Questo sito contribuisce alla audience di
Vai al contenuto

Lifestyle

Anna Oxa donna d’ispirazione: capelli lunghi e tinta platino

Anna nasce nel 1961, per l’esattezza il 28 aprile, a Bari. Il padre è di origini albanesi, di Krula, mentre la madre è italiana. La Oxa cresce in Puglia, dove studia e conclude il liceo artistico.

La passione per la musica nasce già da piccolissima e adesso, nel 2023, la troveremo tra i protagonisti del Festival di Sanremo in mezzo a tanti altri nomi altisonanti. Anna Oxa è stata da sempre sulla cresta dell’onda per quanto riguarda il look, e anche ora che ha 61 anni il suo hairstyle ci fa sognare.

Come ottenere i capelli platino di Anna Oxa

Il “Targaryan Blonde”, è stato indossato da celebrità come Kim Kardashian, Gigi Hadid e, più recentemente, Ariana Grande, è un biondo ghiacciato al suo meglio, ma non è per i deboli di cuore. Anzi, per chi ha stile da vendere come Anna Oxa. Curioso di saperne di più? Di seguito, abbiamo qualche consiglio che risponde a tutte le domande sul popolare colore, ad esempio come ottenere una tonalità brillante, come mantenere il colore vibrante a casa e altro ancora.

Anna Oxa indossa un “Targaryan Blonde”, in pole position tra i colori trend del 2023. Lo stesso che possiede Ilary Blasi e anche star d’oltreoceano come Kim Kardashian. “Per chiedere questo al tuo colorista, chiedi una bionda platino all-over e un toner”, dice la colorista Mazzei. Aggiunge che molto probabilmente il tuo colorista ti consiglierà di passare al colore in alcuni appuntamenti, piuttosto che solo uno, al fine di mantenere la salute dei tuoi capelli durante il processo di schiaritura. Avverte anche che se hai i capelli molto molto scuri (pensa al nero corvino), potresti voler riconsiderare e optare invece per una diversa tonalità di biondo. “Potrebbe compromettere troppo la salute dei tuoi capelli per raggiungere quel livello di biondo”.

Se hai già considerato i modi in cui diventare come Anna Oxa, dovresti sapere che ottenere il caratteristico colore dei capelli non è qualcosa che dovrebbe essere tentato a casa e invece richiederà più di un viaggio al salone. Ottenere la tonalità giusta avrà un aspetto diverso per tutti, a seconda del colore di base naturale. Come per il platino, quelli con i capelli naturalmente più chiari avranno un tempo più facile, mentre quelli con i capelli più scuri potrebbero aver bisogno di essere un po’ più pazienti e distanziare il processo di decolorazione.

Elisabetta Canalis, il dègradè che dà luce ai capelli castani

Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure