Il pixie cut è uno dei principali protagonisti di queste pagine. Più volte presentato come il look che può donarvi la giusta soluzione tra uno stile chic e uno stile sbarazzino, si tratta di un approccio estetico preferito da un numero crescente di donne, e che in questi mesi stiamo cercando di valorizzare attraverso la predisposizione di tantissime fotogallery che – nelle nostre intenzioni! – dovrebbero cercare di arricchire le vostre alternative di scelta o, per lo meno, fungere da ideale spunto di valutazione.

Perchè il pixie cut e non altro?

Su tale filone di analisi, cerchiamo ora di rispondere brevemente a 5 domande comuni sul pixie cut. Partendo dalla più scontata: perchè avvicinarsi al pixie cut e, magari, non ad altro? La risposta è semplice: il taglio pixie può essere l’ideale per poter dimostrare una propria spiccata personalità ed esprimere la propria voglia di cambiamento. Il tutto, con un taglio semplice da gestire e da pettinare. Che volere di più?

Il pixie cut sta bene a tutte?

No, purtroppo no. Tuttavia, sta bene a molte più persone di quanto possiate credere. L’importante è studiare il pixie cut in base alla forma del viso: nel caso di un viso tondo con lineamenti regolari, il taglio dovrà svelare la nuca, mentre per i volti quadrati o allungati, meglio optare per una lunghezza che possa accarezzare il collo. Da valutare anche la personalizzazione della frangia o del ciuffo.

Che colore scegliere?

Non c’è un colore predominante rispetto agli altri, ma se proprio non avete idea e desiderate cercare un punto di riferimento, potete cercare di optare per un bel biondo su base scura. Risultato alla moda assicurato!

Come gestire il pixie cut?

Il pixie cut va gestito e pettinato a seconda del modo con cui volete apparire. Potete ad esempio ricorrere a un brushing con spazzola e phon per un bel liscio, oppure a un prodotto modellante per un effetto wave che si farà immediatamente apprezzare.

Come modellarlo?

Sono pressochè infiniti i prodotti che potete applicare sul vostro pixie cut. Il nostro consiglio è quello di evitare di “esagerare” e di rovinare così i capelli con calore del phone, prodotti modellanti troppo aggressivi, ecc. Meglio invece individuare uno o pochi prodotti di qualità, come una mousse texturizzante, oli dalle proprietà idratanti, e così via.

Vi lasciamo ora alla nostra fotogallery di oggi. Instagram @capellistyle.it