con i capelli corti o con quelli eccessivamente lunghi, la soluzione di un taglio medio è quel che fa per voi.

D’altronde, come probabilmente molte di voi sanno già, la lunghezza media è perfetta per donne di qualsiasi età, a maggior ragione dopo aver superato la soglia dei 40 anni.

Anche in questo caso, il successo del taglio lo farà il vostro parrucchiere di fiducia, che dovrà fare in modo che i capelli appaiano più armonizzati con i vostri lineamenti. Per un viso tondo, ad esempio, un bel long bob mosso o un taglio scalato potranno essere perfetti, mentre se avete un viso triangolare potreste addolcire qualche lineamento con un carré liscio o mosso. Ulteriormente, se avete un viso piuttosto allungato, il top potrebbe essere un look voluminoso con frangia o ciuffo.

E se amate i corti, o i cortissimi? Niente di meglio per le over 40! Si tratta infatti di stili eleganti e facili da gestire, un must have per le donne che hanno superato gli anta e vogliono garantirsi un look di sicuro fascino: pixie cut e bob corti potranno certamente fare al caso vostro!

30+ migliori tagli di capelli fini per l’autunno/inverno 2017/18!

I capelli fini possono essere una “dote” piuttosto utile in alcuni casi, e una “disgrazia” in altri. Soprattutto in questo periodo ricco di umidità e di piogge, le donne sanno molto bene quanto sia difficile fare i conti con il tradizionale “effetto elettrostatico“, una caratteristica tipica delle donne che hanno i capelli fini, e che si trovano a dover fare i conti con una situazione non certo idilliaca sulla propria chioma. Ma come fare per poter ritrovare un miglior comfort, e fare la pace con il proprio hairstyle?

I problemi dei capelli fini

Se i vostri capelli sono piuttosto spessi, probabilmente in vita vostra non avete mai dovuto fare i conti con le tradizionali preoccupazioni che le donne che hanno i capelli fini sarebbero liete di condividere con voi. Dunque, per poter comprendere come migliorare il proprio rapporto con i capelli sottili e inclini a spezzarsi, giova cominciare con il fare i conti con gli aspetti più negativi.

In particolar modo, le donne con capelli molto fini devono convivere probabilmente con un effetto elettrostatico permanente, che non solamente si mostrerà nei momenti in cui le condizioni meteo sono più difficili e umide, ma anche in quelle giornate in cui teoricamente non si dovrebbero avvertire tali conseguenze pregiudizievoli.

Si tratta inoltre di una capigliatura che spesso ha poca “forza” di sostenere strutture e volumi. Di qui, tutta una serie di conseguenze che potrebbero non essere proprio “semplici” da gestire: si può ricordare ad esempio l’abitudine (spesso, indotta in maniera quasi obbligata!) ad asciugarsi la chioma con i capelli a testa in giù, oppure quella a toccarsi continuamente i capelli per poter dare volume, muovendo la propria chioma continuamente da destra a sinistra, e da sinistra a destra, nel tentativo – spesso, vano – di farla sembrare meno piatta (ma con il risultato di sporcare eccessivamente i capelli).

Il taglio giusto per i capelli fini

Rammentate quali sono alcune delle problematiche più comuni di tutte le donne che si trovano a dover gestire i propri capelli particolarmente fini, si può sicuramente procedere all’aspetto conseguente: quali sono i tagli giusti per voi?

Anche se ogni situazione meriterebbe essere affrontata e approfondita in maniera specifica, probabilmente il taglio più adatto per quelle donne che hanno i capelli sottili è quello dalle spalle in su. Dunque, bene un bel bob o un taglio medio pari, mentre bisogna evitare le scalature eccessive e le sfilature, che andrebbero a svuotare i capelli. Il volume, per le chiome con i capelli fini, deve infatti essere sempre riportato nella parte alta della testa.

