Connect with us

Nuovi tagli di capelli 2016 su CapelliStyle.it

Ricostruzione unghie con tip: ecco come farla, passo per passo!

Make Up

Ricostruzione unghie con tip: ecco come farla, passo per passo!

Una guida completa alle caratteristiche e ai vantaggi che dovreste sapere sulla moderna ricostruzione unghie con tip: leggete qua!


ricostruzione-unghie-con-tip

Vi siete mai chiesti cosa sia la ricostruzione unghie con tip? Cerchiamo di saperne un pò di più su questa tecnica di ricostruzione delle unghie, che potrebbe permettervi di disporre di una marcia in più per poter abbellire questa fondamentale parte del vostro corpo: le mani e le unghie sono d’altronde una zona di seduzione davvero straordinaria, e val certamente la pena soffermarsi su questa tecnica di ricostruzione per avere una buona alternativa alle altre tradizionali tecniche di ricostruzione. Continuate pertanto a leggere: vedremo, passo dopo passo, come ottenere il meglio dalla ricostruzione delle unghie con le tip!

Cosa è la ricostruzione unghie con tip?

La ricostruzione delle unghie con tip è una tecnica di ricostruzione delle unghie che può essere effettuata sia con gel che con l’acrilico. Naturalmente, come risulta essere facilmente intuibile dal nome di questa tecnica di ricostruzione, il “protagonista” dell’intervento sono le tip, delle unghie preformate, in ABS, che andranno ad essere applicato sopra quelle naturali, per poter arricchire di fascino le vostre dita. Se opportunamente scelte, e se riuscite a individuare quelle della vostra misura, le tip potranno rappresentare il meglio per la vostra ricerca di raffinatezza estetica, garantendovi un risultato accurato e naturale, senza dislivelli e altre imperfezioni.

il_570xN.850232704_7e47

Oltre all’indubbio vantaggio di cui sopra, si tenga anche conto che le tip sono disponibili in commercio a prezzi straordinariamente vantaggiosi, con tante colorazioni e in tante misure diverse. Pertanto, potreste ad esempio scegliere tip dal colore naturale, tip trasparenti, tip con french a linea rettangolare, che vanno tanto di moda nel corso degli ultimi mesi, e così via. Un rapido sguardo in un negozio specializzato, o sui tanti siti internet dedicati all’argomento, vi permetterà certamente di individuare quel che fa per voi, consentendovi altresì di entrare in questo meraviglioso mondo senza fatica e senza alcun timore di errore!

Tante tip a vostra disposizione

Insomma, a ben vedere uno dei principali vantaggi delle tip, oltre alla loro facile applicazione, è determinato dall’incredibile varietà che potete facilmente reperire in commercio. Le tip che potete acquistare nei negozi specializzati o online sui tanti portali di riferimento, sono infatti di varia natura: pensate ad esempio alle tip naturali, a quelle trasparenti e a quelle con french. Potete inoltre acquistarle della misura che a voi si addice di più (generalmente ci sono 10-12 misure differenti, e già dopo il primo acquisto vi renderete conto facilità di quale sia la vostsra “taglia”). Ancora prima, naturalmente, potrete provare delle tip “modello”, per poter arrivare all’individuazione delle tip più adatte a voi.

shutterstock_107968709-980x480

Come effettuare la ricostruzione delle unghie con tip

Introdotto quanto precede, cerchiamo di entrare in una fase più operativa e comprendere come funzioni il procedimento di ricostruzione delle unghie con le tip. Per prima cosa, ricordiamo ancora una volta come la ricostruzione con le tip possa essere effettuata sia con il metodo che sfrutta l’acrilico, sia con quello che invece sfrutta il gel. I passi di lavorazione che riportiamo nelle righe che seguono fanno riferimento alla ricostruzione delle unghie con gel, ma potete comunque ben procedere all’adozione della tecnica acrilica, con modalità che non sono certamente troppo diverse da quelle sotto descritte (e comunque di norma riportate nelle confezioni delle tip).

Il primo step, da compiere ancora prima di iniziare, è quella di pulire bene le mani e le unghie, preparando così il “territorio” di lavoro a un buon intervento. In particolare, prendetevi qualche minuto per spingere le cuticole verso l’interno con un bastoncino morbido. Non dovete, naturalmente, esagerare, poichè correreste il rischio di creare delle micro ferite nei bordi dell’unghia: cercate semplicemente di rendere omogeneo il vostro lavoro, e di pulire l’unghia a sufficienza, in maniera tale che non abbiate alcun problema nell’applicazione delle tip. Successivamente, prendete la confezione delle tip e apritela… nella speranza che abbiate acquistato le tip della vostra misura, e non di misura superiore (sarebbe impossibile applicarle) o inferiore (il risultato sarebbe fortemente antiestetico!).

come-fare-le-unghie-finte-in-casa-guide

Ora, prendete la colla (nella confezione dovrebbe esserci un prodotto ad hoc, altrimenti potete acquistarla separatamente), sulla tip. Così preparata, prendete la tip e imponetela sull’unghia naturale esercitando una leggera pressione: non è necessario che la pressione sia “esagerata”: è sufficiente invece che sia sufficiente a far aderire la tip all’unghia naturale in maniera pressoche completa, tenendo questa posizione per il tempo necessario, secondo quanto suggerito dalle indicazioni contenute nella colla per la tip. A questo punto, è molto probabile che la tip non sia “perfetta”, e che pertanto debba essere in qualche modo limata: prendete pertanto una taglia tip, e tagliate l’unghia finta alla lunghezza desiderata per poter ottenere un risultato gradevole.

Se fino a questo punto avete agito correttamente, siete a un buono stadio di lavoro! Quel che dovete ora fare è semplicemente rimuovere l’eventuale scalino tra l’unghia e la tip con l’apposito prodotto che vi permetterà di ottenere un lavoro più omogeneo e gradevole. Fate ora la bombatura dell’unghia secondo lo stile che vi piace maggiormente, applicate il primer, stendete il gel e, infine, polimezzare in lampada UV (il “fornetto” per circa 2-3 minuti). A questo punto, ripulite l’unghia con la tip attraverso apposito prodotto sgrassante, e lucidate il risultato finale utilizzando uno specifico prodotto. Passato dell’olio per cuticole per poter disporre di una ulteriore maggiore lucentezza.

unghie-finte

Tutto qui? Si, o quasi. Prima di poter ammirare il vostro risultato, vi consigliamo seriamente di lavare bene e disinfettare le mani, poichè è molto probabile che qualche particella di prodotto chimico sia finito sui polpastrelli o altrove. Considerata la potenziale tossicità del prodotto, meglio far sparire qualsiasi traccia dalle vostre mani, e permettere alle stesse di poter fruire di uno stato di salute più opportuno.

Infine, se non avete mai approcciato alla ricostruzione delle unghie con le tip, valutate anche di farvi seguire dalla vostra estetica di fiducia, almeno per la prima volta: i suoi consigli saranno molto utili per poter evitare di incappare nelle più sgradevoli e comuni conseguenze, che molto spesso le neofite corrono il rischio di fare con fin troppa facilità!

Continue Reading
You may also like...

More in Make Up

To Top