Il ritorno del frisè: ecco come farlo a casa vostra! [FOTOGALLERY]

E se il frisè tornasse di moda? Ecco qualche consiglio per farlo a casa propria, senza problemi e complicazioni!

capelli-chignon-donna capelli-chignon-donna

Il frisè, “storica” acconciatura che ha caratterizzato buona parte degli anni ’80, è stato riscoperto in diverse occasioni durante gli anni ’90 e, successivamente, trascurato nel corso degli anni più vicini a noi. Eppure, niente vieta alle donne di tutte le età di poter riproporre questa acconciatura: ne è dimostrazione il fatto che diverse volte il frisè è stato proposto con successo sulle passerelle di tutto il mondo e, in particolar modo, da Eugene Souleiman, hairstylist della sfilata parigina di Stella McCartney.

Ma in che modo poter ricreare il frisè a casa propria, con pochi e semplici passaggi?

frise-1 frise-1

Leggi anche: 23 acconciature eleganti e intrecciate per chi ha i capelli lunghi

Il primo passaggio è naturalmente quello di lavare i capelli il giorno prima, visto e considerato che su chiome appena lavate il frisè non durerebbe a lungo. A quanto sopra aggiungete il fatto che il naturale sebo dei capelli fungerà da schermo protettivo, considerato che la piastra è fonte di stress per il capello stesso.

frise-2 frise-2

Una volta “preparata” la chioma con un lavaggio nel giorno precedente, potrete dividere i capelli per ciocche, e procedere il trattamento sulla base dell’acconciatura che si desidera. Il modo di passare la piastra è d’altronde sempre lo stesso: sarà sufficiente partire dalla radice, premere per qualche secondo, passare al centro, premere di nuovo, spostarsi fino alle punte, e così via.

Ricordate sempre di vaporizzare un pò di lacca dopo aver passato la piastra su tutte le ciocche interessate per enfatizzare il risultato e farlo durare più a lungo.

frise-3 frise-3

Naturalmente, un componente fondamentale è proprio la piastra. Fate in modo che il ferro sia particolarmente di qualità, evitando dunque di acquistare prodotti troppo low cost. Se siete incerti sull’effettiva convenienza nell’acquisto della piastra per i capelli frisè, potete adottare un piccolo stratagemma: fate tante piccole trecce a capelli bagnati, lasciandole asciugare da sole o con l’aiuto di un phon. Una volta sciolte, l’effetto sarà plissettato, come un frisè! Naturalmente, trattandosi di un modo particolarmente macchinoso, e sicuramente meno efficace della piastra, sconsigliamo di abusarne. Di contro, attenzione altresì a non esagerare con la piastra, visto e che troppe passate del ferro correrebbero il rischio di stressare eccessivamente i capelli, rovinarli e renderli fragili.

 

Leggi anche: Come fare i capelli ricci con la piastra

Insomma, cercate il giusto equilibrio e, se avete dubbi o interrogativi in merito, chiedete al vostro parrucchiere di fiducia di indicarvi qualche trucco!