NanoPress

Tendenze

Tatuaggi Maori: scelta, significati e foto!

Cosa sono i tatuaggi Maori, che significato hanno, e perchè dovete sceglierli con la dovuta attenzione e passione per la cultura polinesiana!

1 di 19

tatuaggi-maori

Avete visto un bel disegno astratto, tribale, e ve ne siete innamorate tanto da volerlo replicare sul vostro corpo? Siete in ottima compagnia: tantissime nostre lettrici si sono infatti fatte contagiare dalla mania di avere un bel tatuaggio Maori sulla propria pelle, donandosi un aspetto più esotico e misterioso. Ma chi sono i Maori? E perché questi tatuaggi vanno così di moda?

Chi sono i Maori?

Cominciamo con una piccola premessa storico – geografica. I Maori sono una popolazione che vive in Polinesia, e che ha fatto del tatuaggio un vero e proprio rito sacro. Trovare un Maori senza un tatuaggio è praticamente impossibile, visto e considerato che i tatuaggi rappresentano punti fondamentali della crescita degli appartenenti a questa popolazione. Insomma, una cultura profondamente diversa dalla nostra, e straordinariamente interessante.

maori-donna_0043

I tatuaggi Maori sono dunque un vero e proprio rito che accompagnerà la persona durante la sua crescita, segnando non solamente il passaggio dall’infanzia all’età adulta, bensì anche le crescite e le imprese successive. I tatuaggi Maori vengono ritoccati periodicamente, aggiornandosi e completando la persona, in un tutt’uno con il proprio animo. Pertanto, un connubio tra ritualità e sacralità che probabilmente non ha nulla a che vedere con la moda occidentale di farsi un tatuaggio Maori, ma che ha finito con il confondere le acque e permettere anche agli italiani di potersi abbellire con una vera e propria impronta da guerriero!

Tipi tatuaggi Maori

Sintetizzando la ricchissima cultura Maori dei tatuaggi, possiamo ricordare come esistano due diverse tipologie di tattoo Maori. La prima è denominata Moko, ed è quello più diffuso tra i Maori: è infatti un tatuaggio che indica lo status sociale di chi lo porta. Le donne generalmente si tatuano sotto il mento, mentre per gli uomini è d’uso tatuarsi la faccia. Si tratta pertanto di un tatuaggio più ricco di significati e, anche per le zone sulle quali vengono effettuati, meno diffusi tra gli occidentali.

La seconda tipologia è invece quella tipica dei Kirituhi, cioè una categoria di “impronte” che vengono riservate a tutti, e non solo ai guerrieri. Si tratta pertanto di tatuaggi che potete riscontrare più frequentemente, e che sono altresì utilizzati dagli stessi Maori. In Italia, è naturalmente la seconda tipologia quella più diffusa, e non farete certamente fatica nel trovare quel che fa per voi, scegliendo tra le tantissime alternative a vostra disposizione. Naturalmente, prima di buttarvi a capofitto su un determinato tatuaggio, cercate di informarvi adeguatamente sulla sua storia e sui suoi significati, cercando in tal modo di rispettare questa splendida cultura.

maori-donna_0023

Come fare un tatuaggio Maori

Fortunatamente per tutti coloro che non amano sottoporsi a sedute dolorose, oggi i tatuaggi Maori possono essere replicati sulla propria pelle con le migliori tecniche indolore. I Maori, invece, si imprimono dei tatuaggi sulla pelle con tecniche completamente manuali, attraverso aghi infilati dal maestro tatuatore. Più che semplici tatuaggi, spesso si tratta di vere e proprie cicatrici, visto e considerato che una volta rimarginati, questi simboli rimarranno in forte rilievo rispetto alla parte di pelle non tatuata. Per quanto intuibile, difficilmente troverete un tatuatore che vi sottoporrà a questo supplizio…

Che tatuaggio Maori scegliere

La scelta del tatuaggio Maori dipende unicamente da voi, anche se la cosa migliore da fare sarebbe quella di informarsi adeguatamente sui significati. Vi consigliamo inoltre di escludere i disegni che vengono generalmente utilizzati dalla tradizione Moko, perché sono tatuaggi che significano, almeno per le popolazioni della Polinesia, qualcosa di ben preciso con la quale avete ben poco a che fare. Potete invece sbizzarrirvi con i tatuaggi tipici dei Kirituhi, dei quali troverete infinite declinazioni.

Infine, un ultimo suggerimento: anche se i tatuaggi Maori sono enormemente diffusi, i bravi tatuatori Maori non lo sono affatto. Cercate pertanto di comprendere se il tatuatore che avete davanti a voi è un buon conoscitore della cultura di questo popolo, e se è sufficientemente in grado di spiegarvi i disegni e le tecniche di realizzazione.

Fatto ciò, non possiamo che consegnarvi alle nostre immagini. Di seguito troverete una bella collezione di tatuaggi Maori che vi consigliamo di guardare con attenzione, nel tentativo di comprendere se vi sia qualcosa adatto alle vostre preferenze. Una consultazione e una piena condivisione con un bravo tatuatore è il giusto punto di partenza!

40-maori-disegni-del-tatuaggio-per-le-donne-maori-tatuaggi-maori-tattoo-292x300

1 di 19

Previous ArticleNext Article
Informazioni biografiche