L’extension sono strumenti di bellezza che permettono alla donna di modificare il proprio aspetto attraverso l’allungamento artificiale o l’infoltimento dei propri capelli.

extension-capelli

La moda di applicare extension ai capelli c’è da molti anni. Dalle ragazze che praticano ancora il liceo alle donne VIP, nessuna è riuscita a resistere al desiderio di allungare i capelli a piacimento e di renderli più folti quando necessario.

L’articolo di oggi mira a risolvere tutti i dubbi che normalmente si creano in questo specifico campo. Vedremo quali sono i metodi per attaccare le extension capelli, quali sono i materiali utilizzati per crearle, per quanto tempo possono essere portate e ovviamente, tutti i consigli per curare perfettamente (e farle durare così più a lungo) le extension per capelli! Prima però, vorrei affrontare con voi un aspetto fin troppo trascurato.

Da dove vengono le extension capelli?

capelli-lunghi-con-le-extension

Sinceramente, da utilizzatrice di extension, mi sono domandata spesso quali fossero le origini di queste ciocche per capelli, vere o artificiali che siano. Rimanevo delusa quando alcuni parrucchieri a cui mi rivolgevo non sapevano rispondermi.

Purtroppo come spesso accade, è difficile dare una collocazione spazio temporale precisa alle nostre extension per capelli. Secondo le mie ricerche però, la pratica di applicare le extension ai capelli arriva direttamente dall’India. La tradizione vuole che le donne donassero al dio Vishnù all’interno del suo tempio una cosa molto preziosa. I propri capelli. Dovete sapere che in India i capelli sono importantissimi per la gloria personale, perché la cura della pelle e della chioma, in aggiunta a vari ornamenti, rendevano la ragazza più valorosa e rispettabile nella società.

Lo scopo di questo rituale è quello di purificiare la propria anima e il proprio corpo attraverso questo gesto simbolico. E prima forse questo era l’unico motivo. Oggi invece, con l’interesse sempre maggiore da parte dell’uomo di arricchirsi, le cose sono cambiate. Chi gestisce il tempio vende i capelli ad aziende che producono parrucche e appunto, extension.

Non solo le ragazze del luogo tagliano i propri capelli per il dio Vishnù, anche i pellegrini che raggiungono a milioni il tempio da ogni angolo del mondo. Ovviamente p da qualche anno a questa parte che i capelli di queste donne indiane sono stati utilizzati per la creazione di extension, questo anche in onore alla loro naturale bellezza.

Metodi per attaccare le extension

applicazione-delle-estension

Il vosto desiderio è quello d’infoltire la frangia o tutta la chioma? Non fa differenza. I metodi per attaccare le extension ai capelli sono tanti. Oggi voglio analizzarli con voi uno ad uno, in modo tale che possiate poi scegliere quello che secondo voi è il più adatto!

Extension capelli con cheratina

QQFPI49F

Si tratta del metodo di gran lunga più utilizzato. Le extension con cheratina sono tanto apprezzate perché garantiscano la maggior durata, qualsiasi sia l’acconciatura per capelli adottata o il tipo di taglio che intendete farci sopra.

Le ciocche di extension vengono attaccate sui capelli naturali utilizzando la cheratina, riscaldata con un ferro appositamente creato. Se questa tecnica viene messa in atto da un professionista, il risultato sarà naturale e la colla praticamente invisibile.

Molte donne scelgono di utilizzare le extension con cheratina perché possono durare anche per 5 mesi. Alcune ciocche poi risulteranno più resistenti di altre, ed ecco che, se volete continuare a usare le ciocche finte, basterà sostituire man mano quelle che vengono via con altre nuove.

Periodicamente è consigliato lasciar “respirare” i capelli, togliendole completamente per qualche mese. La cheratina viene sciolta con uno speciale acido. Tuttavia è bene far attenzione, perché non a tutte le donne questo metodo è consigliato. Indebolisce molto i capelli, e chi ha già problemi di fragilità capillare dovrebbe optare per una tecnica diversa, che tra pococomunque vedremo.