Ricordate poi di fare il brushing con le mani, andando ad applicare un prodotto texturizzante che possa dare volume. Pettinate pertanto sempre i capelli umidi con le mani, muovendoli da una parte all’altra. Una specifica attenzione dovrà inoltre essere attribuita anche agli shampoo: mai prodotti troppo spumogeni e, soprattutto, mai abbondare con i lavaggi (cosa che moltissime donne fanno poiché i capelli fini tendono ad appiattirsi facilmente). Meglio invece detergerli un giorno si e uno no, alternando magari il capello sciolto con una coda alta o bassa, e con uno styling arruffato.

A questo punto, non possiamo che lasciarvi con una bella gallery di 30+ diversi modelli di capelli e di pettinature che vi dimostreranno come poter ottenere il meglio dalle chiome fini e sottili. Provate pertanto a dare uno sguardo alla serie di scatti fotografici che di seguito abbiamo riservato per voi: siamo certi che troverete qualcosa di utile per i vostri fini stilistici, da sperimentare nel corso di questo autunno e della prossima stagione invernale. Buona consultazione e… fateci sapere!

Capelli grey ombre, ecco come ottenere il meglio!

grey ombre

Torniamo anche oggi a occuparci dei capelli grey ombre, una straordinaria tecnica di colorazione per la vostra chioma, che può essere opportunamente valorizzata con l’acconciatura giusta. Ma in che modo poter ottenere il meglio dall’ombre grigio? Quali sono le accortezze ceh vi consigliamo di tenere bene a mente per poter ottenere i risultati più gradevoli.

Lo stile grey ombre hair

Già all’inizio di quest’anno le donne più attente avevano potuto notare come l’ombre grigio si fosse lentamente garantito un discreta presenza tra i trend più importanti della stagione. Anche se non poteva essere declarato come una sorta di must have tra i trend dell’anno, ancora oggi il grey ombre è piuttosto gettonato e, probabilmente, è anche uno dei pochissimi colori «insoliti» che continua a resistere all’avanzata dei concorrenti probabilmente più spendibili, come ad esempio il creamy blonde o il burgundy, che spadroneggiano nel corso di questo autunno inverno 2017/18.

Ma quali sono le acconciature top per poter valorizzare le sue molteplici sfumature?

Acconciature per grey ombre hair

Stabilirlo con esattezza non è facile e, dunque, il rischio che la domanda di cui sopra giunga a una risposta piuttosto generica è abbastanza immediato. Tuttavia, se siete amanti di questo tono di colore, peraltro ancora ben presente sugli account social delle donne e delle ragazze più attente alla moda capelli in tutto il mondo, probabilmente riuscirete di seguito a ottenere qualche utile spunto.

In primo luogo, cercate di prendere la giusta confidenza con questo tono di colore, che non è certo troppo simile al granny, rapidamente dimenticato poiché giudicato troppo statico per i medi e i lunghi, con la conseguenza che lo stile da “nonna”, dopo un periodo particolarmente fortunato, è stato messo quasi definitivamente in archivio.

Al suo posto è però saltato fuori il grey ombre, che ha vinto la sfida con una buona parte dei concorrenti appartenenti allo stesso settore, tenendo fieramente testa alle nuove tendenze che appaiono inesorabili all’orizzonte e che potrebbero avere la meglio in questa parte di epoca evolutiva della moda capelli, a cavallo tra il 2017 e il 2018.

Chiarito anche quanto sopra, ribadiamo come il grey possa star bene a tantissime donne, visto e considerato che si adatta alla perfezione alle bionde che hanno la pelle più diafana, così come alle more. Il segreto è naturalmente relativo al giusto dosaggio delle nuance, che le donne con la pelle chiara dovrebbero ponderare in maniera più pallida e tendente al silver, mentre le more dovrebbero sposare in modo più intenso.

Oltre che per i lunghi, questo stile risulta essere particolarmente adatto anche per i corti: in questo caso, infatti, sarà sufficiente concentrare le schiariture sulle punte. Giungendo poi all’approfondimento sulle acconciature più belle per far sì che il grey possa sprigionare tutta la propria potenza estetica su di se, i capelli sciolti sulle spalle rimangono uno dei principali must, soprattutto se la chioma è leggermente ondulata. Di grande fascino anche i semi raccolti, che possono mettere in evidenza tutte le sfumature di colore, così come i gettonatissimi top knot e bun, che vanno molto di tendenza in queste settimane.

