Borse Alexander McQueen primavera-estate 2021

Per la collezione primavera-estate 2021 di Alexander McQueen, la designer Sarah Burton torna a Londra e alle origini della Maison e all’eredità estetica del suo creatore, dando vita accessori che non passano inosservati: borse di carattere ma dalle linee delicate, grintose senza rinunciare alla poesia, in una palette dai delicati colori pastello dove però non mancano i tre colori caratteristici del brand: nero, bianco e rosso. I materiali sono ricchi: morbida pelle di vitello, accessori metallici rifiniti in argento o ottone, fodere in camoscio a contrasto.

Leggi anche: Alexander McQUEEN: ordina i capi della collezione Autunno Inverno 2021

The Curve, la nuova it-bag

the curve

@alexandermcqueen

Già sfoggiata da moltissime influencer e it-girl, la regina della collezione è sicuramente The Curve. Elegante ma versatile, il corpo della borsa è abbracciato da un’imbragatura che rimanda all’harness tipico del brand. In vitello completamente rifinito a mano, ha una tracolla regolabile che permette di indossarla a spalla ma anche cross-body.

The Short Story

The Short Story

@alexandermcqueen

Sempre in pelle di vitello, i punti di forza di questa borsa sono sicuramente le finiture a contrasto e i lucidi manici di ottone ornati da borchie che rimandano all’indole rock del brand. Interamente foderata in camoscio, può essere indossata a mano ma anche a spalla, grazie alla tracolla di cui è dotata.

The Tall Story

The Tall Story

@alexandermcqueen

Di proporzioni più slanciate rispetto alla gemella, la versione Tall aggiunge ai manici in ottone un secondo paio di manici in pelle. Foderata in camoscio, particolarmente interessanti sono i nodi in pelle tono su tono che muovono il corpo della borsa e rimandano alla tradizione folk britannica.

The Story, la trasgressione delle borchie

The Story borchie

@alexandermcqueen

In pelle di vitello liscia nera con borchie dorate, questa borsa è sicuramente il pezzo più trasgressivo della collezione. Ha un’impugnatura in metallo sul davanti, che permette di indossarla a mano come anche il manico superiore in pelle. Può anche essere portata a spalla o a tracolla tramite la cinghia regolabile e rimuovibile.

The Story, la versione a spalla

the story spalla

@alexandermcqueen

Un’altra interpretazione della borsa The Story è a tracolla: in questo caso, il modo migliore di indossarla è sulla spalla, grazie alla catena in metallo organico rifinita in ottone. Le impunture color avorio scuro sono realizzate a mano.

The Story, la versione piccola

the story piccola

@alexandermcqueen

Le borse di dimensioni ridotte, da portare a mano con una manicure ovviamente impeccabile, sono da sempre un punto di forza di Alexander McQueen. In questo formato, la borsa The Story si arricchisce di dettagli trasgressivi ma squisiti, come ad esempio le file di borchie in metallo organico rifinito in argento.

The Story Book

the story book

@alexandermcqueen

In 100% pelle di vitello impresso coccodrillo, il lucido del corpo di questa piccola hand bag si sposa perfettamente ai manici in metallo che sembrano abbracciarla. La tracolla è a catena, rimovibile. La chiusura è a patta, con bottone magnetico a pressione.

Jewelled Satchel

Jewelled Satchel

@alexandermcqueen

Tornano gli iconici manici a quattro anelli in argento anticato, ornati di teschi e cristalli Swarowski, storicamente una delle vere e proprie firme della maison. In lucidissima pelle di vitello, la versione rosa vintage stampato coccodrillo sfuma con delicatezza anche i dettagli più audaci.