Extension capelli con clip

extension

Diametralmente opposte a quelle a quelle appena viste ci sono le extension per capelli con clip. Si tratta di ciocche mobili, che potete togliere e applicare di nuovo infinite volte. Potete imparare ad applicarle voi stesse, anche se come per ogni cosa, ci vorrà allenamento e tanta pratica per renderle perfette e invisibili. Sia che i vostri capelli sono deboli o forti, le extension con clip si dimostreranno perfette.

Le extension a clip non sono delle vere e proprie extension capelli “fisse”, e, a differenza di quanto si pensa non sono da meno alle extension fisse, perché possono durare anche di più (soprattutto se acquistate quelle create con i capelli veri). Devono essere trattate con molta cura ovviamente, ma sono certa che se scegliete di fare un investimento simile non mancherete a questo compito.

Il meccanismo con cui si agganciano ai capelli naturali non si può annoverare tra i sistemi di ancoraggio veri e propri, ma più tra gli agganci per il “posticcio” ed è creato per usare le extension anche per qualche ora, ad esempio, nell’arco di una giornata. In definitiva rappresenta un sistema grazie al quale il parrucchiere o voi stesse comodamente a casa vostra potete dar libero sfogo alla vostra creatività nel cambiare a piacimento la lunghezza o altri aspetti della vostra acconciatura.

In definitiva le extension capelli con tale sistema di ancoraggio devono essere ritenute ed utilizzate per quello che sono, e cioè un modo per cambiare la propria acconciatura per una serata elegante in un locale notturno, oppure per presentarsi ad un evento importante acconciate in modo diverso dal solito. Che sono una piacevole variazione d’acconciatura assolutamente temporaneo deve essere ben chiaro da subito, dal momento dell’acquisto. Le “indosso” di mattina e prima di coricarmi, la sera, insieme al trucco, me le tolgo.

Ora che abbiamo chiarito a fondo questo concetto, è possibile analizzare più in dettaglio tutti gli aspetti positivi, i vantaggi che queste extension capelli presentano, ad esempio, rispetto alle extension a carattere “permanente”

  1. Il sistema di fissaggio è molto semplice da utilizzare, per cui, trattandosi di piccole clips (piccole pinzette) da serrare sui nostri capelli naturali, possiamo “indossarle” anche senza ricorrere all’ausilio del nostro parrucchiere;
  2. Non sono assolutamente aggressive nei confronti dei nostri capelli. Poiché le “pinzette” sono costruite con materiali di gran qualità e di tipo anallergico, e, in genere, sono anche rivestite con dei tessuti morbidi e delicati, il loro aggancio non provocherà alcun danno ai nostri capelli;
  3. Non si vedono: la mimetizzazione con la nostra capigliatura naturale è praticamente perfetta e la posizione delle clips, nella parte interna delle fasce, rende le extension con clips assolutamente irriconoscibile rispetto ai nostri capelli “naturali”;
  4. L’aggancio è a prova di “tirata di capelli”: la tenacia del fissaggio sarà assolutamente efficiente se provvederemo a cotonare quelle ciocche di capelli su cui verranno agganciate le clips delle extension;
  5. Si ottengono immediatamente i risultati voluti: vogliamo cambiare completamente e subito la nostra acconciatura? Poche clips in pochi minuti ed abbiamo una capigliatura nuova!

Ora abbiamo dei validi motivi per ritenere questo tipo di extension, quelle con le clips, non le sorelle povere delle extension “permanenti”, ma, anzi, una validissima soluzione per dei cambiamenti temporanei delle nostre acconciature proprio per la loro proprietà fondamentale che le differenziano dalle “altre”: la possibilità di “indossarle” solo quando vogliamo, di mettercele e togliercele da sole quando avvertiamo che è venuto il momento. E, con un minimo di pratica,, ottenendo da sole risultati perfetti.

Ovviamente esistono soluzioni ideali, ma non perfette. Infatti se intendiamo avvalerci di queste praticissime extension quotidianamente e non saltuariamente, sarebbe il caso di optare per quelle costruite con capelli naturali e, in questo caso, il prezzo è almeno uguale, quando non superiore (e a volte non di poco) a quello delle extension permanenti, fisse. Però ci può consolare sapere che, se le trattiamo con tutte le cure e le attenzioni del caso, queste extension capelli possono avere una durata extra lunga.

