NanoPress

Capelli corti

37 pixie cut per i vostri gusti di romanticismo!

Nuovi stili pixie cut per indossare un nuovo romanticismo moderno: ecco la fotogallery di oggi!

1 di 37

pixie

Ok, di pixie cut ne abbiamo parlato in centinaia di diverse occasioni, anche nel recente passato. Ma noi siamo più che certi che la vostra sete di saperne un pò di più su questo fantastico look non sia certamente esaurita, e dunque che una nuova fotogallery, e qualche nuova anticipazione sui trend per il 2017 , non farà poi tanto male!

Apprezzato da tantissime celebrità in tutto il mondo, il pixie cut non è in realtà un solo stile. Si tratta infatti di un modo di intendere la capigliatura che può vantare centinaia di diverse versioni, più o meno simmetriche, sbarazzine, sobrie, geometriche, rigorose, morbide, e così via. L’importante è scegliere il giusto taglio pixie per i propri gusti e per le proprie caratteristiche visive, andando a puntare i volumi più proporzionati e adeguati per il proprio viso.

Ma perchè tutte queste cautele? Val la pena ricordare sempre – e tanto più in questo momento di possibili rivoluzioni stilistiche! – che il pixie cut è un taglio che può mettere in pieno risalto i pregi del proprio viso, ma che con identica impietosità, sarà in grado di esaltarne potenziali difetti. Dunque, massima attenzione quando si sceglie di darci un taglio (in tutti i sensi!): riponete grande cautela, e pensate sempre a quello che potrebbe essere il risultato finale, magari appoggiandovi alla consulenza di un esperto parrucchiere.

Ricordate inoltre sempre che uno dei modi più ideali per poter mantenere idealmente gradevole il pixie cut è quello di rinnovarlo e revisionarlo almeno una volta ogni 30-40 giorni, al fine di mantenere le originarie geometrie. Per quanto concerne infine le determinanti che potranno guidare la vostra scelta, segnaliamo come la forma del viso dovrà essere un elemento di cui tenere conto nell’individuazione del miglior pixie cut per i vostri gusti. Il fatto che si tratti di un taglio corto non deve infatti lasciar intendere che non vi siano delle accortezze utili per poter migliorare e sviluppare positivamente la propria impressione di stile.

pixie moderni

Istintivamente, il pixie cut può essere ben ricondotto all’estate: nella bella stagione, con il caldo opprimente, si ha spesso la necessità di darci un taglio e indossare uno stile più fresco e versatile, che possa essere altresì conseguito e curato con scarsa fatica. Tuttavia, guai a relegare il pixie cut come un semplice taglio sbarazzino da sfoggiare in estate: il pixie cut ha una credibilità di grandissimo rispetto, e siamo certi che tutte le stagioni potranno rappresentare il momento più utile per svoltare, e indossare finalmente un taglio così prelibato e preferito da tantissime star.

Ma per quale motivo scegliere il pixie cut come vostro nuovo taglio autunnale?

Le risposte potrebbero essere tante, ma noi ci limitiamo a ricordare come il pixie sia un taglio realmente in grado di dimostrare la vostra forza e personalità, sottolineando la voglia di cambiare. Naturalmente, quanto sopra non deve far passare in secondo piano il fatto che non tutte le donne possono indossare “qualsiasi” pixie cut. In particolare, nel caso in cui abbiate un viso tondo, con lineamenti abbastanza regolari, il taglio pixie dovrebbe essere impostato al fine di svelare la nucra e valorizzare le linee del mento. Contrariamente a quanto sopra, se avete un volto quadrato e mento appuntito, vi consigliamo di optare per una lunghezza più estesa, che possa giungere al collo. Lo styling dovrà inoltre essere fintamente spettinato, potendo in tal modo conferire un alone di leggerezza al tutto.

Per quanto invece riguarda il colore, uno dei trend più in vista per la prossima stagione è il c.d. “grown out blonde”: si tratta di un colore del quale parleremo a lungo nel corso delle prossime settimane (passata l’epoca del marsala e del bronze, ci sembra quello candidato a essere la scelta prioritaria di tantissime donne!), e che si basa su un fondo scuro e una serie di sfumature di biondo che possano dare un bel movimento di colori al vostro look.

Ad esempio, se avete un viso particolarmente allungato, il taglio non dovrebbe essere troppo aderente al vostro capo: di contro, dovrebbe essere lasciato più libero e sbarazzino sui lati e sulla nuca, al fine di riempire i “vuoi” che possono essere lasciati nella parte inferiore. Se invece il viso è quadrato, il ciuffo dovrebbe essere lasciato voluminoso, con lineamenti sfilati grazie a delle ciocche laterali. Di contro, se il viso è tondo il taglio deve essere corto lateralmente, e con maggior volume sulla parte alta.

Pixie-Cuts-for-Women

1 di 37

Previous ArticleNext Article
Informazioni biografiche