amianto nei cosmetici

Amianto nei cosmetici, la Beauty Plus Global si trova nell’occhio del ciclone dopo che la FDA statunitense, la Food and Drug Administration, ha riscontrato la presenza di amianto in ben 4 prodotti del brand americano.

L’allarme è arrivato anche in Italia, dove i prodotti erano pronti a essere immessi sul mercato. La polvere di talco dei prodotti cosmetici in esame, è fatta da un minerale, il talco, che può contenere amianto nella sua forma naturale.

Tutto il settore del make up è in allerta e per i quattro cosmetici analizzati è scattato il ritiro immediato.

Ecco i prodotti sotto accusa:

1) Beauty Plus Global Inc. City Color Collection Matte Blush (Fucsia), SKU #849136008807, lotto numero 1605020/PD-840

2) Beauty Plus Global Inc. Tavolozza di bellezza senza tempo per cosmetici a colori, City SKU #849136012958, lotto numero 1510068/PD-C864R

3) Beauty Plus Global Inc. City Color Bronzer (Sunset), SKU #849136016017, lotto numero 160634/PD-P712M

4) Beauty Plus Global Inc. City Color Shimmer Bronzer (caramello) SKU #849136017106, numero di lotto 1612112/PD-840

Dal 6 settembre la Beauty Plus Global ha quindi deciso volontariamente e “per precauzione” di eliminare dal mercato i prodotti cosmetici sotto esame.

Per tutti i consumatori che avessero già acquistato i prodotti in polvere in questione si raccomanda di non utilizzarli. E laddove fosse possibile di richiedere un cambio nel negozio in cui sono stati acquistati o chiederne un rimborso.

Ad allertare il settore del make up in Italia è lo Sportello dei Diritti e il suo presidente Giovanni D’Agata che avverte di non comprare i suddetti articoli perché gravemente dannosi per la salute e ricorda come già nel 2017 erano stati lanciati i primi avvisi sulla possibile presenza di amianto in questi cosmetici in polvere.