Infine, ricordate che se i capelli sono davvero lunghi, niente vi vieta di optare per un raccolto classicissimo come una treccia che possa correre delicata lungo la schiena o possa appoggiarsi delicatamente su una spalla, in maniera molto romantica, con ciocche ribelli che saranno lasciate parzialmente libere di poter applicare un nuovo movimento al proprio stile.

Ora che ne sapete un po’ di più, concentratevi sulla gallery che oggi abbiamo predisposto per voi: decine di foto da utilizzare come modelli per il vostro restyling!

Auburn hair, ecco la nuova tinta autunnale da non perdere!

auburn hair

Il ritorno dell’autunno coincide con il ritorno della tinta mogano tra le colorazioni più in voga del periodo. E, dunque, quale migliore occasione di cogliere la palla al balzo e cercare di comprendere quali sono le nuance che potrebbero regalarvi uno stile più apprezzato nel corso della prossima stagione? Non ci resta che cercare di comprendere che cosa vi attende dal salone di bellezza, e comprendere altresì quali siano le declinazioni del mogano che verranno diffuse in maniera maggiore. Il nome auburn hair vi dice qualcosa?

Il ritorno del mogano

Come abbiamo già avuto modo di ricordare qualche riga fa, l’autunno è certamente la stagione nella quale il color mogano ha il suo maggiore punto di riferimento e di diffusione. Con la fine dell’estate e con l’avvicinarsi dell’inverno, infatti, ecco che ritorna in voga il mogano per tutte le donne che amano i capelli rossi, e non solo. A ritornare di gran tendenza sono anche gli auburn hair, ovvero una sorta di rivisitazione del castano ramato più conosciuto, che non mancherà di stupirvi e di allettarvi con le sue mille varianti.

Senza anticipare le successive conclusioni, riassumiamo in queste poche righe come la tinta must della stagione per i capelli scuri sia senz’altro il mogano, una colorazione che d’autunno conosce un picco di passione, e che vede un mix tra una componente rossa tendente al viola, e una componente bruna che invece vira di più sul nero.

Ma a chi sta bene il mogano? Considerato che si tratta di un colore di capelli ben noto e ben sperimentato nel corso degli anni, non è certamente un mistero che il mogano sta bene principalmente agli incarnati scuri o molto scuri, e che può donare un’incredibile luminosità.

Oltre a questa versione principale, i saloni di bellezza più aggiornati vi sapranno certamente ricordare come esista un’altra variante di mogano che sta andando per la maggiore, con una declinazione viola. Si tratta infatti di un particolare tipo di colore che è formato da una nuance castano scurissimo ed un viola intenso. Un mix che starà molto bene a tutte le donne che hanno un incarnato chiarissimo e, sorprendentemente, potrà soddisfare le ambizioni delle donne che hanno un incarnato più ambrato.

Cosa sono gli auburn hair

Ora che abbiamo avuto modo e piacere di decantare le lodi del color mogano, giunge il momento di occuparci brevemente di un’altra grandissima tendenza contemporanea, rappresentata dai capelli auburn hair. Ma di cosa si tratta?

Il nome auburn deriva dall’unione di due diverse colorazioni: il castano oro ed il mogano. La tonalità che viene fuori da questa unione è fantastica, e riuscirà a risaltare i riflessi più caldi. Di solito le donne prediligono utilizzare questo colore su chiome già castane scure, in maniera tale che i riflessi lucenti vengano messi anche a contrasto con la base scura. Ad ogni modo, niente vi vieta di sperimentare questa colorazione anche su altri toni base, ottenendo dei risultati che siamo sicuri non tradiranno ogni aspettativa!

Se poi volete saperne ancora di più sulle potenzialità degli auburn hair, non potete che consultare la gallery che sotto abbiamo scelto di riservare per tutte voi. Si tratta di una bella serie di diversi scatti che potranno certamente costituire uno sfogo alla vostra curiosità e alla vostra passione, e che potranno probabilmente essere in grado di costituire una valida base sulla quale poter cercare di costruire un look estremamente personalizzato.

