NanoPress

Salute e Bellezza

L’acqua del mare danneggia i capelli? Ecco cosa fare!

L’acqua del mare danneggia i capelli, è un fatto risaputo, anche se scomodo per una giornata a mare tranquilla e senza troppe precauzioni da prendere.

acqua del mare danneggia i capelli

No, assolutamente no, pare non faccia bene alle nostre chiome. E’ vero, purtroppo, l’ acqua del mare danneggia i capelli e questa cosa ci costringe, oltre a non poter passare una tranquilla giornata a mare fatta solo di bagni e esposizione al sole, anche ad informarci su tutti i prodotti, le creme, gli spray, e non solo, anche le azioni da intraprendere per proteggere le nostre adorate chiome dall’acqua del mare ma non solo, anche dall’azione non proprio salutare del sole sui capelli.

L’ acqua del mare danneggia i capelli. Non solo, ha anche effetti positivi su di essi, però…acqua del mare danneggia i capelli

Ce lo dicono esperti, ricercatori, parrucchieri, medici: l’acqua del mare danneggia i capelli. E’ vero, fa anche del bene: la purificazione del cuoio capelluto non è un’azione da dimenticare, è benefica nei confronti delle nostre chiome e permette al capello “trattato” dal mare di crescere più sano ed anche più forte. Però (c’è sempre un però, ahimè) ha anche degli effetti estremamente negativi, dei quali occorre prender nota per correre immediatamente (anzi, preventivamente) ai ripari.

Qui ne ricordiamo qualcuno, prendetene nota per essere pronte, sulla spiaggia, a prendervi cura e proteggere i vostri bellissimi capelli dalle insidie di una giornata sulla spiaggia!

  1. Il sale ha la brutta abitudine render molto più secchi i nostri capelli: è evidente che la precauzione, in questo caso, è evitare di tenere i nostri capelli a mollo nell’acqua di mare troppo a lungo!acqua del mare danneggia i capelli
  2. I capelli trattati con tinture o con operazioni di stiraggio probabilmente già presentano una struttura indebolita da queste operazioni: l’acqua del mare e l’azione violenta di un sole agostano sicuramente indurranno un peggioramento di questa situazione. acqua del mare danneggia i capelliCome per il punto “1” una buona precauzione è evitare di tenerli troppo a lungo nell’acqua di mare, ovviamente per quanto concerne il sole, invece, occorrerà proteggerli coprendoli (con un cappello, una fascia, ad esempio) durante l’esposizione diretta ai raggi del sole.acqua del mare danneggia i capelli
  3. I capelli crespi o secchi sono più refrattari delle altre nature di capelli all’azione del sole e del sale Valgono, per questo punto “3”, le precauzioni già esposte per il punto precedente.
  4. Una prolungata azione del sale danneggia fortemente la vostra chioma. Qui la precauzione è chiara: fatevi molto spesso una bella doccia, risciacquando a fondo ma delicatamente i capelli per eliminarne ogni traccia di sale. Se proprio siete refrattarie alla doccia durante una giornata di mare, almeno risciacquate sovente la capigliatura. Delicatamente.acqua del mare danneggia i capelli
  5. Se il sale secca i capelli, contribuisce alla nascita delle doppie punte: la doccia, come per il punto precedente, è la soluzione.
  6. L’acqua del mare danneggia i capelli perché ne favorisce la caduta. Questa, invece, è una leggenda metropolitana, una bufala. Non date ascolto a questo genere di voci.

Sei buoni motivi per scegliere di proteggere i vostri capelli durante una meravigliosa giornata di mare. Sei buoni motivi per far sì che della giornata di mare vi portiate a casa solo la gioia, la felicità e la serenità di aver trascorso una splendida giornata a contatto con la natura e in un posto bellissimo. Sei buoni motivi per desiderare di tornare di nuovo a mare, e sempre con una capigliatura splendida e sana.

Previous ArticleNext Article