Questo sito contribuisce alla audience di
Vai al contenuto

Guide

Acqua calda o acqua fredda: qual è meglio usare per lavarsi i capelli?

Lavarsi i capelli è come lavarsi i denti. Fa parte della tua routine quotidiana, il che significa che dovresti farlo bene. Bene, il modo in cui ti lavi i capelli e la temperatura dell’acqua fanno la differenza tra una brutta giornata per i capelli e una buona. Quindi, dovresti lavarti i capelli con acqua calda o fredda? Siamo qui per rispondere a questo.

In che modo la temperatura dell’acqua influisce sui capelli?

L’uso eccessivo di acqua molto calda provoca stress alle tue trecce e ti ritroverai con capelli crespi, fragili e secchi. Inoltre, l’acqua calda provoca la caduta dei capelli perché il calore rende i capelli deboli e quindi tendono a cadere. Questo suggerisce che devi indossare completamente lavando i capelli con acqua calda e rabbrividire ogni volta? Assolutamente no! L’uso di acqua tiepida non provoca alcun danno ai capelli. Sia l’acqua calda che quella fredda funzionano per lavare i capelli. Ciò che conta è l’ordine in cui li usi.

L’acqua migliore per lavare i capelli

Non appena entri sotto la doccia, sciacquare e lavare i capelli con acqua calda è un ottimo primo passo, seguito da un risciacquo con acqua fredda. L’acqua calda apre la cuticola dei capelli, il che aiuta lo shampoo e il balsamo a fare un lavoro migliore sui capelli. Ed è qui che finiscono i vantaggi. Vuoi passare all’acqua fredda quando risciacqui il prodotto dai capelli. L’acqua fredda fa bene ai capelli perché sigilla le cuticole e trattiene l’umidità del balsamo. Questo lascia i tuoi capelli extra idratati, senza effetto crespo e lucenti.

Quali sono gli effetti dell’acqua calda sui capelli?

L’acqua calda elimina ogni accumulo, sporco e sporcizia. È uno dei modi migliori per pulire i capelli, dissolvere lo sporco e sbloccare i pori. Stimola il flusso di sangue ai follicoli, che è un ottimo modo per incoraggiare la crescita dei capelli. Elimina l’olio in eccesso dal cuoio capelluto e dai capelli. Questo è utile per coloro che hanno i capelli grassi o grassi. Apre le cuticole del cuoio capelluto e questo ti permette di pulire a fondo i capelli. Crea una consistenza extra e lascia i capelli meno piatti e più voluminosi. Inoltre, aumenta la “capacità di resistenza” di qualsiasi pettinatura. I vantaggi sopra menzionati si applicano solo all’acqua calda. L’acqua molto calda fa più male che bene ai tuoi capelli.


Contro:
L’acqua calda priva i capelli degli oli naturali, soprattutto se la temperatura è troppo alta. Questo lascerà i tuoi capelli senza olio naturale e prezioso e li lascerà secchi e fragili. Asciuga il cuoio capelluto, il che può causare prurito e forfora. Indebolisce le tue radici e, di conseguenza, i tuoi capelli diventano crespi. Inoltre, la trama prende un colpo e i capelli possono rompersi facilmente. Rende i capelli eccessivamente porosi, e anche questo provoca rotture, fragilità e scompigliamenti.

Vitamina C per i capelli: benefici, come si usa e prodotti migliori

Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure