Vai al contenuto

Colori

Ash Brown: un colore chic che non passa mai di moda

I capelli castani sono tornati di moda, ma sappiamo che grazie alle giuste sfumature guadagnano certamente dei punti in più! Oggi vogliamo parlarvi dell’Ash Brown, una schiaritura ottenuta tramite la tecnica del balayage che regala alla chioma castana dei bellissimi riflessi color cenere. Questa tonalità abbandona di certo le nuance calde e si concentra su quelle più fredde, ma ravviva decisamente i capelli castani, anche quelli più scuri. Curiose? Scopriamo insieme l’Ash Brown!

Leggi anche: Capelli castani: come scegliere la schiaritura adatta

Ash Brown cos’è

Come abbiamo detto l’Ash Brown è una colorazione che richiama i toni del cenere, come suggerisce il suo nome. I riflessi sulle chiome castane, quindi, non saranno biondi, bensì marroni freddo. Questa nuance racchiude al suo interno diverse sfumature, a partire da quella del girgio taupe, passando per il castano e il rosa pallido. Sì, avete capito bene! Questa nuance è un mix di colori e riflessi davvero unici che vi conquisteranno alla prima occhiata.

A chi sta bene l’Ash Brown?

Se i capelli castani vi piacciono, ma vi sembrano poco “tridimensionali”, l’Ash Brown è decisamente quello che fa al caso vostro! Questa nuance sta bene a tutte le donne, senza fare eccezioni di età. Se a preoccuparvi è il vostro incarnato, vi fermiamo subito! I riflessi cenere donano sia a chi ha una pelle molto chiara e rosata, sia a chi invece tende ad averla scura o olivastra, l’importante è scegliere il giusto punto di “cenere” da adattare al vostro viso e alla vostra chioma. Insomma, si addice perfettamente a chiunque! Menzione d’onore, poi, va fatta per chi ha una chioma riccia e ribelle o mossa e sensuale; l’Ash Brown dona particolarmente su questo tipo di messa in piega e se ancora non vi basta, sappiate che è perfetto sia sui capelli lunghissimi, che sui tagli medi come carré e bob e – ovviamente – anche sui corti!

Mantenimento

L’hairstylist di San Babila 4C Milano, Gregory Emyeu, suggerisce come mantenere la colorazione a casa, senza l’aiuto del nostro parrucchiere di fiducia:

Per mantenere il sottotono freddo dell’ash brown è fondamentale curare la propria beauty routine: a casa vi consiglio di usare uno shampoo addizionato di pigmenti freddi (ideale se fatto su misura dal vostro colorista). Questo prodotto scoongiura la comparsa di indesiderati riflessi rosso-arancio, che rovinerebbero l’effetto volutamente pallido del castano cenere. Dopo la detersione, sì a una maschera per capelli colorati, sempre allo scopo di preservare la tonalità ash brown. Come per chiunque si sottoponga al balayage, considerate un appuntamento al mese (più o meno) per ritocco colore in salone.

Avete preso nota? Cosa aspettate a recarvi in salone? L’Ash Brown vi aspetta!

castani mossi lunghi
Foto: stylecraze.com
lisci castani lunghi
Foto: southernliving.com
medi mossi castani
Foto: amazon.com
castani lunghi mossi
Foto: Dorthea Boyster [PIN]
lunghi mossi castani
Foto: therighthairstyles.com
mossi medi castani
Foto: southernliving.com
castani medi mossi
Foto: urbanclap.com
castani lunghi mossi
Foto: Ashley S. Coward [PIN]
castani lunghi mossi
Foto: therighthairstyles.com
lisci medi castani
Foto: daddy-cool.gr