L’alternativa “povera”, quella a portata di tutte le tasche è comunque in commercio, ed è costituita dalle extension a clip realizzate con una fibra non naturale ma sintetica. Ahimè, ovviamente il risparmio in termini economici si paga con la ridotta qualità e rischieremo di ritrovarci in testa un “lucidume” innaturale che ci potrebbe far venire in mente l’idea di aver buttato i nostri soldi dalla finestra. Allora dobbiamo per forza rinunciare alle nostre extension capelli a clip se non abbiamo il portafogli di Paperon de’ Paperoni? No. Però seguiamo questo consiglio: non acquistiamole per corrispondenza o su internet, ma cerchiamo di comprarle laddove possiamo prima vedere e toccarle di persona in modo da evitare brutte sorprese. Oppure rivolgiamoci al nostro parrucchiere che saprà dove acquistarle evitando di farci ritrovare per le mani dei pon-pon per le tende.

Extension capelli cucite

Questo metodo è meno conosciuto, ma molte donne, soprattutto tra le star, lo preferiscono. Viene usata una tecnica di tessitura per cucire veramente le ciocche ai capelli veri. I capelli non vengono danneggiati e le ciocche tolte possono essere riutilizzate.

Anche in questo caso è consigliabile scegliere capelli veri così da fare un investimento a lungo termine.

Extension con micro-ring

Come suggerisce il nome stesso, per attaccare le ciocche ai capelli viene usato uno speciale anellino da inserire nella ciocca vera. Una volta arrivato alla cute viene schiacciato con una pinza. Perfetto perché non danneggia i capelli, ma dall’altra parte la durata è davvero poco conveniente. All’incirca resisteranno un mese. Tuttavia possono essere usate di nuovo.

Extension con il bi-adesivo

Magari non sapevate ancora che esisteva. In effetti è una tecnica abbastanza nuova e poco diffusa, che prevede l’applicazione della ciocca alla radice dei capelli grazie al supporto di strisce bi-adesivo. Anche questo investimento è buono, perché nonostante lo strato che permette l’applicazione andrà cambiato ad ogni utilizzo, i capelli invece potranno essere riutilizzati. Il risultato è naturale e se applicati bene è impossibile notare la differenza da quelli veri. Non danneggiano la vostra chioma e durano circa 2 mesi.

Tipi di extension per capelli

r

Tutto sommato sono due i tipi di extension per capelli. Potete scegliere quelle in fibra sintetica oppure, le extension create con i capelli naturali. Il mio consiglio, soprattutto se scegliete di mettere quelle fisse, è di scegliere i capelli veri. Ecco alcuni buoni motivi:

  • L’effetto è molto più naturale
  • Se tenute con cura potranno essere riutilizzate più volte
  • Quando si annodano e increspano lo fanno come qualsiasi altro capello vero. Le fibre sintetiche tendono ad annodarsi molto di più.
  • Potrete pettinare i vostri capelli lunghi come meglio credete, senza paura che la piega non prenda.

Tuttavia voglio essere onesta. Ormai anche i capelli in fibra sintetica sono fatti perfettamente. A livello estetico sono tali e quali a quelli naturali. Ricordatevi però che una extension sintetica di questo tipo può arrivare a costare di più di una naturale, quelle a basso prezzo invece, sono quasi sempre di bassa qualità.

Quanto costano le extension per capelli?

Certo non esiste un prezzo fisso per le extension. Tutto varia dal produttore, dalla colorazione, dal fatto se sono mosse o lisce, dal parrucchiere che a sua volta le venderà a voi ecc. Possiamo stimare comunque un prezzo che va dai 3 ai 5 euro a singola ciocca, di solito il prezzo dell’applicazione è già compresa. La volta successiva che andrete a riattacarle dal parrucchiere verrà chiesto solo il prezzo della mano d’opera.

Il numero perfetto di extension varia dalle 80 alle 100 ciocche. In questo modo il riempimento sarà completo e i capelli saranno allungati senza che si noti la differenza tra i vostri e quelli applicati. Il prezzo quindi potrebbe variare dai 300 ai 500 euro. Tuttavia ricordatevi che in alcuni casi il numero di ciocche potrebbe essere superiore o inferiore, tutto cambia in base al caso personale.