E voi che cosa ne pensate? Vi piacciono i capelli color mogano e quelli auburn? Avete mai avuto modo di provarli sul vostro capo? E che risultati avete ottenuto?

Cream soda, alla scoperta della nuova tendenza capelli 2018

Cream soda

Avete mai sentito parlare di cream soda? Si tratta di una tendenza capelli 2018 particolarmente appetibile, una particolare nuance tra il biondo e il castano, che le donne più attente alla moda stanno cercando di fruire in maniera crescente, ottenendo le soddisfazioni più ghiotte dal ricorso a tale nuovo trend. Ma quali sono le caratteristiche di questo stile? Ecco tutto quello che dovete assolutamente sapere sulla tendenza cream soda, e tutto quello che dovreste conoscere prima di fare la vostra scelta!

Che cosa è la cream soda

La cream soda è, in assoluto, una delle tendenze capelli più cool di questa stagione! Gettonatissima dalle vip di tutto il mondo, e in particolar modo di quelle che stanno dall’altra parte dell’Oceano Atlantico, si tratta di una nuance dal sottotono caldo che può donare molto bene a tutte le donne, e sta già facendo scintille sui social network.

Ideale evoluzione per tutte le donne che “partono” da chiome bionde naturali o castane, e che desiderano dare un tocco di luce in più alla propria chioma, è in realtà un risultato finale che può essere conseguito partendo da qualsiasi base.

Naturalmente, il nostro suggerimento non può che essere quello di rivolgersi a un parrucchiere particolarmente esperto, che abbia la sufficiente dimestichezza con questo genere di tecnica. Potrebbe sembrare una cautela eccessiva, ma in realtà è sempre opportuno cercare di assicurarsi di finire tra le mani di un hairstyle che sia abile a destreggiarsi con le tecniche più contemporanee.

Perchè la cream soda potrebbe fare al caso vostro

Come abbiamo già rammentato, cream soda è una intrigante sfumatura tra il biondo e il castano, con una punta di pesca, che è finalizzata principalmente a illuminare la carnagione e la chioma, come una sorta di lente di ingrandimento dei vostri punti di focalizzazione.

Inoltre, la presenza di un sottotono caldo rende questa nuance particolarmente indicata a tutte le donne che posseggono un incarnato medio chiaro, dal sottotono giallo, che potranno ottenere facilmente una migliore valorizzazione del proprio viso.

Come ottenere il meglio dal cream soda

Ma come è possibile ottenere solamente il meglio dal cream soda? E quali sono gli stili che potrebbero permettervi di disporre di valori aggiunto ancora più importanti con questo genere di colorazione?

Anche se, come abbiamo già visto, il cream soda è in assoluto una delle tendenze colore capelli dell’autunno / inverno 2017-2018 più amate, questo non significa che ogni stile di capelli abbia la stessa identica adattabilità.

Per saperne di più, cominciate tuttavia a ragionare con serenità: la duttilità del cream soda rappresenta un indiscutibile punto di forza di questa tecnica di colorazione, e vi permetterà di poter arrivare al vostro risultato finale con minimi rischi di errore.

Chiarito quanto sopra, è pur vero che – seppur i capelli cream soda possono essere applicati su chiome lunghe, medie, corte, lisce, mosse o ricce – è probabilmente altrettanto vero che lo styling mosso e quello ondulato (insomma, lo stile beach waves, per intenderci!) potrà far risaltare maggiormente il dinamismo di questo colore e la sua bellezza complessiva.

A questo punto, non possiamo che lasciarvi ammirare la gallery che abbiamo predisposto per voi, con decine di diversi stili di capelli che hanno utilizzato la tecnica cream soda per potersi esaltare. Provate a darci un’occhiata e fateci sapere che cosa ne pensate, e se il cream soda ha soddisfatto a sufficienza la vostra voglia di rinnovamento.

Siamo certi che il cream soda potrà essere di adeguato utilizzo per moltissime delle nostre lettrici, e che valga pur sempre la pena cercare di valutarlo con il proprio parrucchiere…