Quanto durano le extension?

La durata delle extension varia in base al tipo di applicazione. Come abbiamo visto prima, le extension che durano di più in assoluto sono quelle applicate con la cheratina. Possono arrivare a una durata di 5 mesi. Le altre tipologie di applicazioni invece variano da 1 a 2 mesi.  La ciocca di extension di per se può durare molto, perché puo essere applicata nuovamente fino a quando è in buone condizioni. Se avete cura delle vostre extension anche nel periodo di “fermo”, quello dove permettete ai vostri capelli di respirare, queste potranno dimostrarsi un ottimo investimento a lungo termine.

Le extension in fibra sintetica durano meno invece, perché tendono ad annodarsi irrimediabilmente con molta più facilità.

Tutti i consigli per una cura perfetta delle extension per capelli!

Vanessa Hudgens extensions

Curare le extension non è poi così difficile. Basta avere tra le mani gli strumenti giusti e tutto si rivelerà più facile di quanto sembra.

  • Lo shampoo deve essere neutro. Fidatevi del parrucchiere che ha applicato le extension e chiedete a lui quello migliore per i vostri capelli e le ciocche appena applicate.
  • Non lavate i capelli a testa in giù per evitare che si formino i nodi difficili da togliere.
  • Prima di lavare i capelli, pettinarli con cura. Ricordatevi che il lavaggio non dovrebbe superare le 2-3 volte a settimana.
  • Applicate sulla lunghezza una maschera idratante.
  • Utilizzate spazzole morbide per evitare che i denti del pettine strappino via le extension. Pettinarle più volte al giorno, assicurandosi di tenerle salde alla cute con la mano.
  • Le extension per capelli si asciugano come i capelli naturali.

Novità: le extension capelli Remy.Extension Capelli Remy

Avrete qualche volta inteso parlare di queste nuove extension capelli, quelle in capelli Remy. Se ne parla come di un’ extension  di superiore qualità, quindi ad un prezzo superiore. Ma, in realtà, cosa sono veramente i capelli Remy e che vantaggi ha rispetto agli altri tipi di capelli?

Cosa significa?

Fondamentalmente i capelli di tipo Remy sono quei capelli cui non sono state eliminate le cuticole. I capelli umani non sono lisci ma sono formati da moltissime scaglie di piccole dimensioni, anche dette “lische di pesce” che li coprono proteggendoli. Quando si rimuovono le cuticole i capelli sono più deboli e dotati di minor luminosità.

Perché ai capelli vengono tolte le cuticole?

Extension Capelli Remy

Come abbiamo visto la funzione della cuticola è quella di fornire protezione al capello ed irrobustirlo. Però il capello cui non vengono rimosse le cuticole soffrono del difetto di aggrovigliarsi quando vengano inseriti in senso inverso nell’extension capelli, nel dettaglio quando viene inserito in direzione contraria (punta-radice) rispetto agli altri capelli. Quindi occorre  che i capelli siano tagliati correttamente ed anche inseriti nella direzione corretta dopo esse stati raccolti.

Di conseguenza se questa regola non viene rispettata perché stiamo utilizzando un capello non di prima scelta oppure di raccolte e quindi non si può esser sicuri della direzione naturale radice-punta del capello, è necessaria la rimozione delle cuticole, desquamandolo, processo che, oltre tutto, interviene in un ulteriore indebolimento del capello stesso. Però, con un capello non di prima scelta, è l’ unico modo per evitare che si aggrovigli successivamente.

A questo punto si interviene sui capelli squamati con l’applicazione di un sottile strato di silicone per ridare al capello forza e luminosità. Il maggior difetto, però, è la durata dello strato a base di silicone che è sensibilmente inferiore rispetto alla normale durata di un capello con le sue cuticole per cui dopo qualche settimana, i capelli saranno difficili da pettinare. Ecco anche spiegato il maggior costo dei capelli Remy: la selezione dei capelli per conservarne la direzione naturale uguale per tutti i capelli inseriti ha un costo che si riflette sul prezzo finale d’acquisto ma che si traduce anche in un prodotto dall’estetica molto più vicina ai capelli naturali, controllati alla fonte, di maggior qualità, più robusto e sensibilmente più bello.